per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

“L’educazione salverà il pianeta?”: parte la Siena Summer School

Il 9 settembre inizia la scuola ASviS per la formazione di alto profilo che promuove i contenuti dell’Agenda 2030. L’iniziativa sarà raccontata alla società civile il 16 settembre con una lectio magistralis del ministro Fioramonti. 3/9/2019

Dopo il successo della prima edizione, che ha visto la nascita di alcuni progetti in tema di sviluppo sostenibile, negli spazi del Santa Chiara Lab dell’Università di Siena il 9 settembre partirà la seconda edizione della Siena Summer School on Sustainable Development che avrà luogo fino al 20 settembre. Si tratta di due settimane di alta formazione con lo scopo di promuovere i contenuti dell’Agenda 2030 e diffondere la conoscenza degli Obiettivi di sviluppo sostenibile al fine di sensibilizzare comunità, imprese e singoli individui sui temi della sostenibilità.

Mediante un’impostazione interdisciplinare, la Scuola mira al raggiungimento di una formazione di alto profilo e qualificazione sui temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale. Affronta le sfide sistemiche dello sviluppo sostenibile e promuove l’adozione di soluzioni concrete ed efficaci.

La Scuola è organizzata dall’ASviS in collaborazione con Fondazione Enel, Leonardo, la Rete delle Università per lo sviluppo sostenibile (Rus), Sustainable Development Solutions Network Italia, Sustainable Development Solutions Network Mediterraneo e il Santa Chiara Lab dell’Università di Siena e sarà presentata il 16 settembre alla società civile con l’evento "L'Educazione salverà il pianeta?".

Imprese e istituzioni insieme sono state chiamate in prima linea a promuovere un cambiamento culturale e richiamare l’attenzione sulla necessità per il nostro Paese di compiere significativi progressi verso i traguardi previsti dall’Agenda 2030 dell’Onu. Per avere un Paese che progredisce verso la sostenibilità si ha bisogno di tecnologia, governance e cambiamento di mentalità.

Educare la società civile è fondamentale affinché tutti i suoi membri diventino agenti della trasformazione, dotandosi di conoscenza, abilità, valori e attitudini che li rendano capaci di prendere decisioni informate e di agire responsabilmente per l’integrità ambientale, la sostenibilità economica e una società più giusta per le presenti e future generazioni.

I partecipanti, provenienti dal settore imprenditoriale e istituzionale, racconteranno attraverso la modalità della tavola rotonda le proprie esperienze, le buone pratiche, ma anche gli ostacoli incontrati e l'importanza del fare rete per cercare di rispondere insieme alla domanda sul come concretamente l'educazione cambia le vite delle persone e di conseguenza il mondo stesso. Alla tavola rotonda seguirà la lectio magistralis del ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, Lorenzo Fioramonti sulle tematiche relative al benessere e alla sostenibilità.

Scarica il comunicato stampa congiunto dell'ASviS e di Santa Chiara Lab dell'Università di Siena.

Guarda i video dei docenti della Siena Summer School: cos’è per loro lo sviluppo sostenibile?

 

L’intervista al portavoce dell'ASviS Enrico Giovannini.

 

L’intervista ad Angelo Riccaboni, dell’Università di Siena e Fondazione Prima.

 

A cura di Giulia D’Agata

martedì 03 settembre 2019
#ASviS_News_Alleanza #goal4

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale