Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

Contatti: Responsabile Rapporti con i media - Niccolò Gori Sassoli.
Scopri di più sull'ASviS per l'Agenda 2030

The Italian Alliance for Sustainable Development (ASviS), that brings together almost 300 member organizations among the civil society, aims to raise the awareness of the Italian society, economic stakeholders and institutions about the importance of the 2030 Agenda for Sustainable Development, and to mobilize them in order to pursue the Sustainable Development Goals (SDGs).
 

Radio-Tv Alta Sostenibilità

Governo Meloni e decarbonizzazione: “Così taglieremo il 55% di emissioni entro 2030”

Dalla Cop27 l'esecutivo ribadisce l'impegno sulla Direttiva Ue, Fit for 55, con una serrata tabella di marcia. Ad Alta sostenibilità, su Radio Radicale, ospiti: Cingolani, Montanini e Procaccini. In studio Manieri e Viettone.  [VIDEO]   14/11/22

Il piano dell’Unione europea “Fit for 55” vincola i Paesi membri a tagliare le emissioni gas serra del 55% entro il 2030 e rispetto a livelli del 1990. Il discorso della neo presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, tenuto durante la giornata inaugurale di Cop 27 (la Conferenza sul clima che si tiene in Egitto, dal 6 al 20 novembre), sembra confermare l’intenzione italiana di voler raggiungere gli obiettivi climatici prefissati a livello nazionale, comunitario e internazionale, nonostante le difficoltà sul piano interno e internazionale

Questo il tema dell’ultima puntata di “Alta sostenibilità” andata in onda su Radio radicale il 14 novembre e condotta da Valeria Manieri ed Elis Viettone. Ospiti: Roberto Cingolani, già ministro della Transizione ecologica del governo Draghi e oggi advisor per l'energia di Palazzo Chigi, Chiara Montanini, project manager di Italy for climate e analista clima ed energia della Fondazione per lo sviluppo sostenibile, Nicola Procaccini, eurodeputato, responsabile dipartimento Ambiente ed energia di Fratelli d'Italia.

 

Roberto Cingolani, già ministro della Transizione ecologica del governo Draghi,
oggi
advisor per l'energia di Palazzo Chigi

 

Chiara Montanini, project manager di Italy for climate e
analista clima ed energia della Fondazione per lo sviluppo sostenibile

 

Nicola Procaccini, eurodeputato, responsabile dipartimento "Ambiente ed energia" di Fratelli d'Italia

 

di Ivan Manzo

 

 

RIASCOLTA L’ULTIMA PUNTATA - Alta sostenibilità - Governo Meloni e decarbonizzazione: "Così taglieremo il 55% di emissioni entro 2030"

VAI ALL'ARCHIVIO DELLE PUNTATE DI ALTA SOSTENIBILITÀ, la trasmissione di ASviS a cura di Valeria Manieri, Ruggero Po ed Elis Viettone, in onda il lunedì dalle 12:30 alle 13:00 su Radio Radicale.

Lunedì 14 Novembre 2022

Aderenti