per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

ISTRUZIONE DI QUALITA'

Assicurare un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva, e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti

Nel 2014, hanno frequentato le scuole elementari due bambini su tre, ma nei Paesi più arretrati solo quattro su dieci. In Italia è aumentato il tasso di completamento degli studi terziari e sono diminuite le uscite precoci dal sistema di istruzione e formazione, ma molti quindicenni non raggiungono la soglia minima delle competenze per potersi orientare negli studi e sul lavoro.

Unicef promuove un patto di impegni concreti per tutti gli schieramenti politici

Il documento “Facciamo un patto” raccoglie nove proposte di politiche chiave per migliorare le condizioni di bambini/e e adolescenti, da far siglare ai partiti e movimenti politici in corsa elettorale.

L’impegno di Unicef si fa sentire anche in campagna elettorale. Secondo l’organizzazione Onu che dal 1974 tutela e promuove i diritti di bambine, bambini e adolescenti in tutto il mondo, le elezioni costituiscono una grande occasione per i candidati di prendere impegni concreti per garantire i diritti a questa fascia vulnerabile di popolazione.

Per promuovere l’assunzione di questi impegni da parte di tutti gli schieramenti politici, Unicef chiede loro di siglare un patto di fiducia non solo con i dieci milioni di bambini e adolescenti italiani che vivono in situazioni critiche, ma anche con quelli che vivono in altre parti del mondo e per i quali la sopravvivenza è a rischio.

Il documento “Facciamo un patto” comprende nove punti chiave in cui l’Unicef propone politiche da attuare per migliorare le condizioni di bambini/e e adolescenti dal punto di vista sanitario, dell’ambiente in cui vivono, di opportunità, di qualità della vita, di speranza e previsione di un futuro che sia più roseo rispetto a quello che gli viene prospettato già dalla loro giovane età.

Come dice lo slogan che accompagna la campagna del patto, loro “mettono a disposizione l’entusiasmo, l’energia, la speranza e i sogni. I politici devono fornire ad ognuno gli strumenti giusti per sviluppare il proprio potenziale”. E per questo viene ribadita non solo l’esigenza dell’attuazione delle politiche proposte, ma anche di investimenti e di una maggiore cooperazione a livello internazionale.

Leggi il documento completo

di Giulia D’Agata

venerdì 02 marzo 2018
#goal1 #goal10 #ASviS_Altre_News #goal4

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale