per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

ISTRUZIONE DI QUALITA'

Assicurare un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva, e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti

Nel mondo sono 750 milioni gli adulti analfabeti, due terzi dei quali sono donne. In Italia permangono forti disuguaglianze tra le regioni, dovute al divario del Mezzogiorno rispetto alla media nazionale, evidente per la quota di laureati tra i 30-34 anni (21,6% nel Mezzogiorno, rispetto alla media nazionale del 26,9%) e per l'uscita precoce dal sistema di formazione che si attesta al 18,5% rispetto alla media italiana del 14%.

ASviS e Miur rinnovano il protocollo d’intesa per la cultura sostenibile

Continua la collaborazione volta a formare docenti e ragazzi sui temi che toccano da vicino il benessere delle persone e del Pianeta. In tre anni oltre 60mila educatori formati. 13/12/19

Il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca (Miur) e l’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) hanno rinnovato per altri tre anni il protocollo d’intesa, siglato a novembre 2016, volto a “Favorire la diffusione della cultura della sostenibilità in vista dell’attuazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030”.

Le due Parti si impegnano a proseguire la collaborazione che intende promuovere e divulgare sia iniziative di informazione e formazione legate allo sviluppo sostenibile, sia a sostenere il progressivo inserimento dell'educazione allo sviluppo sostenibile nei curricoli di ogni ordine e grado di istruzione e di formazione, a partire dal reinserimento dell'educazione civica e dalla valorizzazione dei percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento.

Inoltre, l’ASviS e il Miur continueranno a ricercare e sperimentare nuove modalità di interazione con gli studenti al fine di diffondere nel sistema educativo una crescente attenzione per i temi che toccano da vicino la cittadinanza globale e l’Agenda 2030 delle Nazioni unite.

In questi anni la collaborazione ha portato alla realizzazione di diverse attività, tra cui la possibilità di usufruire in modo gratuito del libro “Un mondo sostenibile in 100 foto” di Enrico Giovannini e Donato Speroni, con le immagini di Manuela Fugenzi. Inoltre è stato reso disponibile il corso e-learning sull’Agenda 2030, un percorso formativo sui temi dello sviluppo sostenibile messo a disposizione gratuitamente per i docenti in servizio. A partire dall’anno scolastico 2017-2018 è entrata in vigore l’obbligatorietà per la prima volta per i docenti neoassunti a formarsi sullo sviluppo sostenibile e nel marzo 2018 la possibilità è stata estesa anche ai relativi tutor. Inoltre dal 2019 la fruizione del corso è stata ampliata a tutti gli 800mila docenti in servizio. Complessivamente sono stati 61mila gli educatori formati grazie alla frequentazione di uno dei corsi disponibili sullo sviluppo sostenibile: 33mila neo docenti e 28mila relativi tutor.

Con la creazione del portale Scuola2030, su iniziativa del Miur con la collaborazione di Indire e ASviS, è stata poi data la possibilità a tutti i docenti della scuola italiana di attingere a risorse e materiali utili a educare i cittadini di domani a “stili di vita sostenibili, i diritti umani, l’uguaglianza di genere, la promozione di una cultura di pace e di non violenza, la cittadinanza globale e la valorizzazione della diversità” (come recita il Target 4.7 dell’Obiettivo di sviluppo sostenibile dell’Onu “Istruzione di qualità”).

Infine, per informare le scuole sul proseguimento della collaborazione, è stata inviata una circolare dove gli istituti vengono anche invitatati a individuare un referente per l’educazione allo sviluppo sostenibile.

Il rinnovo del protocollo di intesa tra ASviS e Miur

Leggi gli elaborati dei vincitori della terza edizione del concorso Miur-ASviS

di Ivan Manzo

Venerdì 13 Dicembre 2019
#goal4 #ASviS_News_Alleanza

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale