per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

PARTNERSHIP PER GLI OBIETTIVI

Rafforzare i mezzi di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile

Nel 2018 in diminuzione del 2,7% gli aiuti pubblici verso i Paesi in via di sviluppo, rispetto al 2017. Dopo sei anni di aumento costante, nel 2018 la spesa per Aiuto pubblico allo sviluppo (Aps) in Italia è diminuita in modo significativo con una riduzione del 21,3% in termini reali rispetto al 2017, cifra destinata a scendere ancora stando alle previsioni della Legge di Bilancio 2019.

Notizie

Concluso il Forum ECOSOC sul finanziamento allo sviluppo e le sue implicazioni per l’Agenda 2030, 23 aprile 2016

Da poco terminato al quartier generale delle Nazioni Unite il forum Ecosoc, che fa seguito alla Conferenza svoltasi ad Addis Abeba lo scorso luglio. Il documento conclusivo ribadisce la stretta relazione tra finanziamento allo sviluppo e raggiungimento degli SDGs.

Dal 18 al 20 Aprile il quartier generale delle Nazioni Unite ha ospitato il forum ECOSOC sul finanziamento per lo sviluppo. I rappresentanti delle istituzioni di Bretton Woods assieme con l’Organizzazione Mondiale del Commercio e la Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e sullo sviluppo hanno alimentato il dibattito nel corso di queste tre giornate. Il forum doveva essere un prosieguo della più vasta conferenza tenutasi dal 13 al 16 Luglio scorsi ad Addis Abeba e conclusasi con l’adozione di un’agenda strutturata. Quest’ultima aveva lo scopo di stabilire una cornice globale per il finanziamento allo sviluppo sostenibile allineando tutti i flussi finanziari e le politiche globali con le mutate priorità economiche sociali e soprattutto ambientali che il mondo si oggi trova ad affrontare.

 

Le modalità di partecipazione al Forum sono state le stesse utilizzate per le conferenze passate sullo stesso tema: una serie di tavole rotonde basate sulla revisione dei passati documenti sul finanziamento per lo sviluppo e sulle tecniche di implementazione dell’Agenda 2030. Sebbene principalmente centrato sull’Agenda di Addis Abeba, il più recente documento sul finanziamento allo sviluppo, l’attenzione del forum si è in parte rivolta anche a documenti appartenenti ad un passato più remoto come quello risultante dalla conferenza di Doha o da quella di Monterrey.

 

Risultato del Forum è stato un conciso documento contenente le principali conclusioni e raccomandazioni approvate dalla maggioranza delle diverse voci in esso riunite.

Il documento, in particolare, si occupa di ricalcare l’importanza rivestita dall’Agenda di Addis Abeba in relazione al raggiungimento dei 17 SDGs e, più in generale, all’Agenda 2030. Più precisamente, la prima viene descritta come complementare alla seconda in quanto in grado di contestualizzare e di riportare su un piano più concreto i target in essa contenuti.

Forte inoltre è il richiamo all’operato della Inter-Agency Task Force (IAFT) comprensiva di oltre 50 agenzie, programmi e uffici delle Nazioni Unite, commissioni economiche regionali e altri rilevanti attori internazionali ed incaricata di redigere report annuali sui progressi raggiunti in relazione all’Agenda di Addis Abeba. Il documento sotto esame accoglie con entusiasmo l’approccio che recentemente la IAFT ha dichiarato di voler seguire in modo da espletare al meglio la funzione attribuitale. Più precisamente tale approccio riguarda il format da seguire nella realizzazione dei suoi futuri rapporti. Questi comprenderanno innanzitutto una breve discussione sul contesto globale in termini di finanziamento per lo sviluppo, seguita da un’ analisi generica su ciascun capitolo dell’Agenda e da un’eventuale discussione più approfondita su specifiche tematiche in essa contenute.

 

Per consultare il documento prodotto dal Forum http://goo.gl/l2FFWT

Per consultare l’Agenda di Addis Abeba http://www.un.org/ga/search/view_doc.asp?symbol=A/RES/69/313

 

A cura di Chiara Dipierri

23 aprile 2016

Sabato 23 Aprile 2016

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale