per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

ENERGIA PULITA E ACCESSIBILE

Assicurare a tutti l'accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni

Nel 2016 l’85% della popolazione mondiale aveva accesso all’elettricità mentre nel 2000 la percentuale era del 72%. Ma ancora 1,1 miliardi di persone vivono senza corrente e 2,8 miliardi non hanno modo di cucinare in modo pulito. In Italia la crescita delle fonti rinnovabili in energia primaria ha portato la relativa quota dal 6-8% dei primi anni 2000 a poco meno del 20% nel 2016.

 

Documenti

OECD Survey on Planning and Coordinating the implementation of the SDGs, 2016

L’indagine dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico circa il coordinamento e la realizzazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

The Sustainable Development Goals Report 2016, 2016

Il rapporto inaugurale sul monitoraggio dei progressi relativi agli SDGSs.

European Environment Agency, Decommissioning fossil fuel power plants between now and 2030 essential for Europe’s low carbon future, 2016

Per l'Agenzia europea per l'ambiente il rischio nel non cominciare a dismettere le vecchie centrali energetiche alimentate da combustibili organici è quello del "carbon lock-in", ovvero ostacolare la transizione verso uno sviluppo delle fonti rinnovabili.

Rapporto ASviS 2016 - L'Italia e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

La prima analisi della situazione dell’Italia rispetto ai 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile sottoscritti all’Onu sviluppata dall'ASviS grazie al contributo di tutti i suoi aderenti. Analisi e proposte per fotografare la situazione del nostro paese e supportare gli sforzi per raggiungere gli obiettivi concordati.

Advisory Scientific Committee (ASC): "Too late, too sudden:transition to a low-carbon economy and systemic risk". Febbraio 2016

L’European Systemic Risk Board (Esrb) ha reso noto il rapporto “Too Late, too sudden: transition to a low-carbon economy and systemic risk”, che analizza il possibile impatto di una improvvisa e drastica transizione a un’economia a bassa emissione di carbonio. Il Comitato europeo per il rischio sistemico (Esrb) è un organo istituito dalla Commissione europea per rafforzare i meccanismi di vigilanza finanziaria. Il documento sul possibile impatto di una improvvisa e drastica transizione a un’economia a bassa emissione di carbonio non impegna ufficialmente il Comitato, ma si deve a un gruppo di esperti di alto livello riuniti nell’Advisory scientific committee (Asc) dell’Esrb, presieduto da Daniel Gros e Dirk Schoenmaker,

IEA, Medium-Term Renewable Energy Market Report 2016, 2016

Sempre più vicini a un mondo low carb: è quanto emerge dal rapporto della Iea che nel suo Medium-Term Renewable Energy Market Report 2016 mostra la rapida crescita della produzione di energia rinnovabile

ISPI, L'età dell'abbondanza. Come cambia la sicurezza energetica, 2016

Uno sviluppo pienamente sostenibile non può prescindere dall’energia, che infatti è protagonista del Sustainable Development Goal numero 7. Per chiarirsi le idee su uno scenario complesso e in profonda evoluzione, è disponibile on line il rapporto ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale), il think tank italiano specializzato in analisi geopolitiche, intitolato “L'età dell'abbondanza. Come cambia la sicurezza energetica”, curato da Massimo Nicolazzi e Nicolò Rossetto.

UNEP, Global trends in renewable energy investment 2016, 2016

Il decimo rapporto UNEP (programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) dal titolo “Global trends in renewable energy investment”, realizzato in collaborazione con la Frankfurt school e Bloomberg new energy finance, analizza l’andamento mondiale degli investimenti nelle energie rinnovabili.

IEA, Energy Technology Perspectives, 2016

Un rapporto della Iea mostra come il raggiungimento degli obiettivi di Parigi sia possibile e le tendenze in atto siano positive, ma che è necessario accelerare la transizione a centri urbani smart. Il ruolo del Clean Energy Ministerial per sollecitare l’impegno dei governi.

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale