per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

PARTNERSHIP PER GLI OBIETTIVI

Rafforzare i mezzi di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile

Nel 2018 in diminuzione del 2,7% gli aiuti pubblici verso i Paesi in via di sviluppo, rispetto al 2017. Dopo sei anni di aumento costante, nel 2018 la spesa per Aiuto pubblico allo sviluppo (Aps) in Italia è diminuita in modo significativo con una riduzione del 21,3% in termini reali rispetto al 2017, cifra destinata a scendere ancora stando alle previsioni della Legge di Bilancio 2019.

Notizie

Verso la formazione di una piattaforma globale tra soggetti non istituzionali per la realizzazione degli SDGs, 21 aprile 2016

Si è tenuta il 15 aprile presso l’Institut Francais la “Conferenza sugli OSS e la finanza responsabile. L’insegnamento sociale della Chiesa Cattolica alla luce della Laudato Si’” organizzata dal Movimento Europeo.

Si è svolta il 15 aprile la “Conferenza sugli Obiettivi delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile e la Finanza Responsabile. L’insegnamento sociale della Chiesa Cattolica alla luce della Laudato si’” presso l’Institut Francais – Centre Saint Louis in Roma. L’evento è stato organizzato dal Movimento Europeo in Italia (CIME), aderente di ASviS, in collaborazione con l’European Partners for Environment (EPE) e dal Centro Studi sul Federalismo (CSF).

La Conferenza è stata aperta dalle dichiarazioni del Cardinale Peter K.A. Turkson, Presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, e ha promosso la formazione di una piattaforma globale di attori non istituzionali che, a seguito delle dichiarazioni convergenti dei capi religiosi di tutto il mondo e dell’invito in tal senso da parte del Pontefice, si rendano protagonisti della realizzazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS: Sustainable development goals, SDGs nell’acronimo inglese).
In particolare, è stata adottata una dichiarazione finale con la quale sono state assunte precise raccomandazioni in ordine alla realizzazione di una collaborazione globale e non istituzionale per la raggiungimento degli impegni assunti dalle Nazioni Unite.

C’è da augurarsi che l’umanità degli inizi del XXI secolo possa essere ricordata per aver assunto con generosità le proprie gravi responsabilità” (Laudato si’ § 165).”

La Conferenza si è svolta all’insegna dell’Enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco, commentata e riportata sotto la luce delle tematiche dello Sviluppo sostenibile da parte del Cardinale Turkson.
Il Presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace ha rinnovato l’invito proposto dal Papa affinché le Nazioni e gli attori sociali non permettano che l’Agenda adottata a settembre 2015 resti solo una dichiarazione con la quale “possiamo rassicurare le nostre coscienze. Il Cardinale Turkson ha ribadito la necessità di un “urgente cambiamento del nostro modo di pensare lo sviluppo".
 

La seconda e la terza tavola rotonda della giornata, rispettivamente dal titolo “OSS, rendere responsabile il settore finanziario” e “OSS, mobilitare la finanza responsabile”, sono state seguite dalle dichiarazioni conclusive di Hassan Abouyoub, Ambasciatore del Marocco presso lo Stato italiano e da Ermete Realacci, Presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati.

Qui il link al sito del Movimento Europeo

 

A cura di Carlo Maria Martino

21/04/2016

Giovedì 21 Aprile 2016

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale