Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

Contatti: Responsabile Rapporti con i media - Lorenzo Scheggi Merlini

The Italian Alliance for Sustainable Development (ASviS), that brings together almost 300 member organizations among the civil society, aims to raise the awareness of the Italian society, economic stakeholders and institutions about the importance of the 2030 Agenda for Sustainable Development, and to mobilize them in order to pursue the Sustainable Development Goals (SDGs).
 

WonderWhat: una piattaforma per aiutare i giovani a orientarsi nel futuro

Dubbiosi e spaventati: così si definiscono i ragazzi e le ragazze che frequentano l’ultimo anno delle superiori. Ma arriva un progetto editoriale di orientamento educativo e formativo per accompagnarli nelle scelte post diploma.  26/5/21

Il tema dell’orientamento scolastico è sempre più importante nel favorire una scelta consapevole del percorso formativo e professionale di ciascuno. E si dimostra fondamentale per contrastare il fenomeno della dispersione, che in Italia registra valori superiori alle medie europee, e per limitare il paradosso dello skill mismatch, il disaccoppiamento tra domanda e offerta di lavoro.

Secondo il Miur, il ministero dell'Istruzione, dell'università e della ricerca, l’orientamento non è solo lo strumento per gestire la transizione tra scuola, formazione e lavoro, ma svolge un ruolo cruciale nella vita di ogni persona, garantendone lo sviluppo e il sostegno nei processi di scelta e decisione, con l’obiettivo di promuovere l’occupazione attiva, la crescita economica e l’inclusione sociale.

Cosa farò da grande? Come scrivo il cv? Seguo le mie attitudini o i trend? Cosa è una double degree?

A queste e altre domande risponde WonderWhat, la prima piattaforma di orientamento in uscita dalla scuola secondaria di secondo grado, studiata e creata per i giovani che sono in cerca di una guida che li supporti e accompagni nelle scelte dopo il diploma, nell’individuazione e sviluppo del proprio talento per muovere i primi passi in un mondo che ancora non conoscono. Un progetto studiato e realizzato da La Fabbrica, il Gruppo Indipendente multinazionale, leader nell’ideazione e nello sviluppo di percorsi di comunicazione educativa e formativa, lanciato il 7 maggio.

 

Il sondaggio. Una preliminare inchiesta campionaria, condotta su oltre 1500 studenti e studentesse, ha fatto emergere il forte disorientamento che caratterizza i giovani tra i 16/18 anni, che si dichiarano per lo più dubbiosi e spaventati, se invitati a pensare al proprio futuro. La scuola non sembra infatti offrire loro il giusto supporto, secondo il 78% degli intervistati. Tra le ragioni, per il 45% del campione, il fatto di essere troppo focalizzata su programmi teorici e incapace di fornire gli strumenti per districarsi nelle complesse e incalzanti dinamiche della realtà al di fuori dall’ambiente protetto della formazione.

Le strade sono tante, troppe, e le possibilità infinite. WonderWhat nasce per rispondere alle carenze del sistema scolastico e per accompagnare i ragazzi in un percorso di scelta e di scoperta, ma soprattutto di consapevolezza, per sbloccare il potenziale di ogni studente e studentessa. Il progetto editoriale si rivolge direttamente ai giovani, alla Generazione Z, con un linguaggio diretto, amichevole e coinvolgente, attraverso contenuti originali, dinamici, interattivi e quotidianamente aggiornati. Uno spazio per i dubbi e le domande sul futuro formativo, gli stage, l’università, il lavoro. News, interviste a professionisti e formatori, testimonianze, eventi live, webinar, e tutorial per sviluppare competenze utili per il futuro.

Il sito  wonderwhat.it. Il portale web del progetto ospita un magazine ricco di approfondimenti: informazioni su percorsi universitari, dati e novità dal mondo del lavoro con riferimenti anche al mercato internazionale. I lavori del presente, ma anche quelli del futuro, le specializzazioni, le certificazioni e le applicazioni per potersi avvicinare a ruoli e cariche in ambiti specifici. Non mancano ovviamente spunti e suggerimenti per sviluppare il temperamento e la predisposizione imprenditoriale. Il sito si pone anche come piattaforma di collegamento e attivazione per accedere ai Pcto (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento – ex Alternanza scuola lavoro) in modalità e-learning con un approccio interattivo e gamificato, realizzato in collaborazione con le imprese. Una sezione del sito è dedicata, infine, a corsi di formazione certificati Miur, rivolti ai docenti delle scuole secondarie superiori, per la gestione dell’orientamento e la valorizzazione del ruolo di referente dell’orientamento.

 

di Monica Sozzi

 

Leggi il comunicato stampa

 

Mercoledì 26 Maggio 2021

Aderenti