per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

ASviS: bene l’impegno di Conte a inserire lo sviluppo sostenibile in Costituzione

Il Presidente del Consiglio metterà la sostenibilità al centro dell’Agenda del nuovo Governo. È quanto emerso dal suo discorso programmatico alla Camera dei Deputati, commentato stamani dall’Alleanza. 9/9/19

L’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile ha diffuso oggi un comunicato per valutare le dichiarazioni programmatiche del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte alla Camera dei Deputati. L’ASviS esprime soddisfazione per le enunciazioni che riprendono ampiamente le numerose proposte[1] di attuazione dell’Agenda 2030 per le quali l’Alleanza si batte da anni, come l’inserimento in Costituzione del principio dello sviluppo sostenibile.

Il discorso del Presidente del Consiglio mette al centro dell’azione del nuovo Governo una crescita economica che vada a beneficio di tutti, l’integrazione e la parità retributiva delle donne sui luoghi di lavoro e non solo, un Green New Deal che trasformi il sistema produttivo italiano nel rispetto dell’ambiente e per la lotta al cambiamento climatico. D’altra parte, politiche orientate alla rigenerazione urbana, alla riconversione energetica e all’economia circolare vanno nella direzione indicata per tutta l’Unione Europea dalla Presidente eletta della Commissione Europea Ursula von der Leyen.

L’ASviS, afferma il comunicato, apprezza la prospettiva di una strategia politica basata sullo sviluppo sostenibile, che valuti l’impatto degli investimenti pubblici in termini economici, sociali e ambientali, da realizzare anche attraverso il cambio di denominazione del Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) in Comitato interministeriale per lo sviluppo sostenibile.

 “Si tratta di un programma molto complesso al quale l’Alleanza offre tutta la sua collaborazione, impegnandosi a verificarne l’attuazione. Questa richiederà un potenziamento del ruolo della Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di sviluppo sostenibile istituita a Palazzo Chigi”, ha commentato il portavoce dell’ASviS Enrico Giovannini. “Ci auguriamo che il nuovo Governo realizzi quanto annunciato, con particolare attenzione anche alla lotta contro la disoccupazione giovanile, la povertà economica ed educativa e la riduzione delle disuguaglianze”.

In precedenza l’Alleanza aveva analizzato il documento contenente le linee programmatiche del nuovo governo, presentato da Giuseppe Conte il 4 settembre, mettendo in evidenza i riferimenti più evidenti all’Agenda 2030 dell’Onu e agli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Lo stesso lavoro era stato svolto anche per il documento programmatico della Presidente designata della Commissione europea Ursula von der Leyen.

di Claudia Caputi

 

Leggi il comunicato stampa

Guarda le dichiarazioni programmatiche di Giuseppe Conte (testo integrale) 

Scarica l’analisi delle linee programmatiche del nuovo governo

Scarica l’analisi delle dichiarazioni programmatiche di Ursula von der Leyen

 

 


[1]  [1] L’ASviS ha sottoposto a partiti e movimenti politici dieci proposte per portare l’Italia su un sentiero di sviluppo sostenibile, sottoscritte tra le altre dalle forze politiche dell’attuale maggioranza: https://asvis.it/public/asvis/files/Appello_ASviS_ai_leader_politici.pdf

 

lunedì 09 settembre 2019
#ASviS_News_Alleanza #goal16

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale