per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

IN EVIDENZA NELLA SETTIMANA: Passi avanti su educazione a sviluppo sostenibile

I 20 milioni dal governo per l’educazione ambientale, l’impegno dell’ASviS su tutti gli aspetti della sostenibilità, il protocollo ASviS – Miur e l’udienza con Mattarella.

Il sentiero verso lo sviluppo sostenibile è lungo e difficile. L’Agenda 2030 delle Nazioni Unite indica il percorso attraverso i suoi 17 Obiettivi (SDGs nell’acronimo inglese), ma se anche tra quattordici anni gli obiettivi fossero in larga misura raggiunti, l’umanità dovrebbe ancora compiere molti passi avanti per portare il Pianeta a un equilibrio davvero sostenibile.

Bisogna dunque cominciare a parlare di sostenibilità fin dall’inizio del ciclo scolastico, innanzitutto perché le nuove generazioni dovranno affrontare tutto il peso di questa battaglia, ma anche perché attraverso i ragazzi si può puntare a educare i genitori, abituati a comportamenti meno responsabili nei confronti delle risorse che abbiamo a disposizione.

L’educazione è dunque un tassello fondamentale nella strategia della sostenibilità e va sottolineato molto positivamente l’impegno sottoscritto dal ministero dell’Ambiente col ministero dell’Istruzione (Miur) per stanziare venti milioni di euro da oggi al 2020 per questo obiettivo. La firma è avvenuta nell’ambito della Conferenza nazionale sull'educazione ambientale. Ai lavori hanno partecipato anche rappresentanti dell’ASviS, che hanno sottolineato la necessità che il focus dell'intervento formativo previsto dalla Carta non sia esclusivamente ambientale, ma abbracci tutti temi dell’Agenda 2030.

Pochi giorni dopo, l’ASviS ha firmato col Miur un protocollo per favorire la diffusione della cultura della sostenibilità, che prevede iniziative di formazione dei docenti e materiali per promuovere l’educazione allo sviluppo sostenibile. L’Alleanza fornirà un corso e-learning e il Ministero gli darà la massima diffusione. Nello stesso giorno della firma di questo protocollo, giovedì 1, una delegazione dell’Asvis guidata dal presidente Pierluigi Stefanini e dal portavoce Enrico Giovannini è stata ricevuta al Quirinale. Anche nel colloquio con Sergio Mattarella la cultura della sostenibilità è stata al centro dei discorsi: “Abbiamo fatto presente al presidente della Repubblica quanto sia importante diffonderla, soprattutto tra i giovani”, ha dichiarato Giovannini dopo l’incontro. 

Nel corso della settimana il sito asvis.it si è anche occupato di:

Eventi più significativi della settimana scorsa nel mondo

  • Il “Second High-Level Meeting of the Global Partnership for Effective Development Co-operation” dal 28 novembre al 1 dicembre a Nairobi, in Kenya, incontro internazionale volto all'ampliamento dell’impatto positivo della cooperazione internazionale allo sviluppo nei prossimi 15 anni. Il 29 novembre si è tenuto un evento a margine del Meeting, il “Philanthropy Forum. Partnering for Development: A Balancing Act”, con lo scopo di fornire alle fondazioni la possibilità di comprendere meglio e immergersi nei trend, le sfide e le opportunità di una nuova ed efficace partnership per lo sviluppo.
  • La “Giornata europea di studio” il 29 novembre a Bruxelles, promossa dall’Istituto di Studi Politici San Pio V e il Centro Studi e Ricerche Idos, con il supporto del Parlamento Europeo. Tra gli eventi organizzati, il convegno “Italiani all’estero e immigrati in Italia: il volto qualificato delle migrazioni attuali”.
  • Il C40 Mayors Summit 2016 il 30 novembre a Città del Messico, che ha riunito i sindaci del C40 da tutto il mondo e diversi urbanisti e esperti in sostenibilità per riflettere e condividere soluzioni urbane a sfide come il cambiamento climatico e per sottolineare il ruolo fondamentale che hanno le città nell'affrontare queste sfide.
  • Il convegno internazionale “Global Summit on Community Philanthropy” l’1 e il 2 dicembre a Johannesburg, organizzato da Global Fund for Community Foundation, Global Alliance for Community Philanthropy e Southern Africa Trust.
  • La celebrazione di alcune importanti ricorrenze internazionali: la Giornata mondiale contro l'Aids il 1 dicembre, incentrata per il 2016 soprattutto sulla prevenzione dell'Hiv e sullo studio delle principali vittime della malattia, divise per gruppi (adolescenti, popolazioni specifiche, ecc.); la Giornata internazionale per l'abolizione della schiavitù il 2 dicembre, quest'anno volta all'eliminazione delle forme moderne di schiavitù, come la tratta di esseri umani, la prostituzione, i matrimoni forzati, il lavoro minorile e il reclutamento di bambini soldato; la Giornata internazionale delle persone con disabilità il 3 dicembre, che quest'anno pone al centro dell'attenzione il tema "Realizziamo i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, per il futuro che vogliamo", evidenziando l'importanza dell'Agenda 2030 per la costruzione di un mondo più inclusivo. 
  • Il “Thirteenth meeting of the Conference of the Parties to the Convention on Biological Diversity” dal 4 al 17 dicembre a Cancun, incentrato sulla promozione della biodiversità nelle politiche per la lotta alla povertà e il benessere umano. La conferenza ha posto particolare attenzione all’allineamento dei goal, dei target e degli indicatori (i cosiddetti AICHI target) dello Strategic plan for biodiveristy 2011/2020 con l'Agenda 2030.

Eventi più significativi della settimana scorsa in Italia

  • Il convegno "Sostenibilità, Innovazione, Competitività, Lavoro", organizzato da Apco (Associazione Professionale italiana Consulenti di Management) in connessione alle attività che sta portando avanti l’ASviS, sul contributo che i consulenti di management possono e devono dare al conseguimento dei 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu per uno sviluppo sostenibile. Fra i relatori anche il Presidente dell’ASviS, Pierluigi Stefanini.
  • L’incontro tenuto da Social Impact Agenda per l'Italia sui Contrat à Impact Social il 28 novembre a Milano, recente iniziativa del governo francese per promuovere l'innovazione nell'erogazione dei servizi sociali mediante politiche pubbliche che vincolano i pagamenti alla misurazione dell’impatto sociale prodotto.
  • La cerimonia di premiazione “Best Climate Practices Award 2016: ampliare l’accesso ai finanziamenti per il clima” il 28 novembre a Milano organizzata da Iccg presso la Fondazione Eni Enrico Mattei, con candidati internazionali che hanno presentato soluzioni, idee e progetti per aumentare e indirizzare le risorse finanziarie verso azioni di mitigazione e adattamento su scala locale e/o per facilitare la diffusione della finanza climatica inclusiva. La cerimonia di premiazione ha rappresentato anche un’occasione per esplorare gli scenari e le sfide della finanza climatica con la collaborazione di esperti e ricercatori.
  • La conferenza "Climate Change and Agroforestry" il 28 novembre a Roma, promossa dalla Fondazione Centro per un Futuro Sostenibile, dalla Rappresentanza Permanente Italiana e dalla Fao, presso il Sheikh Zayed Center (Fao). L’evento, organizzato in occasione della conclusione della Cop 22, ha rappresentato un’occasione per riflettere sul ruolo fondamentale che assume il settore agricolo nell’attuazione dei contributi stabiliti a livello nazionale per la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra (Intended Nationally Determined Contributions). Tra i relatori, il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, e il Direttore Generale della Fao, José Graziano da Silva.
  • La mostra di Act Responsible "Environmental Ads to change behaviors" dal 28 al 30 novembre a Milano, realizzata grazie al contributo di Consorzio Comieco e promossa da Fondazione Pubblicità Progresso nell’ambito del Festival della Comunicazione, su alcune delle migliori campagne sociali provenienti da tutto il mondo dedicate ai temi della sostenibilità ambientale.
  • L’incontro "White Economy: innovazione e crescita. Energie pubbliche e private per i nuovi modelli di welfare" il 29 novembre a Roma, organizzato da Unipol per riunire imprenditori, studiosi e operatori dei settori healthcare, socio-assistenziale e previdenziale per un confronto su esperienze imprenditoriali e sociali innovative e modelli di policy per organizzare la nuova domanda di welfare. L’iniziativa si colloca nell’ambito del progetto “Welfare, Italia - Laboratorio per le nuove politiche sociali”, piattaforma di discussione permanente per il confronto e la riflessione sul tema del welfare. I lavori sono stati introdotti da Pierluigi Stefanini, Presidente del Gruppo Unipol e Presidente ASviS.
  • L’incontro “Waste Management, a che punto siamo?” il 29 novembre a Roma tenuto da Althesys Strategic Consultats per fornire un’occasione di confronto tra protagonisti e stakeholder italiani del waste management sulla gestione dei rifiuti urbani, i nuovi modelli di business e l’economia circolare. Durante l’incontro è stato presentato anche il Waste Strategy Report 2016.
  • La presentazione realizzata da Emg Acqua e Nonsoloambiente.it della prima edizione del “Bollettino della sostenibilità”, osservatorio semestrale sulla sostenibilità ambientale, sociale ed economica, per riflettere sulla consapevolezza degli italiani su questi temi, che si è svolta il 29 novembre a Milano.
  • La conferenza internazionale “La sfida delle migrazioni in Europa” il 29 novembre a Roma organizzata dall’Istituto Luigi Sturzo e la Fondazione Konrad Adenauer. L’evento è stato suddiviso in due panel: il primo sul fenomeno del flusso migratorio che ha investito l’Italia e l’Europa; il secondo sull’impatto del fenomeno migratorio in Germania e le politiche adottate dal Governo per affrontare questa nuova sfida.
  • La presentazione del Rapporto “Il Fondo Globale: un’opportunità per l’Italia, una risorsa per le future generazioni” il 1 dicembre a Milano. L’evento, organizzato da Coopi, in occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids, con la collaborazione dell’Osservatorio Italiano per la Lotta contro l’Aids, del Fondo Globale per la lotta contro Aids, Tubercolosi e Malaria, e con il patrocinio del Comune di Milano, ha rappresentato un’occasione per iflettere sul ruolo che i governi, in modo particolare quello italiano, possono giocare in questa lotta globale la lotta all’Aids.
  • Il "7th International Forum on Food & Nutrition", organizzato dal Barilla Center for Food & Nutrition il 1 dicembre presso l’Università Bocconi di Milano. Esperti, opinion maker internazionali e giovani ricercatori si sono confrontati in un evento interdisciplinare e aperto a tutti per condividere evidenze, dati scientifici e best practice volti a raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile legati al cibo e costruire un modello di alimentazione rispettoso della salute delle persone e del Pianeta.
  • La presentazione del 21esimo “Rapporto Ismu sulle migrazioni” il 1 dicembre a Milano presso il Centro Congressi di Fondazione Cariplo, occasione per fare il punto sulle migrazioni in Italia e in Europa, analizzandone i diversi aspetti e affrontando le complesse sfide che questo fenomeno oggi pone, per la tenuta dell’Unione Europea stessa. Nell’ambito di una tavola rotonda esperti del Ministero dell’Interno, dell’Unhcr e di Confindustria hanno affrontato il tema dell’”accoglienza integrata”.
  • La consegna nei giorni 1 e 2 dicembre a Salerno del “Premio Best Practices per l’innovazione”, premio che dal 2006 si rivolge ad aziende di servizi, spin-off, imprese manifatturiere, fondazioni, spin-off accademici, individui o team e start up per favorire la cultura dell’innovazione e garantire visibilità ai progetti innovativi del settore Servizi.
  • Il “Abi Forum Csr 2016”, organizzato dall’Associazione Bancaria Italiana nei giorni 1 e 2 dicembre a Roma, sul tema della responsabilità sociale d’impresa. Giunto alla sua 11esima edizione, il Forum CSR di quest’anno, dal titolo “Sustainability is good for business”, ha proseguito la riflessione sul valore condiviso che le banche possono generare attraverso la propria attività e sulla rendicontazione di sostenibilità. Fra le tematiche affrontate anche le questioni dell’inclusione finanziaria e sociale e del valore generato per il mercato con la comunicazione della sostenibilità attraverso il proprio brand. Sono stati presentati anche i risultati della ricerca “Sustainability is good for business” che, partendo dalle tre direzioni di legalità, responsabilità generazionale e ingegnosità collettiva, ha illustrato perché e come sia sconveniente per il business compiere scelte non sostenibili.
  • La presentazione del “Rapporto Censis 2016” sulla situazione sociale italiana il 2 dicembre a Roma. Giunto alla 50ima edizione, il Rapporto prosegue l'analisi e l'interpretazione dei più significativi fenomeni socio-economici del Paese, individuando i reali processi di trasformazione della società italiana.
  • L’evento “Guardiamo al futuro” il 3 dicembre a Roma, organizzato dall’Avi (Agenzia per la vita indipendente) in occasione della Giornata internazionale della disabilità. Durante l’incontro è stato presentato un opuscolo sui Crimini d'odio contro le persone con disabilità realizzato con i volontari del Servizio Civile nazionale e consegnato il Premio Teatro e disabilità ideato da Avi onlus e Ecad. L’evento ha visto la partecipazione di Carla Collicelli, membro del Segretariato ASviS.

I prossimi eventi

  • 6 dicembre – L’Ocse pubblica gli ultimi risultati dei “Pisa surveys” (Programme for International Student Assessment), strumento di valutazione di capacità e competenze di ragazzi di 15 anni nel mondo. Sono più di 500mila gli studenti provenienti da 72 paesi che hanno partecipato ai test che verificano conoscenze e capacità in scienze, lettura e matematica.
  • 6 dicembre – A Roma presso il Senato verrà presentato il Rapporto Ceis Tor Vergata-Fondazione Angelini "Il valore delle imprese e la ricchezza delle regioni". Il Rapporto, che fornisce dati originali ed evidenze importanti sulla ricchezza delle regioni e dei territori e il valore delle imprese, misura i processi di convergenza/divergenza negli indicatori di benessere a livello territoriale. Nel corso dell’evento si svolgerà una tavola rotonda sul tema del benessere equo e sostenibile con Francesco Boccia (Presidente, Commissione Bilancio), Enrico Giovannini (Portavoce ASviS), Giulio Marcon (relatore legge sul Bes), Ermete Realacci (Presidente commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici) ed esponenti di spicco del mondo della comunicazione, Francesco Cancellato (direttore dell’Inkiesta) e Andrea di Stefano (direttore Valori).
  • 8-10 dicembre – A Firenze Aiquav organizza il 3° convegno nazionale "Qualità della Vita e Sostenibilità”.
  • 9 dicembre – La celebrazione della Giornata internazionale anticorruzione, quest'anno incentrata sulle ripercussioni della corruzione in materia di istruzione, salute, giustizia, democrazia e sviluppo e su come questo fenomeno rappresenti uno dei principali ostacoli al raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile.
  • 10 dicembre – Si celebra la Giornata mondiale dei diritti umani. Quest’anno l’Onu invita tutti ad agire nella quotidianità per difendere i diritti di qualcuno (un rifugiato, un disabile, un’omosessuale, una donna, un bambino o chiunque altro sia vittima di discriminazioni).
  • 11 dicembre – Scade il termine per presentare la domanda di partecipazione al corso "Fundamentals and Methods for Impact Evaluation of Public Policies" della Winter School, che si terrà a Venezia a febbraio 2017.
  • 11 dicembre – Si svolge il “Global Forum on Migration and Development 2016” a Dacca. Nel corso dell’evento verrà presentato il Rapporto Ocse “Perspectives on Global Development” sul tema dell’immigrazione a livello internazionale, con la presentazione di quattro possibili scenari futuri.
  • 12 dicembre – A Milano Prioritalia organizza "Leadership civiche per le città di domani", evento dedicato alla creazione di piattaforme collaborative per lo sviluppo urbano che vedrà la partecipazione del Portavoce ASviS, Enrico Giovannini.
  • 13 dicembre – A Roma, in occasione della Giornata internazionale anticorruzione 2016, il Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale organizza un evento di alto livello dal titolo "Lotta alla corruzione, crescita economica ed attività delle imprese italiane all’estero". Aprirà l'evento il Ministro affari esteri e cooperazione internazionale, Paolo Gentiloni, e interverranno il Presidente Anac, Raffaele Cantone,Francesco Greco, Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Milano, Fiorenza Sarzanini, inviata del Corriere della Sera, e Sergio Alessandrini, economista dell’Università di Modena Reggio Emilia.
  • 13 dicembre – A Roma la Cooperazione italiana organizza l’evento "Inclusione della disabilità nella cooperazione italiana", in collaborazione con la Rete Italiana Disabilità e Sviluppo e in occasione della ricorrenza della Giornata internazionale delle persone con disabilità, della Giornata mondiale dei diritti umani e dell’adozione della Convezione sui diritti delle persone con disabilità.
  • 13 dicembre – A Roma il Centro Studi e Ricerche Idos presenta il Rapporto “Immigrazione e imprenditoria 2016. Aggiornamento statistico”, in collaborazione con MoneyGram e Cna.
  • 13 dicembre – A Roma verrà presentata la settima edizione del report annuale sul riciclo e il recupero dei rifiuti “L’Italia del Riciclo 2016”, realizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e Fise Unire, con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, del Ministero dello Sviluppo Economico e dell'Ispra.
  • 14 dicembre – A Roma l'Istat presenta il “Rapporto sul benessere equo e sostenibile 2016”, che illustra gli indicatori Bes e un primo insieme di indicatori sugli obiettivi di sviluppo sostenibile. Nel Rapporto 2016 saranno analizzati gli andamenti più recenti degli indicatori di benessere, con un approfondimento sulle misure di sintesi più adeguate a rappresentare l'evoluzione dei diversi aspetti del benessere.
  • 14 dicembre - A Torino si svolge una lezione magistrale di Glenn Laverack, Technical Officer dell’Health Promotion Unit dell’Oms di Ginevra, su salute, empowerment ed equità, temi centrali nel Piano Nazionale della Prevenzione e nella policy europea Salute 2020.
  • 14 dicembre – A Roma Unicri tiene la Conferenza internazionale "Partnership Forum for Action on the 2030 Agenda for Sustainable Development: Goal 16" presso la sede della Fao. L’evento vedrà anche la partecipazione del Portavoce ASviS, Enrico Giovannini.

 

di Donato Speroni e Flavia Belladonna

lunedì 05 dicembre 2016
#ASviS_In_Evidenza

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale