Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

L'Alleanza produce documenti con cadenza annuale (Rapporto ASviS "L'Italia e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile", Rapporto sui Territori, analisi della Legge di Bilancio), Position Paper e altre pubblicazioni rilevanti. 

Contatti: Responsabile Comunicazione - Claudia Caputi

The Italian Alliance for Sustainable Development (ASviS), that brings together 270 member organizations among the civil society, aims to raise the awareness of the Italian society, economic stakeholders and institutions about the importance of the 2030 Agenda for Sustainable Development, and to mobilize them in order to pursue the Sustainable Development Goals (SDGs).   
 

Inaugurata l’Innovability School, scuola di alta formazione ASviS per start-up

Fare della sostenibilità il proprio modello di business: ecco come ASviS, Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia, Fondazione Enel, Fondazione Lars Magnus Ericsson e Rus accompagneranno le imprese nascenti. [VIDEO] 19/02/21

È stata inaugurata giovedì 18 febbraio la prima edizione dell’Innovability School, la nuova proposta formativa organizzata dall’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) che fornirà a 14 start-up selezionate gli strumenti per affrontare le sfide imprenditoriali a livello sia strategico sia operativo in un’ottica di sostenibilità.

La tavola rotonda di apertura ha visto la partecipazione di: Cesare Avenia, presidente della Fondazione Lars Magnus Ericsson; Ernesto Ciorra, direttore Innovability di Enel; Giulio Lo Iacono, responsabile attività trasversali dell’ASviS; Ginevra Lombardi, professoressa di Economia presso l'università degli studi di Firenze; Athanassia Athanassiou, ricercatrice presso l’Istituto italiano di tecnologia e di Patrizia Lombardi, prorettore del Politecnico di Torino e presidente della Rete delle università per lo sviluppo sostenibile. A seguire, una lectio magistralis del professor Alberto Di Minin della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa.

L’iniziativa riconosce alle start-up che abbiano come obiettivo lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti innovativi ad alto valore tecnologico, un ruolo particolarmente rilevante non solo per affrontare in maniera responsabile le sfide dello sviluppo sostenibile, ma anche per attuare un vero e proprio cambiamento culturale.

La Scuola, organizzata dall’ASviS in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia (attraverso Uniser), la Fondazione Enel, la Fondazione Lars Magnus Ericsson e la Rete delle Università per lo sviluppo sostenibile (Rus), affronterà i temi legati alla sostenibilità in un'ottica applicativa, attraverso l’illustrazione di casi reali e buone pratiche, approfondendo diversi temi, in particolare l’economia circolare e l’innovazione digitale. Gli argomenti saranno trattati con un approccio sistemico, in modo da evidenziare le connessioni tra le molteplici dimensioni della sostenibilità e come poterle integrare pienamente nel modello di business.

Il percorso formativo, che si articola in quattro fasi basate su apprendimento individuale, webinar, lezioni teoriche, seminari e lavori di gruppo, sarà arricchito dalla partecipazione attiva di accademici, rappresentanti delle istituzioni, delle imprese e delle organizzazioni. Sarà disponibile un percorso di tutoraggio e di mentorship da affiancare alle start-up in base alle loro esigenze. Le attività didattiche si svolgeranno in forma ibrida.

GUARDA IL VIDEO DELLA OPEN LESSON

 

Leggi il comunicato stampa

Venerdì 19 Febbraio 2021
#ASviS_News_Alleanza #goal4 #goal9

Aderenti