per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

ISTRUZIONE DI QUALITA'

Assicurare un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva, e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti

Nel mondo sono 750 milioni gli adulti analfabeti, due terzi dei quali sono donne. In Italia permangono forti disuguaglianze tra le regioni, dovute al divario del Mezzogiorno rispetto alla media nazionale, evidente per la quota di laureati tra i 30-34 anni (21,6% nel Mezzogiorno, rispetto alla media nazionale del 26,9%) e per l'uscita precoce dal sistema di formazione che si attesta al 18,5% rispetto alla media italiana del 14%.

Oltre l'emergenza: e-learning, smart working e disuguaglianze digitali in Italia

Da Radio Radicale la rubrica ASviS a cura di Valeria Manieri ed Elis Viettone. Ospiti: Stefano Molina (fondazione Agnelli), Maria Luisa Parmigiani (fondazione Unipolis), Marco Rossi Doria (forum Disuguaglianze e diversità). [AUDIO] 16/3/20

Lo shock di sistema che si trova ad affrontare il nostro Paese mostra chiaramente la necessità di superare la classificazione tradizionale delle azioni politiche a favore di un'analisi delle debolezze di una collettività e dell'elaborazione di risposte resilienti, ovvero strategie sul medio e lungo termine in grado di anticipare, attutire e riassorbire eventuali traumi o eventi inattesi, senza che il sistema stesso venga mutato.

In Italia l’emergenza attuale ha contribuito a mettere in luce criticità e disuguaglianze preesistenti che in queste settimane si sono ulteriormente acuite moltiplicando l’impatto negativo sulle fasce già più fragili e svantaggiate della popolazione.

Il digital divide, ovvero il divario digitale, ne è un chiaro esempio. L’accesso alla tecnologia sta infatti segnando il passo sia nel mondo del lavoro che in quello della scuola dove non tutti i cittadini sono in grado di utilizzare piattaforme di e-learning e smart-working

Le numerose iniziative messe in campo, seppur in ordine sparso, da parte di scuole e imprese per superare il momento di crisi impongono una riflessione in prospettiva su soluzioni sistematiche che tengano conto della vulnerabilità delle comunità coinvolte e del loro grado di resilienza.

A Radio Radicale, nella rubrica ASviS a cura di Valeria Manieri ed Elis Viettone, ne hanno discusso Stefano Molina (fondazione Agnelli), Maria Luisa Parmigiani (fondazione Unipolis) e Marco Rossi Doria (forum Disuguaglianze e diversità).

 

ASCOLTA L'ULTIMA PUNTATA DI ALTA SOSTENIBILITA' –  E-learning e smart working, la gestione dell'emergenza
coronavirus per aziende e scuole

 

Stefano Molina, fondazione Giovanni Agnelli, coordinatore Gruppo di lavoro ASviS su Goal 4

 

 

 

 

Maria Luisa Parmigiani, consigliere delegato fondazione Unipolis

 

 

 

 

 

Marco Rossi Doria, forum Disuguaglianze e diversità

 

 

 

 

 

Vai all'archivio delle puntate di Alta sostenibilità, la trasmissione di ASviS a cura di Valeria Manieri ed Elis Viettone, in onda il lunedì dalle 12:30 alle 13:00 su Radio Radicale.

 

Lunedì 16 Marzo 2020
#goal4 #goal10 #goal8 #ASviS_News_Alleanza #goal9

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale