Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

L'Asvis produce ogni anno un Rapporto sullo Sviluppo Sostenibile, un report di analisi della legge di bilancio e altre pubblicazioni rilevanti. Il Rapporto ASviS rappresenta la pubblicazione principale dell’Alleanza per il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile in Italia. 

Contatti: Responsabile Comunicazione - Claudia Caputi

Informazione

L’adozione dell’Agenda 2030 delle Nazioni unite ha posto l’Unione europea e l’Italia di fronte a molteplici sfide, tutte di grande complessità, che richiedono uno sforzo collettivo da parte di tutte le componenti della società. Per questo motivo l’ASviS, oltre a svolgere un’azione di promozione per influenzare le politiche verso un sentiero di sviluppo sostenibile, si occupa di fare informazione per diffondere la consapevolezza sull’Agenda 2030 e sensibilizzare l’opinione pubblica al raggiungimento dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile. L’Alleanza è impegnata sul fronte dell’informazione su tre direttrici fondamentali.


Fornire una informazione di qualità

In un’epoca di affermazione del digitale nella quale un pubblico affamato di notizie in rete rischia di nutrirsi di fake news ingannevoli o distorte, notizie imprecise o superficiali, l’ASviS si impegna a offrire quotidianamente una informazione accurata e approfondita, proponendosi come punto di riferimento e fonte autorevole di informazione sui temi dello sviluppo sostenibile proponendo quotidianamente notizie e studi inerenti i 17 Obiettivi.  

Trasmettere il corretto significato di “sviluppo sostenibile”

Il termine “sostenibilità” viene talvolta sottovalutato, in altri casi abusato. Di fronte al rischio del greenwashing, strategia comunicativa di imprese e organizzazioni volta a costruire una propria immagine ingannevolmente positiva sotto il profilo dell'impatto ambientale, l’ASviS si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica sul corretto significato di “sviluppo sostenibile” al fine di orientare le scelte dei cittadini verso modelli di produzione e consumo responsabili e ostacolare il rischio che la sostenibilità diventi solo uno strumento di marketing o di reputazione aziendale. Al tempo stesso, l’ASviS sottolinea la differenza tra “sviluppo”, che comporta un armonico aumento del benessere collettivo da perseguire in modo che “nessuno resti indietro”, e “crescita” che si esprime in un mero incremento della ricchezza economica misurata dal Prodotto interno lordo e che incontra limiti sempre più stringenti dettati dalle condizioni del Pianeta.


Diffondere il concetto di sostenibilità nei mass media

Fino a pochi anni fa i grandi quotidiani non parlavano dei temi dello sviluppo sostenibile e persistono ancora alcune resistenze. Tra gli ostacoli si evidenzia innanzitutto un pregiudizio ambientalista, secondo cui una notizia sui temi della sostenibilità è automaticamente destinata alla redazione ambientale o specializzata; in secondo luogo, tematiche che non si presentano subito come strettamente attinenti all’attualità rischiano facilmente di non finire in pagina e di non venire approfondite; infine, sebbene la stampa di settore svolga un lavoro molto importante nella divulgazione di temi legati allo sviluppo sostenibile, essa si rivolge per la grande maggioranza agli addetti ai lavori. Esiste ancora, inoltre, una componente “negazionista” che tende a sminuire l’importanza dei grandi temi dello sviluppo sostenibile, a cominciare dalla crisi climatica. 

L’ASviS intende rivolgersi agli esperti come al grande pubblico per sensibilizzare fasce sempre più ampie della popolazione e accrescere le conoscenze sull’attualità e l’urgenza dei temi dell’Agenda 2030. Inoltre, si pone l’obiettivo di aiutare nella comprensione dell’interconnessione fra gli Obiettivi di sviluppo sostenibile, che interessano da vicino tutte le sfere della vita quotidiana. Negli ultimi anni le tematiche della sostenibilità hanno cominciato lentamente a penetrare nella comunicazione di massa, in particolare la lotta al cambiamento climatico anche grazie ai giovani dei Fridays for Future, e l’opinione pubblica si è dimostrata maggiormente informata sull’Agenda 2030, ma persiste la necessità di comunicare l’urgenza di questi temi e di mettere in guardia contro il rischio di non raccontare la realtà.

A tal fine l’ASviS offre

 

Aderenti