per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

ENERGIA PULITA E ACCESSIBILE

Assicurare a tutti l'accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni

Nel 2014, l'85,3% della popolazione mondiale aveva accesso all'elettricità, con un incremento dello 0,2% sul 2012, ma ancora 1,06 miliardi di persone vivono senza corrente. In Italia la crescita delle fonti rinnovabili in energia primaria ha portato la relativa quota dal 6-8% dei primi anni 2000 a poco meno del 20% nel 2016.

FESTIVAL SVILUPPO SOSTENIBILE: conclusioni e riflessioni sul Goal 7

Toni preoccupati nei convegni del Festival in cui si è parlato di energia e cambiamento climatico. In aggiunta all’impegno politico globale per la mitigation, si può fare molto razionalizzando edifici e modelli di consumo e promuovendo l’economia circolare.

[...]

Ascolta l'audio-intervista sul Goal 7

In questa audio-intervista a cura di Ruggero Po, Luca Meini, Sergio Andreis, Toni Federico e Pippo Ranci discutono sull'accesso all’energia pulita per tutti e sul trend italiano per il raggiungimento dell’Obiettivo 7.

[...]

Energia pulita: dalla Sen a una Strategia Energetica, Climatica e Ambientale

Il governo dell’energia in Italia sta per avere una svolta decisiva con la prossima adozione della Strategia Energetica Nazionale, ma la bozza del documento non è adeguata agli obiettivi di Parigi ed è costruita su un orizzonte troppo breve.

[...]

World Energy Outlook 2017: È “presto per scrivere il necrologio del petrolio”

Fabbisogno energetico, Cina ed elettrificazione, Usa e petrolio, impegni per un futuro sostenibile: queste alcune delle tematiche affrontate nel rapporto annuale dell’International Energy Agency.

[...]

Distribuire energia al momento giusto: una nuova sfida per il digitale energetico

Il recente report Iea raccoglie aspetti positivi e negativi della connessione globale, definendo in quale misura la digitalizzazione plasmerà le strutture dei principali settori produttivi.

[...]

Approvata in Cdm la Strategia di sviluppo sostenibile. Giovannini: adesso si passi alle azioni concrete

Strategia approvata in Consiglio dei Ministri. Il portavoce dell'ASviS: "Ora ci aspettiamo che il Governo rispetti i propri impegni e dia sostanza al documento".

[...]

Silvestrini: per decarbonizzare l’Italia puntiamo su trasporti ed edilizia

Un anno dopo l’entrata in vigore dell’Accordo di Parigi, il Kyoto Club ha fatto il punto sulla situazione attuale e gli obiettivi da raggiungere a livello nazionale ed internazionale.

[...]

Salute e ambiente: 10 azioni concrete per un’aria più pulita

Ridurre i consumi domestici di energia, evitare di bruciare materiale non idoneo nelle stufe, prediligere una mobilità sostenibile e condivisa e alimenti a km 0, sono alcuni dei consigli dell’Agenzia Provinciale trentina per la Protezione dell’Ambiente.

[...]

Addio carbone, per il Wwf il phase out entro il 2025 è “possibile e necessario”

Lo studio degli analisti del Ref-e disegna uno scenario del mercato elettrico italiano ipotizzando l'eliminazione graduale dell'uso del fossile e la riduzione degli investimenti legati a questo combustibile.

[...]

Wri: 500 milioni di residenti urbani usano ancora combustibili molto inquinanti

Per abbattere le morti da inquinamento e promuovere lo sviluppo nelle città più povere bisogna diffondere l’accesso all’elettricità e al Gpl, incentivare l’autoproduzione di rinnovabili e favorire l’efficienza energetica.

[...]

Una prima analisi dell’ASviS sulla scelta degli indicatori per la Strategia italiana

Per ciascun Goal, le osservazioni dell’Alleanza sul documento del ministero dell’Ambiente sugli indicatori per la realizzazione e il controllo della Strategia italiana di sviluppo sostenibile.

[...]

A che punto siamo nel mondo: l'analisi Onu sugli Obiettivi dell'Agenda 2030

Progressi, ma anche passi indietro: tutela della biodiversità, lotta al cambiamento climatico, una buona istruzione e sanità per tutti, ecco su ogni singolo Goal come procede lo sviluppo sostenibile del Pianeta, in vista dell'Hlpf dal 10 al 19 luglio a New York.

[...]

Stato ambiente in Italia, bene energia green, maglia nera alla cementificazione

Trasmessa al Parlamento il 6 luglio, la Relazione del Mattm evidenzia punti di forza, le rinnovabili, e criticità, tra cui la qualità dell'aria o la raccolta differenziata.

[...]

Usa, record rinnovabili: a marzo 10% dell'energia prodotta da solare ed eolico

La Eia, Energy Information Administration's, prevede che anche nell'aprile 2017 si sorpasserà questa soglia, per poi rallentare nell'estate. Gli occupati nel settore delle fonti alternative superano quelli di aziende come Google, Facebook e Apple.

[...]

L'energia nei prossimi 40 anni: dai trasporti alle case, quanto conta la tecnologia

La Iea presenta il rapporto Energy Technology Perspectives 2017: una popolazione mondiale sempre più numerosa aumenterà la domanda di energia, che dovrà quindi divenire efficiente, a basso impatto ambientale e a costi contenuti.

[...]

Dall'Energy Forum di Vienna, il legame tra energia, SDGs e Accordi di Parigi

Oltre 1.650 partecipanti provenienti da 128 Paesi: dal 9 al 12 maggio dibattiti e conferenze per espolare la connessione tra gli Obiettivi di sviluppo sostenibile, il cambiamento climatico e il settore energetico. 

[...]

Competitività, ambiente e sicurezza: bozza di Strategia energetica nazionale

Il 10 maggio si è svolta l'audizione del ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, e del ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Gian Luca Galletti. Ora al via una consultazione pubblica di 30 giorni.

[...]

Quattro fasi critiche per progredire verso un mondo di energia pulita

Grande partecipazione al Forum “Sustainable Energy for All” di New York. Thomson, presidente della Assemblea Onu, ha delineato gli obiettivi sui quali impegnare la comunità internazionale. Starace (Enel): un cambiamento di prospettiva.

[...]

Energia e materie prime, il ruolo della tecnologia dalla produzione al consumo

Il mercato delle materie prime si è trasformato negli ultimi 15 anni. Per il Rapporto del McKinsey Global Institute potrebbe essere un bene per l'economia globale ma i produttori di risorse dovranno adattarsi per rimanere competitivi.

[...]

Aderenti

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale