per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

Approfondimenti

Noi siamo il futuro: gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile in una raccolta di racconti per ragazzi

di Francesca Vici, ufficio stampa Gruppo Editoriale Raffaello

"Noi siamo il futuro" è una raccolta di 17 racconti ispirati ai 17 Goal proposti nell’Agenda 2030. Un’antologia nata con la collaborazione di Icwa, con il desiderio di rendere i ragazzi protagonisti consapevoli nella costruzione di un mondo nuovo.
25 luglio 2019

“Il lettore farà così un ideale giro del mondo, vivrà le emozioni dei personaggi, scoprirà realtà che prima ignorava, e tutto gra­zie alla magia dei racconti. E forse ne trarrà degli stimoli per poter fare la sua piccola parte nel proprio spicchio di realtà.” (Fulvia Degl’Innocenti, presidente Icwa).

“Noi siamo il futuro” è stato una sfida, che ha trovato in Icwa - Italian Children’s Writers Association - un alleato fondamentale. Abbiamo chiesto a 17 autori - alcune delle firme più importanti nel panorama nazionale della letteratura per ragazzi - di scrivere 17 racconti, uno per ogni Obiettivo dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, perché con la potenza e la suggestione delle storie potessero avvicinare i Goal dell’Agenda ai lettori della generazione più giovane.

Così è nata questa raccolta di racconti, che racchiude:

1 paisa, 5 paisa, 100 paisa, di Roberto Morgese, per il Goal povertà zero
Come un mese, di Enza Emira Festa, per il Goal fame zero;
Un nome, una cosa, di Fabrizio Altieri, per il Goal salute e benessere,
Il treno per Timbuctù, di Rosa Tiziana Bruno, per il Goal istruzione di qualità;
Voglio fare la Mister!, di Emanuela da Ros, per il Goal uguaglianza di genere;
Il mezzo bicchiere d’acqua di Efrem, di Alberto Melis, per il Goal acqua pulita e igiene;
Alberi a vento, di David Conati, per il Goal energia pulita e accessibile;
Prodotto Interno Lordo, di Marco Tomatis & Loredana Frescura, per il Goal lavoro dignitoso e crescita economica;
Happy Road, di Vichi De Marchi, per il Goal industria, innovazione e infrastrutture;
Rosy dell’isola sospesa, di Chiara Valentina Segrè, per il Goal ridurre le disuguaglianze;
Nessuna vola da solo, di Isabella Salmoirago, per il Goal città e comunità sostenibili;
Tutti insieme siamo un mare, di Giuliana Facchini, per il Goal consumo e produzione responsabili;
L’angelo verde, di Stefano Bordiglioni, per il Goal agire per il clima;
Un oceano di plastica, di Fulvia Degl’Innocenti, per il Goal la vita sott’acqua;
La pianta di limone, di Mara Dompè, per il Goal la vita sulla terra;
Lorenza e il ministro, di Ermanno Detti, per il Goal pace, giustizia e istituzioni forti;
Il muro, di Sabrina Rondinelli, per il Goal partnership per gli obiettivi.

La lettura è un potente atto di cittadinanza, e questo volume vuole essere uno strumento di diffusione di consapevolezza e buone pratiche.

Le storie hanno da sempre il grande privilegio di trasportare dentro realtà che, soprattutto per i più giovani, possono rimanere difficili da comprendere e affrontare: l’uso della narrazione, che vede protagonisti dei ragazzini della stessa età dei lettori, li aiuterà a immedesimarsi nelle vicende, perché conoscano l’importanza della parità di genere, la responsabilità nei confronti dell’ambiente, l’urgenza di sconfiggere fame e povertà e scoprendo tutti gli altri Obiettivi, siano incoraggiati e siano spinti ad approfondire, indagare, agire, diventare promotori attivi del cambiamento.

“Noi siamo il futuro” vuole far sì che le nuove generazioni sentano che c’è speranza, che la loro forza propulsiva e ideale non è destinata a perdersi in un mondo sovrastato dall’impo­tenza di fronte all’enormità delle problematiche. Le parole di queste pagine vogliono essere un grido per risvegliare la voce dei giovani che tutto tende a quietare, in un’atmosfera di rinuncia che appare letale per lo sviluppo di personalità sane, di uomini liberi, di cittadini consapevoli.”, così scrive nell’introduzione Patrizia Ceccarelli, direttrice editoriale del catalogo Raffaello Ragazzi.

L’educazione a una cittadinanza attiva e responsabile passa attraverso la scuola, la famiglia e la società tutta, e anche la letteratura può e deve contribuire al cambiamento, perché mezzo di diffusione di consapevolezza che dura, nel tempo e nello spazio.

Questo volume è utile ai giovani lettori, ma non meno ai docenti, agli educatori, agli operatori sensibili agli Obiettivi espressi nell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, perché spunto di riflessione su cui operare con attività, approfondimenti e laboratori che possono rendere vive le pagine.

Il Gruppo Editoriale Raffaello, da sempre attento a proporre in catalogo titoli che possano sensibilizzare a queste tematiche, aggiunge con “Noi siamo il futuro” un altro tassello importante nella diffusione dei buoni messaggi a scuola, in famiglia, in biblioteca e in tutti i luoghi in cui la cultura viene promossa.

Scopri di più sul volume

Scarica i materiale di approfondimento

 


Nella sezione “approfondimenti” offriamo ai lettori analisi di esperti su argomenti specifici, spunti di riflessione, testimonianze, racconti di nuove iniziative inerenti agli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Gli articoli riflettono le opinioni degli autori e non impegnano l’Alleanza. Per proporre articoli scrivere a redazioneweb@asvis.it. I testi, tra le 4mila e le 10mila battute circa più grafici e tabelle (salvo eccezioni concordate preventivamente), devono essere inediti. 

#articoli_goal4

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale