per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

Il Green new deal su Radio Radicale

Nella terza puntata della rubrica di Radio radicale, a cura di Valeria Manieri e Ruggero Po, diverse voci hanno raccontato la Climate action week: Lorenzo Fioramonti, Udo Gümpel, Ottavia Ortolani e Alberto Piatti. 30/9/2019

“L'impegno verde nella manovra”, questo è il titolo dell’appuntamento settimanale, andato in onda su Radio radicale lunedì 30 settembre dalle 12:30 alle 13:00.
Terminata la Climate action week, la settimana mondiale per le buone azioni contro il cambiamento climatico, la puntata ha affrontato il tema della manovra del Consiglio dei Ministri, con la quale il nostro Paese entra nel vivo della finanziaria 2020, protesa verso il “Green new deal”.

I Fridays for future, l’Assemblea generale dell’Onu dedicata all’Agenda 2030, l’Eni che inserisce i 17 SDGs nel mission statement e i propositi del secondo Governo Conte: l'impressione è che qualcosa stia cominciando a cambiare veramente. Ruggero Po e Valeria Manieri, autori e conduttori, hanno ospitato Lorenzo Fioramonti (ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca), Udo Gümpel (fisico e corrispondente dall'Italia per la Tv tedesca Rtl), Ottavia Ortolani (Social media manager e referente del gruppo di lavoro ASviS su comunicazione e advocacy) e Alberto Piatti (vice-presidente esecutivo di Eni per l'impresa responsabile e sostenibile).

La trasmissione può essere riascoltata in podcast a questo indirizzo.

Per riascoltare la puntata di lunedì 23 settembre, durante la quale è stata raccontata “Saturdays for future”, la mobilitazione dell’ASviS e di NeXt sul consumo responsabile, cliccare qui.

Ascolta di nuovo anche le puntate andate in onda dal 14 gennaio all’8 luglio 2019.

 

a cura di Eleonora Angeloni

lunedì 30 settembre 2019
#ASviS_Altre_News #ASviS_News_Alleanza

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale