per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

Come agiscono i Paesi per realizzare gli SDGs? Online un nuovo sito interattivo

La piattaforma che raccoglie dati sul clima e informazioni sui progressi nazionali e globali relativi ai cambiamenti climatici lancia il nuovo sito Ndc-SDG Linkages per il confronto tra strategie e priorità dei diversi Paesi17/8/2018

L’Egitto è l’unico Paese al mondo che nel suo Nationally determined contributions si è impegnato nella lotta contro la corruzione mentre ci sono più di 50 Stati che includono azioni dedicate alla produzione di cibo, in maniera sostenibile. A restituirci una fotografia globale è la piattaforma online Climate Watch, che lancia il nuovo sito NDC-SDG Linkages: un nuovo strumento di supporto e potenziamento alle iniziative di leader politici, amministratori, ricercatori, media e altri stakeholders per azioni contro il cambiamento climatico, in linea con l'Accordo di Parigi. Grazie alla raccolta di centinaia di database, per la prima volta gli utenti potranno analizzare e mettere a confronto i Nationally determined contributions (Ncd) messi a punto a seguito dell'Accordo di Parigi sul clima.

In occasione della ratifica dell’intesa siglata da 195 Paesinel dicembre 2015 per contenere al di sotto dei 2ºC l'aumento della temperatura terrestre, infatti, a ciascuno Stato è stato chiesto di presentare un proprio Nationally determined contributions, ovvero un documento che contenesse la strategia nazionale individuata per raggiungere gli obiettivi fissati a Parigi. E' così ora possibile verificare l’allineamento dei vari obiettivi, azioni e misure contenute negli Ndc di ogni singola nazione, con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.
Il sito si presenta con una mappa interattiva dove, per ogni SDGs, si può selezionare un Paese specifico e vedere quanti Obiettivi di sviluppo sostenibile sono incorporati nell'Ndc di quel Paese. Per il Goal 11 “Città e comunità sostenibili”, ad esempio, la Cina ha cinque obiettivi, l'India ne ha sette e gli Stati Uniti ne hanno zero. Per il Goal 7 “Energia pulita e accessibile”, il Canada ha quattro obiettivi allineati, il Niger cinque e l'Argentina nessuno.

 

 

E' possibile anche selezionare il singolo Obiettivo e, una volta elencati i vari Target, visualizzare sulla mappa quanti di questi sono contenuti negli Ndc dei vari Paesi.
Se molti Paesi sono allineati agli obiettivi previsti dal Goal 13 “Lotta al cambiamento climatico” e quasi tutti lo sono con il Target 13.1 “Rafforzare la resilienza e la capacità di adattamento ai rischi legati al clima e ai disastri naturali”, al contrario, pochissimi Ndc e nessuno appartenente ai Paesi sviluppati, incorpora l'Obiettivo 13.a “Mobilitare 100 miliardi di dollari all'anno entro il 2020 per soddisfare le esigenze dei Paesi in via di sviluppo”.

Grazie alla piattaforma di Climate Watch è possibile raccogliere set di dati, anche se attualmente non è ancora possibile scaricarli, e consentire agli utenti di creare, condividere e visualizzare dati confrontando gli impegni climatici dei diversi Paesi nel mondo, aumentando la trasparenza, la responsabilità e lo scambio di esperienze.
Disponibili anche i dati sulle emissioni con un particolare focus su come i Paesi possono sfruttare i loro programmi climatici per raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

di Tommaso Tautonico

venerdì 17 agosto 2018
#ASviS_Altre_News #goal13 #goal9

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale