Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

L'Asvis produce ogni anno un Rapporto sullo Sviluppo Sostenibile, un report di analisi della legge di bilancio e altre pubblicazioni rilevanti. Il Rapporto ASviS rappresenta la pubblicazione principale dell’Alleanza per il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile in Italia. 

Contatti: Responsabile Comunicazione - Claudia Caputi

Chi sono i sette vincitori del premio promosso da Forum PA e ASviS

L’iniziativa ha voluto promuovere l’impegno delle pubbliche amministrazioni, delle aziende e della società civile nella costruzione di un futuro migliore, individuando soluzioni innovative e resilienti. 10/11/20

Sono stati individuati i migliori progetti nell’ambito del premio “PA sostenibile e resiliente – I migliori progetti che guardano al futuro per trasformare le crisi in opportunità”, l’iniziativa promossa dall’ASviS e da Forum PA, società del Gruppo Digital360, con l’obiettivo di individuare soluzioni originali e innovative, che possano rendere migliore e più sostenibile il nostro futuro. I progetti sono stati presentati ufficialmente il 6 novembre, nella giornata di chiusura di Forum PA 2020 Restart Italia, l’evento digitale di Forum PA.

Il premio, la cui partecipazione era aperta a pubbliche amministrazioni, aziende e società civile, chiedeva ai partecipanti di inviare progetti orientati all’attuazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu 2030 e all’innovazione per la resilienza, in grado quindi di aiutare le amministrazioni a rispondere e adattarsi alle emergenze attraverso la tecnologia.

Di seguito i progetti vincitori:

  • “Progetto Regionale di Telemedicina per la Gestione dell’Emergenza Covid-19”, della Regione Emilia-Romagna. Un’app di tele monitoraggio che consente l’utilizzo di servizi medico sanitari nelle aree montane appenniniche geograficamente meno accessibili. Pensata inizialmente per pazienti cronici affetti da diabete mellito, scompenso cardiaco e broncopneumopatia ostruttiva, è stata poi adeguata alle esigenze portate dalla pandemia da Covid-19.
  • Super Magic Box”, il progetto dell’app anti-spreco Too Good To Go, che consiste nella distribuzione in sicurezza di prodotti misti invenduti provenienti dai magazzini nelle città di Milano, Roma e Bergamo. L’obiettivo è quello di evitare lo spreco alimentare sostenendo da un lato i produttori in difficoltà, che possono contare su un piccolo ricavo da merce altrimenti da buttare, evitando anche i costi di smaltimento, dall’altro i consumatori, sensibilizzati alla tematica dello spreco alimentare attraverso prezzi vantaggiosi.
  • Gli ScacciaRischi: le olimpiadi della prevenzione”, il progetto di Inail Direzione regionale Puglia. L’iniziativa punta a promuovere la cultura della salute e della sicurezza fra gli studenti pugliesi attraverso un linguaggio a loro famigliare: quello dei social e dei videogiochi. “Gli ScacciaRischi”, infatti, è un videogioco nel quale si devono evitare i pericoli per la salute e la sicurezza presenti in casa, a scuola e negli ambienti di lavoro, attraverso dieci livelli di gioco e quiz.
  • Territori resilienti”, il progetto della Città metropolitana di Milano. L’obiettivo dell’iniziativa è aiutare la transizione verde e digitale della Città Metropolitana di Milano attraverso una piattaforma digitale inclusiva, che preveda la mappatura del contesto ambientale e la realizzazione di soluzioni naturalistiche sostenibili e resilienti.
  • “E.C.0energy (edifici comunali a zero energia)”, progetto del Comune di Serrenti, che impiega il digitale per distribuire e condividere energia pulita fra i diversi edifici comunali. L’energia viene prodotta attraverso pannelli fotovoltaici e i flussi di energia orientati grazie a soluzioni digitali verso gli edifici comunali, in base alle esigenze e ai periodi dell'anno. Il progetto genera un risparmio per i cittadini e apre a nuove possibilità di distribuzione e condivisione di energia pulita, ponendo le basi verso la programmazione e pianificazione di una piccola Smart City.
  • “La Piattaforma CzRM Multicanale DiMe”, progetto del Comune di Venezia - Venis S.p.A, che prevede una piattaforma multicanale che consente ai cittadini di usufruire dei principali servizi comunali in autonomia, tutti raggruppati in un unico canale. Questa soluzione permette di semplificare e velocizzare le comunicazioni tra utenti e Pubblica Amministrazione e l’erogazione dei servizi.
  • Il nuovo sistema informativo per la gestione emergenze del Comune di Genova”, progetto di Gter srl, che consiste in una piattaforma per la gestione centralizzata delle operazioni di Protezione Civile comunali. Questo sistema consente la condivisione di informazioni fra i vari soggetti, interni ed esterni al Comune, coinvolti nella gestione delle emergenze e di coordinare segnalazioni, comunicazioni e interventi, associando ad ogni informazione una posizione o un’area di competenza.

 

di Alessia Piccioni

Martedì 10 Novembre 2020
#ASviS_News_Alleanza #goal16

Aderenti