per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

ISTRUZIONE DI QUALITA'

Assicurare un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva, e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti

Nel 2014, hanno frequentato le scuole elementari due bambini su tre, ma nei Paesi più arretrati solo quattro su dieci. In Italia è aumentato il tasso di completamento degli studi terziari e sono diminuite le uscite precoci dal sistema di istruzione e formazione, ma molti quindicenni non raggiungono la soglia minima delle competenze per potersi orientare negli studi e sul lavoro.

A scuola si insegna il riciclo: a Santarcangelo in Romagna il progetto Intrap(p)rendere Green

Rivolta ai ragazzi della scuola media, l'iniziativa porterà nelle vetrine dei negozi le "Coccarde parlanti": addobbi natalizi realizzati solo con carta e plastica usate per apprendere i concetti di riuso, spreco, risparmio e sviluppo sostenibile. Al progetto collabora anche l'ASviS.

Quest'anno a Natale a Santarcangelo in Romagna si celebra il riciclo. Nel Comune romagnolo in provincia di Rimini al via il progetto Intrap(p)rendere Green: 50 ragazzi di 12 anni saranno impegnati nella creazione di addobbi per le vetrine delle principali vie del commercio a partire da materiali riciclati. Particolarità dell'iniziativa educativa, infatti, sarà la creazione di “Coccarde parlanti”, realizzate esclusivamente a partire dall'impiego di plastica e carta riutilizzate, alle quali viene data una seconda vita per abbellire le vetrine natalizie.

Un messaggio originale per introdurre anche nei ragazzi delle medie i concetti di riuso, spreco, risparmio, sviluppo sostenibile e consapevolezza dell'importanza del rispetto del Pianeta.
I luoghi scelti per le coccarde saranno via Cesare Battisti e Via Ruggeri: strade rappresentative del commercio, a partire dalla storia dei loro negozi fino alla presenza della vecchia pescheria, frutto di un investimento sociale.
Le Coccarde parlanti, arricchite con i messaggi di Natale scritti dai ragazzi, simboleggeranno la pace e un nuovo inizio per le persone e l’ambiente.

Ma intorno al progetto creativo ruota molto altro. I ragazzi della scuola media Franchini, infatti, frequenteranno un laboratorio che alterna apprendimento e lavoro, in collaborazione con Il Resto del Carlino, che fornirà la carta necessaria, Ecomondo che organizzerà incontri tra gli studenti e i “giganti del riciclo”, con l’amministrazione comunale per partecipare al programma di Econatale, con Città Viva per dialogare con i commercianti e con Seven Ars per impreziosire gli allestimenti.
Giunta alla sua seconda edizione, all'iniziativa quest'anno prende parte anche l'ASviS, Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile, che supporterà l'attività dei ragazzi nella comunicazione dei risultati ottenuti, tenendo come punto di riferimento gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Onu.

Nello specifico il programma si articola in una prima fase in cui i ragazzi studiano la carta, la plastica e il riciclo, intervistano le aziende di settore, i commercianti e scoprono il commercio. A novembre, in occasione di Ecomondo, visiteranno la manifestazione fieristica per incontrare i Consorzi Comieco, Corepla e imparare il ciclo del riciclo e i green jobs.
Rientrati in aula, oltre alle attività di laboratorio, prepareranno la conferenza stampa per la consegna dei manufatti realizzati: 45 Coccarde parlanti, cento sfere di diverse dimensioni, 45 diari di carta riciclata con le “parole del Natale”.

di Elis Viettone

giovedì 13 ottobre 2016
#ASviS_News_Alleanza #goal4

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale