per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

Come si colloca l'Italia rispetto agli impegni dell'Agenda 2030?

L'ASviS organizza il 27 febbraio presso la Camera dei Deputati un evento pubblico con cui intende stimolare l’assunzione da parte delle istituzioni di impegni concreti per accelerare il cammino verso lo sviluppo sostenibile.

 

A oltre tre anni dalla sottoscrizione dell’Agenda 2030 e dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile, molti Paesi si sono dotati di strategie articolate e vincolanti per contribuire allo sforzo globale necessario per assicurare un futuro al nostro mondo. In questo periodo, l’impegno della comunità internazionale ha consentito di assumere importanti decisioni su tematiche complesse, ma su altre – come la lotta al cambiamento climatico - sono emersi arretramenti e contrasti tra Paesi e aree geopolitiche. 

D’altra parte, come reso evidente da numerosi studi e dal recente Rapporto sui Rischi Global del World Economic Forum, il moltiplicarsi di eventi naturali “estremi“ e di tensioni socio-politiche rendono estremamente incerto anche il futuro economico globale, con ripercussioni gravi sull’occupazione e il benessere di milioni di persone. I fenomeni migratori, in netta crescita anche per cause legate al deterioramento delle condizioni ambientali, continuano a provocare la morte di migliaia di persone e mettono a dura prova la collaborazione internazionale e la solidarietà tra gruppi sociali. 

E l’Italia? Guardiamo davvero all’Agenda 2030 come quadro complessivo per disegnare il suo futuro, orientare gli investimenti, costruire nuove opportunità di collaborazione tra le diverse componenti della società?

Per confrontare la posizione delle forze politiche su queste tematiche, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), che riunisce oltre 220 tra i più importanti soggetti dell’economia e della società italiana, organizza il 27 febbraio l'evento pubblico "La politica italiana e l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. A che punto siamo?" presso la Camera dei Deputati dalle 9:30 alle 13:30. A partire dalle proposte contenute nel Rapporto ASviS, dall’analisi dell’impatto della Legge di Bilancio e dagli impegni assunti ufficialmente da gran parte dei partiti e movimenti alla vigilia delle elezioni politiche del 2018, con questo dibattito si intende stimolare l’assunzione di impegni concreti per accelerare il cammino dell’Italia verso lo sviluppo sostenibile.

Nel corso dell’evento verranno illustrati gli indicatori sintetici aggiornati sulla condizione dell’Italia rispetto agli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

Consulta il programma

 

 


Per raggiunti limiti di capienza dell'Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari, non è più possibile ammettere nuove registrazioni all'evento.
Saranno comunicate sul sito dell'ASviS le modalità per assistere alla diretta straming.

Per maggiori informazioni contattare accrediti@asvis.net.

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale