per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

Agenda urbana per lo sviluppo sostenibile: ecco i nuovi dati di ASviS e Urban@it

Pubblicato il primo Report di aggiornamento sulla situazione delle maggiori aree urbane italiane riguardo a 17 Obiettivi prioritari, unitamente ad alcune buone pratiche per rendere le città più sostenibili. 22/7/2019

Il gruppo di lavoro sul Goal 11 “Città e comunità sostenibili” dell’ASviS e Urban@it hanno elaborato il "Primo Report di aggiornamento dell'Agenda urbana per lo sviluppo sostenibile", la cui prima edizione è stata pubblicata il 14 marzo 2018. Lo scopo principale del Rapporto è quello di descrivere l’andamento dei 17 Obiettivi definiti prioritari per rendere le città più sostenibili, in riferimento alle maggiori aree urbane italiane, attraverso un confronto di breve periodo.

Nel Rapporto ASviS 2018 erano già contenuti i grafici relativi ai 17 Obiettivi prioritari con una valutazione del loro andamento basata sul metodo del semaforo (verde, sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo; giallo, mancano le informazioni; rosso, lontano dal raggiungere l'obiettivo). Lo stesso metodo è stato applicato nel Report di aggiornamento, per il quale è stato possibile aggiornare l’andamento di 11 Obiettivi su 17, rispetto al Rapporto ASviS 2018.

Il Rapporto è suddiviso in due parti. La prima è dedicata a un aggiornamento rispetto agli obiettivi prioritari e ad altri sei obiettivi, e comprende anche le azioni necessarie per raggiungerli. 

I risultati dell'aggiornamento per i 17 Obiettivi prioritari sono basati sull'andamento dell'ultimo biennio e sono confrontati con l'andamento del biennio precedente. 

Il risultato è che vi sono cinque obiettivi per cui il semaforo è verde (povertà, laureati, energia, abitazioni e sicurezza) mentre per gli altri 12 il semaforo è rosso, con due variazioni rispetto alla rilevazione precedente (Rapporto ASviS 2018): i laureati, per i quali da rosso è diventato verde, e i rifiuti, dove è accaduto il contrario.

La seconda parte del Report comprende alcune buone pratiche urbane riferite ai diversi SDGs. Raccogliendo i contributi degli aderenti al Gruppo di lavoro sul Goal 11, il Report si pone l’obiettivo di diffondere la conoscenza e l’adozione di best practice sostenibili a livello locale.

Nelle prossime settimane, ogni giovedì sul portale dell’ASviS e tramite la newsletter dell’Alleanza saranno diffuse due buone pratiche, che saranno poi raccolte anche nel sito dell’ASviS dedicato al Goal 11.

Scarica il Rapporto

Executive Summary

Scopri di più sulle best practice

 

di Walter Vitali e Lorenzo Pompi

 

lunedì 22 luglio 2019
#goal11 #ASviS_News_Alleanza

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale