per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

IN EVIDENZA: dal cuore dell’Africa un “monumentale passo avanti” sul clima

Accordo contro i gas serra, passo importante verso uno sviluppo sostenibile. Ma nei giorni scorsi nel mondo si è parlato anche di lotta ai matrimoni infantili e di interventi per un’alimentazione più sana.

Il Ruanda è un piccolo Paese incassato tra Congo, Uganda, Tanzania e Burundi. Si fa fatica a vederlo sulla carta dell’Africa e la memoria collettiva lo ricorda soprattutto per il terribile genocidio del 1994, che costò la vita a quasi un milione di persone. Ma è proprio da Kigali, capitale di questo Stato ora restituito a una fragile democrazia, che arriva la notizia più importante della settimana, e forse dell’intero anno, sul fronte della sostenibilità: sabato 15, dopo una notte di trattative, 197 Paesi hanno concordato di ridurre drasticamente l’impiego di idrofluorocarburi (HFC), attualmente impiegati nei condizionatori, nei frigoriferi e nella produzione di schiume isolanti.

Secondo l’Institute for Governance and Sustainable Development si tratta del più importante accordo raggiunto finora per la riduzione dei gas serra, capace di mitigare l’aumento di temperatura tra 0,2 e 0,44 gradi entro la fine del secolo. Può sembrare poco, ma in realtà la lotta al cambiamento climatico si combatte gradualmente, passo dopo passo. Quello di Kigali è stato definito “a monumental step forward” dal segretario di Stato americano John Kerry.

Un altro incontro internazionale importante si svolgerà tra pochi giorni, a Quito, dove si aprirà la Conferenza Habitat III: verso una nuova agenda urbana, promossa dalle Nazioni Unite per una pianificazione delle città sostenibili a livello sociale e ambientale (17-20 ottobre). A questo appuntamento l’Italia arriva con un proprio Rapporto nazionale sullo sviluppo urbano sostenibile.

Il processo per realizzare gli Obiettivi di Sviluppo dell’Agenda 2030 prosegue dunque con grande impegno a livello internazionale e certamente il nuovo segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Gutierrez, in carica dal 1° gennaio 2017, continuerà con vigore sulla strada tracciata dal suo predecessore Ban Ki-moon.

Tra le altre notizie della settimana, si segnala, a livello internazionale:

In Italia nel corso della settimana passata si segnalano tra gli altri: 

  • La presentazione a Milano l’11 ottobre dell’Indice globale della Fame promosso dal Cesvi, uno dei principali rapporti internazionali e strumento di misurazione multidimensionale della fame nel mondo;
  • Il convegno su “Salute e cooperazione Italiana: l’importanza della prevenzione. La strategia di CBM per l’eliminazione della cecità evitabile in Etiopia”, organizzato il 12 ottobre a Roma da CBM Italia Onlus in collaborazione con la Cooperazione italiana;
  • Il convegno di studi "Le sfide della libertà femminile" in occasione del 70° del voto alle donne organizzato da Fondazione Gramsci in collaborazione con il gruppo PD della Camera dei deputati e con l’Istituto Luigi Sturzo, il 12 ottobre;
  • L'incontro "Reddito minimo, reddito di base o reddito di cittadinanza? Obiettivi, sperimentazioni e proposte", che si è svolto il 13 ottobre a Modena su iniziativa della Fondazione Gorrieri;
  • Le Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile dal 14 al 16 ottobre, quest’anno sul tema "Da spazi a luoghi. Proposte per una nuova ecologia dello sviluppo";
  • Il “Forum Bes - Progettare e gestire città e territori sostenibili", il 14 ottobre, promosso dalla Camera di Commercio di Taranto e dall'Università Cattolica del Sacro Cuore e rivolto agli amministratori e dipendenti della Pa e ai laureati, con la partecipazione di Filomena Maggino;
  • ESA kids@lospaziointelligente, inaugurato sabato 15 ottobre a Casale Monferrato, un nuovo spazio dedicato ai bambini e agli adolescenti sulla base di un progetto dedicato alla sostenibilità, oltre ad essere centro di documentazione UNICEF;
  • Il Maker Faire Rome 2016, il più grande evento europeo sull’innovazione, alla sua 4a edizione, dal 14 al 16 ottobre presso la Fiera di Roma. Nel dibattito introduttivo, il Portavoce dell’ASviS Enrico Giovannini ha messo in evidenza la correlazione tra innovazione e sviluppo delle città, chiedendo al Governo di varare un Piano per le città, come già fatto per le aree interne del Paese. 

Da segnalare anche:

  • Il rilancio del master in giornalismo dell’Università di Bologna, che per prima prevede una specializzazione in sviluppo sostenibile. Domande aperte fino al 14 novembre, con possibilità di borse di studio;
  • Dal 12 ottobre è attivo il sito http://www.unipoleos.it, legato al progetto del Gruppo Unipol “Eos  - Conoscere l’assicurazione” e al  percorso scolastico “I Casi della Vita” sul tema dell’uso consapevole del denaro e della necessità che si innalzi, anche nei ragazzi, la soglia di attenzione nei confronti dei rischi che si possono quotidianamente incontrare. Il programma fa riferimento espressamente all’obiettivo numero 4 dei Sustainable Development Goals e alle azioni poste in atto dal Pact4Youth.

Tra i prossimi eventi da segnalare:

  • 17 ottobre - A Roma Human Foundation promuove l'evento "Inclusione finanziaria e ritorni sociali degli investimenti" presso il Centro Arcelli per Studi Monetari e Finanziari della LUISS. Nel corso dell'evento verrà presentato il rapporto di valutazione dell’impatto sociale generato dalle attività di Extrabanca dal titolo “Un ponte verso l’inclusione”;
  • 19-20 ottobre - A Cagliari la Società Italiana per le Scienze del Clima organizza la 4a conferenza annuale dal titolo "Climate challenges and solutions under the 2°C target". Obiettivo della conferenza è quello di promuovere il dibattito scientifico tra scienziati e politici italiani e non, ma anche organizzazioni non governative impegnate nella lotta al cambiamento climatico e le sue implicazioni ambientali e socio-economiche. La call for posters scade il 31 luglio;
  • 19-22 ottobre - A New York si svolge il World Energy Forum 2016, durante il quale vari leader governativi e di aziende globali sottoscriveranno un impegno alle Nazioni Unite volto ad assicurare energia globale per tutti;
  • 19 ottobre - L'Università degli Studi di Milano tiene il seminario "Verso lo sviluppo sostenibile. Politiche, strumenti e pratiche oltre il PIL" presso la Sala Lauree della Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali di Milano (Via Conservatorio 7, ore 16.30). I lavori si svilupperanno intorno alla relazione di Enrico Giovannini, Portavoce ASviS. Introduce e coordina il dibattito Gloria Regonini, discutono i docenti Maurizio Ferrera e Marco Leonardi;
  • 19 ottobre - Lancio dei nuovi GRI Standards. Verranno ufficializzati i nuovi standard in termini di sustainability reporting elaborati dal Global Reporting Initiative. Si tratta degli standard più usati al mondo;
  • 19 ottobre - A Roma Utilitalia organizza l'evento "Le utility per la crescita sostenibile. Responsabilità Sociale d’Impresa e Nuovi Obiettivi di Sostenibilità" presso l'Aula Parlamentino CNEL (Viale David Lubin, 2, ore 9.00-13.30). Le utility italiane di Acqua, Energia e Rifiuti si candidano a svolgere un ruolo pivotale nella crescita sostenibile del Paese e nel raggiungimento degli obiettivi di Agenda 2030 (Sustainable Development Goals - SDG’s). La definizione di una Strategia nazionale di sviluppo sostenibile, quale contributo italiano all’Agenda 2030, vedrà protagonisti gli operatori dei comparti ambientali ed energetici, pronti ad innovare ed efficientare processi e servizi. L'evento vedrà la partecipazione il contributo del Portavoce ASviS, Enrico Giovannini;
  • 20 ottobre - A Milano torna anche quest'anno la Green Globe Banking Conference & Award con il suo appuntamento annuale dedicato alle banche più green, affrontando il tema "Integrare Tecnologie digitali e Sostenibilità: una nuova vision nel modello di sviluppo della banca del futuro?". L'iniziativa concentra la sua attenzione sul sistema bancario e finanziario, sempre più identificabile come volano di sviluppo per l'economia green e sostenibile. L'evento sarà aperto da Giovannini;
  • 20-21 ottobre - A Barcellona si svolge la 24esima conferenza annuale del European Environment and Sustainable Development Advisory Councils dal titolo “Resilient policies for the implementation of the 2030 Agenda for sustainable development”, focalizzata sulla necessità di sviluppare politiche e strategie resilienti, in grado di far fronte alle sfide individuate dall'Agenda 2030;
  • 20- 21 ottobre - Nell’ambito di Smart City Conference, si svolge la Manifestazione ICity Lab presso la Fiera di Bologna, dedicata a tutti i principali attori delle politiche per le città e ai più importanti esperti di tecnologie. Due giorni di confronto e approfondimento sullo stato dell’arte delle smart city in Italia;
  • 27 ottobre - A Roma il WWF presenta il "Living Planet Report 2016", rapporto sullo stato di salute del nostro pianeta, presso la Camera dei deputati (Sala della Regina, ore 16.30). Pubblicato ogni due anni, il rapporto fa un quadro dello stato del nostro pianeta proponendo soluzioni concrete per risolvere i gravi problemi del nostro rapporto con i sistemi naturali sui quali stiamo esercitando una pressione ormai insostenibile;
  • 30-31 ottobre - Nella Città del Vaticano SDSN Youth e Accademia Pontificia di Scienze Sociali organizza l'evento "Youth and the Sustainable Development Goal. Challenges and opportunities" rivolto a giovani imprenditori, scienziati e attivisti da tutto il mondo. Il simposio coinvolgerà 50 giovani leader in una serie di workshop interattivi per scambiare conoscenze e idee.

 

A cura di Donato Speroni e Flavia Belladonna

lunedì 17 ottobre 2016
#ASviS_In_Evidenza

Aderenti

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale