per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

SCONFIGGERE LA POVERTA'

Porre fine ad ogni forma di povertà nel mondo

Dal 1999 al 2013, il numero di persone nel mondo che vivono sotto la soglia di povertà estrema è sceso del 28%, passando da 1,7 miliardi a 767 milioni. In Italia, nel 2016 le famiglie in povertà assoluta erano 1,6 milioni per un totale di 4,7 milioni di individui, il livello più alto dal 2005.

Documenti

OECD Survey on Planning and Coordinating the implementation of the SDGs, 2016

L’indagine dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico circa il coordinamento e la realizzazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

EUROSTAT, The share of persons at risk of poverty or social exclusion in the EU back to its pre-crisis level, 2016

In occasione della giornata per l’eradicazione della povertà, il 17 ottobre, Eurostat ha pubblicato una nuova release delle statistiche sulle persone a rischio povertà ed esclusione sociale in Europa, con una versione infografica nuova e utile per condurre analisi compartative e temporali.

The Sustainable Development Goals Report 2016, 2016

Il rapporto inaugurale sul monitoraggio dei progressi relativi agli SDGSs.

Social Progress Imperative, 2016 EU Regional Social Progress Index, 2016

Il nuovo indice Ue di progresso sociale a livello regionale (IPS) ha lo scopo di integrare le tradizionali misure di progresso economico analizzando il progresso sociale delle regioni dell’Unione Europea. L’IPS prende in esame il progresso sociale di 272 regioni europee sulla base di 50 indicatori ricavati principalmente da dati Eurostat, adottando una scala di performance da 0 a 100.

Eurostat, The share of persons at risk of poverty or social exclusion in the EU back to its pre-crisis level, 2016

In occasione della giornata per l’eradicazione della povertà, il 17 ottobre, Eurostat ha pubblicato una nuova release delle statistiche sulle persone a rischio povertà ed esclusione sociale in Europa.

Rapporto ASviS 2016 - L'Italia e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

La prima analisi della situazione dell’Italia rispetto ai 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile sottoscritti all’Onu sviluppata dall'ASviS grazie al contributo di tutti i suoi aderenti. Analisi e proposte per fotografare la situazione del nostro paese e supportare gli sforzi per raggiungere gli obiettivi concordati.

ISTAT, Rapporto BES 2015: Il benessere equo e sostenibile in Italia, 2015

In questa terza edizione del Rapporto sul benessere equo e sostenibile (Bes) l'Istat offre un quadro integrato dei principali fenomeni sociali, economici e ambientali che hanno caratterizzato l'evoluzione del nostro Paese negli anni recenti, assumendo come punto di partenza la multidimensionalità del benessere e analizzando un ampio numero di indicatori.L'analisi degli aspetti che concorrono alla qualità della vita dei cittadini si articola in dodici settori (i "domini") e 130 indicatori selezionati attraverso il coinvolgimento di esperti di settore e di una commissione scientifica. Una nuova sezione del rapporto, infine, descrive il percorso di costruzione del Bes e pone attenzione particolare ad aspetti di carattere metodologico, rafforzando la natura di ricerca della riflessione dell'Istituto sulla misura del benessere.

ISTAT, La povertà in Italia. Anno 2015, 2016

L'Istat raccoglie i dati in merito alla povertà in Italia per l'anno 2015. Le stime diffuse in questo report sono riferite a due distinte misure della povertà: assoluta e relativa

Aderenti

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale