per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

RIDURRE LE DISUGUAGLIANZE

Ridurre l'ineguaglianza all'interno di e fra le Nazioni

In molti Paesi cresce la quota di ricchezza nelle mani dell’1% della popolazione. In Italia a partire dal 2015 migliora la situazione grazie alla ripresa del tasso di variazione del reddito familiare pro capite per il 40% più povero della popolazione e a quello per il totale della popolazione. Aumenta invece il rischio di povertà e permangono elevate le diseguaglianze territoriali e il divario di genere.

Oltre l'emergenza: e-learning, smart working e disuguaglianze digitali in Italia

Da Radio Radicale la rubrica ASviS a cura di Valeria Manieri ed Elis Viettone. Ospiti: Stefano Molina (fondazione Agnelli), Maria Luisa Parmigiani (fondazione Unipolis), Marco Rossi Doria (forum Disuguaglianze e diversità). [AUDIO] 16/3/20

Lo shock di sistema che si trova ad affrontare il nostro Paese mostra chiaramente la necessità di superare la classificazione tradizionale delle azioni politiche a favore di un'analisi delle debolezze di una collettività e dell'elaborazione di risposte resilienti, ovvero strategie sul medio e lungo termine in grado di anticipare, attutire e riassorbire eventuali traumi o eventi inattesi, senza che il sistema stesso venga mutato.

In Italia l’emergenza attuale ha contribuito a mettere in luce criticità e disuguaglianze preesistenti che in queste settimane si sono ulteriormente acuite moltiplicando l’impatto negativo sulle fasce già più fragili e svantaggiate della popolazione.

Il digital divide, ovvero il divario digitale, ne è un chiaro esempio. L’accesso alla tecnologia sta infatti segnando il passo sia nel mondo del lavoro che in quello della scuola dove non tutti i cittadini sono in grado di utilizzare piattaforme di e-learning e smart-working

Le numerose iniziative messe in campo, seppur in ordine sparso, da parte di scuole e imprese per superare il momento di crisi impongono una riflessione in prospettiva su soluzioni sistematiche che tengano conto della vulnerabilità delle comunità coinvolte e del loro grado di resilienza.

A Radio Radicale, nella rubrica ASviS a cura di Valeria Manieri ed Elis Viettone, ne hanno discusso Stefano Molina (fondazione Agnelli), Maria Luisa Parmigiani (fondazione Unipolis) e Marco Rossi Doria (forum Disuguaglianze e diversità).

 

ASCOLTA L'ULTIMA PUNTATA DI ALTA SOSTENIBILITA' –  E-learning e smart working, la gestione dell'emergenza
coronavirus per aziende e scuole

 

Stefano Molina, fondazione Giovanni Agnelli, coordinatore Gruppo di lavoro ASviS su Goal 4

 

 

 

 

Maria Luisa Parmigiani, consigliere delegato fondazione Unipolis

 

 

 

 

 

Marco Rossi Doria, forum Disuguaglianze e diversità

 

 

 

 

 

Vai all'archivio delle puntate di Alta sostenibilità, la trasmissione di ASviS a cura di Valeria Manieri ed Elis Viettone, in onda il lunedì dalle 12:30 alle 13:00 su Radio Radicale.

 

Lunedì 16 Marzo 2020
#goal4 #goal10 #goal8 #ASviS_News_Alleanza #goal9

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale