per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

RIDURRE LE DISUGUAGLIANZE

Ridurre l'ineguaglianza all'interno di e fra le Nazioni

In molti Paesi cresce la quota di ricchezza nelle mani dell’1% della popolazione. In Italia a partire dal 2015 migliora la situazione grazie alla ripresa del tasso di variazione del reddito familiare pro capite per il 40% più povero della popolazione e a quello per il totale della popolazione. Aumenta invece il rischio di povertà e permangono elevate le diseguaglianze territoriali e il divario di genere.

Flash news

Sono 160 milioni i bambini e le bambine costrette a lavorare

Il numero di bambini costretti in lavoro minorile è salito a 160 milioni nel mondo, facendo registrare un aumento di 8,4 milioni negli ultimi quattro anni. Ad aggravare la situazione, il Covid: la ricerca, realizzata congiuntamente dall’Organizzazione internazionale del lavoro (Oil) e dall’Unicef, spiega che sono milioni i bambini e le bambine che sono a rischio sfruttamento a causa della pandemia.

Crc Italia, diritti dell’infanzia: poche risorse o poca efficacia?

In occasione del 30° anniversario dalla ratifica della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (Convention on the Rights of the Child – Crc) in Italia, avvenuta il 27 maggio 1991, il Gruppo Crc Italia ha presentato un nuovo documento dedicato al tema delle risorse per l’infanzia e l’adolescenza dal titolo “I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia – Le risorse dedicate all’infanzia e l’adolescenza in Italia”.

Il Senato approva il ddl costituzionale in materia di tutela ambientale

Il testo, approvato in prima lettura con 224 voti favorevoli, nessun contrario e 23 astensioni, introduce nei principi fondamentali della Carta la salvaguardia dell’ambiente e degli ecosistemi anche nell’interesse delle future generazioni. La norma stabilisce inoltre che l'iniziativa economica non possa svolgersi in modo da recare danno alla salute e all'ambiente. Ora il testo passa alla Camera.

Cnel: quale ruolo per la ricerca nella crescita dell’area mediterranea

Si è svolta alla presenza del presidente del Cnel Tiziano Treu, dei ministri Mara Carfagna ed Enrico Giovannini, del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, l’assemblea straordinaria dell’organo di rilevanza costituzionale dal titolo: “Il Tecnopolo del Mediterraneo per lo sviluppo sostenibile: governance e lancio di un programma Paese”.  Focus del webinar: approfondire il ruolo della ricerca per la crescita dell’area mediterranea. 

Onu: proposte per spazi pubblici e benessere psicosociale di giovani e donne

Aperto il bando per il Gender and youth promotion initiative (Gypi) 2021, la call for proposals lanciata dal Fondo delle Nazioni unite per la costruzione della pace (Pbf). Le proposte potranno giungere sia da organizzazioni della società civile che da agenzie. I progetti non potranno superare il budget di 1,5 milioni di dollari e dovranno essere presentati entro il prossimo 18 giugno 2021.

Stefano Granata è il nuovo presidente di Aiccon

Il Consiglio direttivo dell’Associazione italiana per la promozione della cultura della cooperazione e del non profit (Aiccon), il Centro studi promosso dall’Università di Bologna, dall'Alleanza delle Cooperative italiane e da numerose realtà operanti nell’ambito dell’economia sociale, ha eletto Stefano Granata come nuovo presidente. Inoltre, si è insediato anche il nuovo Consiglio direttivo per il triennio 2021-2024. 

Save the Children: corso per educatori sulla salute psicofisica dei più piccoli

Save the Children Italia ha presentato il corso di formazione sul contrasto al learning loss e sul recupero del benessere psicofisico dei più piccoli. Il percorso è rivolto a educatori, formatori ed insegnati e in particolare al personale impegnato nelle attività educative estive. Ciclo di incontri al via il 4 giugno fino al 16 dello stesso mese.

La digitalizzazione come strumento per abbattere il gender gap

L’Istituto di studi superiori sulla donna lancia la call for ideas “What4digital” per sviluppare una nuova cultura inclusiva e sostenibile della digitalizzazione. La call nasce come parte del progetto “Women enhancing work change 2021 con lo scopo di approfondire il dibattito sul tema della trasformazione digitale, del gender gap e dell’empowerment femminile nella ripresa dopo la pandemia.

Una open call per contenuti innovativi sullo sviluppo sostenibile

Durante la Global Week, organizzata da Act4SDGs, registi attori e creativi del mondo potranno realizzare contenuti con media immersivi (design 3D e realtà virtuale). Scopo della open call, che si concluderà il prossimo 5 agosto, è comunicare l'urgenza di agire su disuguaglianze, differenze di genere e clima per creare un mondo più pacifico, giusto e inclusivo.

Forum dd propone le “Officine” per i lavoratori da remoto

Lockdown e distanziamento sociale hanno accelerato drasticamente un cambiamento dei luoghi e tempi di lavoro che era già in atto. Per questo, Forum disuguaglianze e diversità lancia le “officine municipali”, spazi di lavoro raggiungibili a piedi o in bicicletta, sicuri, ben attrezzati e connessi, dove i lavoratori potranno svolgere le proprie attività da remoto senza dover occupare la propria abitazione.

Un ciclo di interviste sui temi dell’Agenda 2030

Con un linguaggio e un format adatto a raggiungere i più giovani attraverso storie concrete, il progetto Heroes never sleep, lanciato da Global shapers Italia, vuole raccontare le iniziative di persone comuni contro il deterioramento dell’ambiente. Focus di questa settimana il Goal 10 (lotta alle disuguaglianze) e in particolare il contrasto alle agromafie. Per l’occasione sarà intervistato il sociologo Marco Omizzolo, esperto di questi temi.  

La traduzione automatica sostituirà l’Inglese?

La percentuale di anglofoni online diventa sempre più piccola (solo il 25% nel 2020). È possibile, dunque, che l'inglese possa diventare una lingua per l'élite globale. Secondo i dati raccolti dal giornalista Luca De Biase sul suo blog, la lingua di Shakespeare presenta delle limitazioni: un vantaggio sleale per chi è madre lingua e una diffusione non così estesa (per esempio solo il 10% della popolazione indiana ed europea parla inglese correttamente).

Presentato il progetto High performance learning

Organizzata dalle onlus Associazione diritti negati (Adn) e Consulta per le persone in difficoltà (Cpd) e finanziata dalla Regione Piemonte attraverso il Bando “Progetti di rilevanza locale promossi da soggetti del terzo settore”, l’iniziativa offre alla comunità educante che ruota intorno agli studenti disabili strumenti e metodologie innovative per sostenere e potenziare l’apprendimento dentro e fuori l’ambiente scolastico.

Openpolis: lo sforzo italiano per garantire la sicurezza alimentare è “del tutto inadeguato”

Lo sforzo compiuto dall’Italia per la cooperazione nel campo della sicurezza alimentare dei Paesi più poveri al mondo non è sufficiente. Lo spiega il nuovo rapporto realizzato da Openpolis sui risultati della diplomazia italiana. Una situazione aggravata dal Coronavirus, visto che le persone che a livello globale vivono una condizione di insicurezza alimentare sono cresciute del 14% nel 2020. 

Cisl lancia un progetto per spiegare la transizione

Perseguire la scelta della sostenibilità per tutti attraverso percorsi di inclusione e partecipazione per rendere più comprensibili e più accessibili le risorse, le buone prassi, gli ausili e gli incentivi, le conoscenze e competenze, le iniziative e gli strumenti di solidarietà. Questi gli obiettivi del progetto “Sostenibile anche per noi” presentato da Adiconsum, l’associazione per la difesa dei consumatori e dell’ambiente promossa dalla Cisl.

La mancanza di dati rallenta l’uguaglianza di genere

Data2X e Open data watch hanno pubblicato un rapporto che mostra che le lacune ricorrenti nell’acquisizione di dati stanno esacerbando le disuguaglianze di genere. Il rapporto "State of gender data financing - 2021” rileva che, durante la pandemia, la mancanza di indicatori di genere affidabili ha "lasciato le donne e i loro figli più vulnerabili alla pandemia”. Per questa ragione vengono presentati sei step per colmare la carenza di dati. 

Nature: sfruttiamo quasi un terzo di tutta la superficie terreste

Lo sfruttamento del suolo ha riguardato, tra il 1960 e il 2019, quasi un terzo (32%) della superficie terrestre globale. Un dato circa quattro volte maggiore per estensione rispetto a quanto stimato in precedenza dalle valutazioni del cambiamento del suolo a lungo termine. A spiegarlo è il rapporto “Global land use changes are four times greater than previously estimated”, pubblicato dalla rivista scientifica Nature.

Pnrr: Fondirigenti lancia una quick survey per le imprese

A fronte del Piano nazionale di ripresa e resilienza, Fondirigenti ha avviato una indagine rivolta alle imprese per analizzare i principali ambiti di intervento su cui puntare per misurare le proprie competenze. A questo proposito è previsto un focus sull'investimento nella formazione manageriale per far fronte alla transizione digitale e green. Partecipando alla quick survey si potrà, inoltre, ricevere il report finale dell’analisi.

Sostenibilità e tecnologia, quale rapporto?

Non sfruttiamo il digitale come risorsa per lo sviluppo sostenibile e non ci rendiamo pienamente conto di quale sia il suo l’impatto ambientale. Questo uno degli aspetti emerso dalla ricerca del Digital transformation institute sulla consapevolezza degli italiani in materia di sostenibilità digitale. Lo studio fornisce alcune indicazioni fondamentali per iniziare a progettare una nuova normalità per il Paese. 

Global health summit: 16 principi per uscire dalla pandemia

“La pandemia continua a essere una crisi di salute globale e socio-economica senza precedenti, con effetti diretti e indiretti sproporzionati sui più vulnerabili, su donne e bambini”, per questo l’emergenza non finirà fino a quando tutti i Paesi non avranno sotto controllo la malattia. Questo il messaggio della Dichiarazione di Roma, divisa in 16 principi e sottoscritta da parte di tutti i partecipanti al Global health summit del 21 maggio.

Ocse: è necessaria una riforma sulla tassazione delle eredità

Un diverso approccio nella gestione delle eredità e nelle donazioni da parte dei sistemi fiscali giocherebbe un ruolo importante nella lotta alla disuguaglianza e nel migliorare le finanze pubbliche. A spiegarlo è il report “Inheritance taxation in Oecd countries” diffuso l’11 maggio, nel quale l’organizzazione pone l’accento sull’opportunità di una riforma dopo l’impatto economico del Covid.

Forum dd: al Pnrr manca una visione, necessario un monitoraggio aperto e di qualità

“L’Italia non sta usando il Piano per costruire una visione condivisa, forte e mobilitante per un futuro migliore del nostro Paese. I cittadini e le cittadine e le organizzazioni della società devono contribuire a dare anima al Piano, a costruire la motivazione che manca”. Con queste parole il Forum disuguaglianze e diversità ha presentato il suo documento di commento al Pnrr.

Una luce sulla Fibromialgia

Per la Giornata mondiale della Fibromialgia, una sindrome dolorosa ancora poco studiata che riguarda almeno 3 milioni di persone in Italia, soprattutto donne, alcuni dei principali monumenti nazionali si coloreranno di viola per illuminare idealmente anche il mondo del lavoro. Contestualmente alle celebrazioni, infatti, sarà presentata la ricerca “Fibromialgia e lavoro: quali accomodamenti ragionevoli?”, che affronta il tema della malattia sul posto di lavoro.

Online la pagina monografica di Sna sulla transizione digitale

Sna ha pubblicato una pagina monografica sul tema della trasformazione digitale e dello sviluppo sostenibile. Il documento vuole essere un punto di partenza per l’analisi dell’impatto di questi cambiamenti sui processi di produzione che un tempo erano appannaggio esclusivo delle persone e sugli stili di vita, soprattutto alla luce della pandemia ancora in corso e sui cambiamenti che ha comportato.

Civ-N: pubblicati i risultati dello studio sulle disuguaglianze

Nel maggio 2020 l'Ufficio regionale dell’Oms per l’Europa ha avviato la rete Covid-19 Italy vulnerabilities (Civ-N). Lo scopo: aiutare l'Italia ad individuare le azioni e le politiche attuate prima e durante la crisi che potrebbero aver aumentato le preesistenti disuguaglianze di salute e averne innescato di nuove. Nel report sono sintetizzate le tematiche principali su cui il Civ-N si è focalizzato nei 12 mesi di progetto.

Rete educAzioni: “Nel Pnrr c’è un’attenzione sull’educazione ma alcune criticità vanno corrette”

Servizi educativi per la prima infanzia, lotta alla dispersione scolastica e alla povertà educativa, edilizia scolastica: secondo la rete educAzioni sono necessari alcuni chiarimenti e correzioni nel Pnrr per garantire efficacia delle azioni e un futuro alle prossime generazioni. Il nostro Paese, infatti, sconta già un forte ritardo in termini di finanziamento della scuola. 

Quali azioni per una Pa protagonista della ripresa?

Accesso alle posizioni lavorative; semplificazione della burocrazia; competenze e formazione del capitale umano; digitalizzazione. Entro il 7 maggio, grazie alla pagina dedicata dal Forum Pubblica amministrazione, sarà possibile dire la propria opinione sulle quattro aree principali riguardanti le linee guida espresse dal ministro Renato Brunetta.

Sbilanciamoci!: online la traduzione del nuovo Rapporto EuroMemorandum

È disponibile online gratuitamente la consueta traduzione in italiano dell’EuroMemorandum 2021 realizzata da Sbilanciamoci!. Il lavoro “Un’agenda per la trasformazione socio-ecologica dell’Europa dopo la pandemia”, è il sunto dei dibattiti e delle relazioni presentate alla conferenza annuale dall’EuroMemo group, una rete di economisti europei vicini ai temi dell’Agenda 2030.

Ocse: servono nuovi strumenti di governance per l’Agenda 2030

Ci sono ancora lacune nella governance e negli strumenti analitici per gestire gli effetti di ricaduta transfrontaliera delle politiche nazionali. Tutto questo pone una sfida ai governi nella progettazione e nell'attuazione delle strategie di sostenibilità. Lo spiega il report “Understanding the spillovers and transboundary impacts of public policies”, realizzato dall’Ocse e dal Centro comune di ricerca della Commissione europea.

Unesco: al via le candidature per sostenere l’economia creativa nei Paesi in via di sviluppo

Nell’anno dell’Economia creativa per lo sviluppo sostenibile, l’Unesco apre le candidature per finanziamenti dal Fondo internazionale per la diversità culturale (Ifcd) per sostenere il settore colpito dal Covid. Istituito nel 2005, l’ente per la tutela della diversità delle espressioni culturali ha già sostenuto il settore con 8,7 miliardi. La call for application scadrà il 16 giugno 2021.

Onu: l’inquinamento da plastica colpisce i poveri del mondo

ll rapporto “Neglected: environmental justice impacts of plastic pollution”, realizzato tramite il Programma delle Nazioni unite per l’ambiente (Unep), insieme al gruppo ambientalista Azul, misura l’impatto dell’inquinamento dovuto alla plastica sulle popolazioni più fragili. Il rapporto mette in evidenza la correlazione tra la produzione di plastica e le ingiustizie ambientali.

Lanciata la piattaforma multilingue digitale della Conferenza sul futuro dell’Europa

Disponibile in 24 lingue, la piattaforma consentirà ai cittadini Ue di condividere e scambiare idee sui comuni valori europei attraverso eventi online. Tutti i partecipanti dovranno rispettare la Carta della Conferenza sul futuro dell'Europa, che stabilisce le norme per un dibattito paneuropeo rispettoso.

Firmato un protocollo d’intesa tra Autonomie locali italiane e Casa dei Diritti

Autonomie locali italiane (Ali) e Casa dei diritti hanno firmato un protocollo d’intesa nel quale si impegnano a mettere in rete Comuni, mondo del volontariato e del privato sociale per fornire supporto alle categorie in difficoltà, accrescere la consapevolezza dei propri diritti e sensibilizzare le istituzioni su alcune tematiche. Un’urgenza ancora più impellente a causa della pandemia.

Innovation Village Award 2021: al via il concorso

Premiare tecnologie in grado di apportare un beneficio in termini di sviluppo sostenibile e che siano riconducibili ai 17 Obiettivi dell’Agenda Onu 2030: è l’obiettivo di Innovation village award 2021, il premio annuale che valorizza le esperienze di innovazione sostenibile realizzate nel territorio italiano e che vede il patrocinio di ASviS. Possono partecipare gratuitamente innovatori, associazioni e fondazioni, startup e imprese sociali.

Aid presenta un percorso di sensibilizzazione per aziende dyslexia friendly

Nell'ambito del progetto "Dsa: lavoro, orientamento, tutela e ricerca", finanziato dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali,l’Associazione italiana dislessia (Aid) promuove "Dislessia e dsa nel mondo del lavoro: conoscerli per valorizzarli", percorso di sensibilizzazione online gratuito sui disturbi specifici dell'apprendimento rivolto alle imprese. Iscrizioni entro il 18 maggio 2021.

Respes: un repertorio di interventi per l’equità nella salute

Attori coinvolti nello sviluppo di politiche di sanità orientata all’equità e promotori di progetti nel settore rivolti all’inclusione possono partecipare al Repertorio degli interventi di sanità pubblica orientati all’equità nella salute (Respes) dell’Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della povertà (Inmp). È possibile presentare le candidature entro il 30 aprile.

Rete educAzioni: “Bene approvazione del Piano Strategico Nazionale sull’infanzia”

Si tratta di un passo in avanti che riporta i diritti delle bambine e dei bambini, al centro dell'investimento del Paese per uscire dalla crisi con meno disuguaglianze. La rete educAzioni ha espresso così la sua soddisfazione per l’approvazione da parte della Camera della mozione che prevede la costituzione di un Piano strategico nazionale sull’infanzia e l’adolescenza che si innesti nel Pnrr.

La Cassazione riconosce i migranti climatici come rifugiati

Nonostante ci siano 250 milioni di persone costrette a scappare dalle proprie dimore a causa dei cambiamenti dovuti all’inquinamento, fino ad oggi ai migranti non veniva riconosciuta la tutela di rifugiato. La Cassazione, con la sentenza n.5022 del 9 marzo 2021,della Seconda sezione civile ha allargato il concetto di “situazione di conflitto” dalla quale fuggire anche ai casi di disastro ambientale.  

Ocse: le disuguaglianze dovute al degrado ambientale colpiscono i più fragili

Il documento prodotto dall’Ocse vuole contribuire al dibattito sul nesso disuguaglianze-ambiente, analizzando le conseguenze del degrado ambientale e delle politiche di prevenzione su quattro dimensioni del benessere: salute, reddito e ricchezza, qualità del lavoro e sicurezza. L'analisi mostra che gli impatti del degrado ambientale tendono a concentrarsi tra i gruppi vulnerabili e le famiglie.

Istituto Carlo Cattaneo: 2020 anno di svolta per l’immigrazione italiana?

Per la prima volta dal 2000, il saldo migratorio italiano relativo all’anno 2020 è stato negativo, una vera e proprio svolta per quello che riguarda l’immigrazione nel nostro Paese. Lo scrive l’Istituto Carlo Cattaneo commentando i dati Istat contenuti nel bilancio demografico: negli ultimi 12 mesi, sono stati più gli italiani a partire che gli stranieri a entrare in Italia.

La lotta alle disuguaglianze tra i più giovani

La pandemia e le sue conseguenze sanitarie ed economiche devono spingere verso la ridefinizione dei nostri modelli di sviluppo, ponendo al centro sostenibilità e diritti, anche per quello che riguarda la lotta alle disuguaglianze nello sviluppo dei bambini. È quello che emerge dallo studio “Promuovere la salute del bambino, prevenire le disuguaglianze: interventi efficaci e raccomandazioni”, curato da Dors e Centro per la salute del bambino.

Rapporto Censis-Eudaimon: welfare aziendale potrebbe valere 53 miliardi di euro

Se tutte le imprese private adottassero misure di welfare aziendale, si potrebbe generare un valore economico di circa 53 miliardi di euro, si legge nel IV Rapporto Censis-Eudaimon sul welfare aziendale. Per quanto ambizioso, si tratta di un obiettivo realizzabile visto che l'87% delle organizzazioni considerate dallo studio valuta il welfare integrativo sempre più importante nel prossimo futuro. 

Up-prezzami: l’iniziativa di Save the Children contro gli stereotipi

SottoSopra, Movimento giovani per Save the Children rilancia la campagna Up-prezzami, per sensibilizzare coetanei e adulti sul tema degli stereotipi. Quest’anno l’iniziativa è rivolta alle scuole, con un kit digitale che comprende attività di peer education, giochi di ruolo e laboratori creativi, rivolti a studenti e professori per superare l’isolamento e ragionare sulla discriminazione.

Scuola e giornalisti in prima linea contro il razzismo

In occasione della diciassettesima Settimana d’azione contro il razzismo (21-27 marzo), la testata Giornalisti Nell’Erba lancia in sei classi di cinque diverse regioni il progetto “Il razzismo non è un’opinione”. Studentesse e studenti collegati in videoconferenza discuteranno di stereotipi, discriminazioni e odio online e di come contrastarli.

Istat: trasmesso alle Commissioni il Rapporto Bes

La quarta edizione del Rapporto sul benessere equo e sostenibile (Bes) è stata trasmessa alle competenti commissioni parlamentari. Ne dà notizia il sito del ministero dell’Economia e delle Finanze. Dal quadro disegnato dall’Istat nel rapporto emerge come la pandemia abbia pesato sul benessere economico dei cittadini, sull’inclusione sociale, di genere e territoriale.

Orlando: nasce comitato per ottimizzare Reddito di cittadinanza

Il ministro del Lavoro Andrea Orlando ha istituito il 10 marzo il Comitato scientifico per la valutazione del Reddito di cittadinanza. L’obiettivo è analizzare l’impatto della misura e mettere appunto le necessarie migliorie, anche alla luce dell’esplosione della povertà assoluta dovuta agli effetti del Covid-19. Il gruppo di lavoro sarà guidato dalla sociologa Chiara Saraceno.

Iisd: spostare l’attenzione dal Pil agli indici di benessere

Un documento informativo tratto dalla serie "Still only one Earth" dell’International institute for sustainable development (Iisd) esplora la connessione crescente tra povertà e ambiente e le tre crisi attuali: cambiamento climatico, conflitto e Covid-19, che necessariamente spingono a nuove strategie.

Edu Lazio: #FortificAzione contro i pregiudizi

In un momento storico in cui chiudere porti e innalzare muri sembra essere la sola soluzione per uscire indenni dalle diverse crisi che caratterizzano il nostro presente a livello globale, compresa l'attualissima pandemia causata dal virus Covid-19, rileva Edu, viene lanciato #FortificAzione, progetto ponte tra culture e popoli, rivolto agli studenti e alle studentesse della Regione Lazio.

La terza età dopo il Covid, secondo la Santa Sede

“La vecchiaia: il nostro futuro. La condizione degli anziani dopo la pandemia”. È questo il titolo del documento diffuso il 9 febbraio con cui la Pontificia accademia per la vita, d’intesa con il Dicastero per lo sviluppo umano integrale, propone una riflessione sugli insegnamenti da trarre dalla tragedia causata dal Covid-19.

Calzini spaiati e la diversità come valore

Indossare un paio di calzini spaiati per sensibilizzare sulle diversità. Per questo il 5 febbraio si celebra la giornata dei calzini spaiati. L’iniziativa, lanciata da una maestra friulana 10 anni fa, vuole insegnare a bambini la ricchezza delle differenze in un anno in cui ci siamo sentiti più soli, scrive Repubblica che riporta la notizia.

Sna: una pagina monografica su pandemia e disuguaglianze

Sviluppo sostenibile e Covid, la Scuola nazionale dell’amministrazione lancia una pagina monografica. L’intenzione da parte di Sna è quella di costruire un catalogo di contenuti aperti a tutti per approfondire il tema disuguaglianze e pandemia nel quadro degli argomenti lanciati dall’Agenda 2030.

Social impact investments international conference: l’evento finale

La conferenza, quest'anno giunta alla sua quarta edizione, è un appuntamento annuale per studiosi internazionali, esperti e policy makers coinvolti nel settore: l’evento finale si terrà il 3-4 dicembre, e offre numerose opportunità di pubblicazioni.

Lavoratori stranieri: per l'Italia più benefici che costi

A dirlo è il Rapporto sull'economia dell'immigrazione della Fondazione Leone Moressa, che ricorda una volta di più l'importanza di partire dai dati per avviare un dibattito informato su questo tema.

Save the children: pubblicato il Global girlhood report 2020

“Come effetto della diffusione della pandemia di Covid-19, si stima che quasi 500mila ragazze in più potrebbero essere spinte a sposarsi forzatamente” si legge nel documento. “Anche le gravidanze precoci rischiano un’impennata: potrebbero essere un milione in più nel 2020”.

Iisd: come ripartire dopo l’anno del Covid

Resilienza, misure di stimolo fiscale, disuguaglianze. Due report realizzati dall’International institute for sustainable development hanno indagato le sfide e le opportunità offerte dalla pandemia.

L’Emilia-Romagna premia l’innovazione sostenibile

Conclusa la sesta edizione del “Premio innovatori responsabili”. Il concorso organizzato dalla Regione Emilia-Romagna quest’anno ha visto 145 candidature relative a esperienze di innovazione legate ai temi dell’Agenda 2030, della resilienza dopo il Covid-19 e le pari opportunità. 

Ocse: pubblicato il rapporto “Social dialogue, skills and Covid-19”

Il documento è stato prodotto per analizzare e stimolare il dialogo sociale e la contrattazione collettiva, dato il ruolo chiave che questi strumenti svolgono nella ricostruzione di un'economia sostenibile, “in cui i benefici della crescita siano distribuiti in tutta la società”.

“Comunicare la gratuità”: quarto premio giornalistico nazionale

Il premio, organizzato dall’osservatorio Socialis, è dedicato ai giornalisti “che hanno saputo raccontare al meglio il ruolo del volontariato nell’emergenza sanitaria Covid-19, facendo luce su chi si è adoperato per dare supporto alle persone più fragili, senza chiedere nulla in cambio”. Il bando scade il 6 novembre.

Pubblicata la lettera di Amnesty International in occasione del G20

“Vi scriviamo per incoraggiarvi a intraprendere azioni concrete al fine di costruire un futuro migliore attraverso una giusta ripresa” ha dichiarato Amnesty International. “È necessario investire nelle persone, assicurando che i fondi messi a disposizione raggiungano coloro che ne hanno più bisogno”.

#HackCultura per la tutela del patrimonio culturale

Per studenti e studentesse sarà possibile iscriversi all’iniziativa fino al 31 gennaio. Si tratta di un concorso di idee organizzato da #Diculther per mettere in rete progetti, percorsi e metodi per la “titolarità culturale”.

È incerto il futuro del servizio civile universale

“Dopo mesi di incontri e promesse il futuro del servizio civile universale è giunto a un passaggio decisivo” ha dichiarato Assifero, Associazione italiana delle fondazioni ed enti della filantropia istituzionale, in occasione del termine (20 ottobre) del Governo per presentare al Parlamento la Legge di Bilancio e finanziare in maniera adeguata il servizio civile universale.

“Fratelli tutti”: la nuova enciclica di Papa Francesco

Il testo, diffuso nei giorni scorsi, si rivolge “a tutte le persone di buona volontà, al di là delle loro convinzioni religiose”, per raggiungere un futuro “modellato dall’interdipendenza e dalla corresponsabilità nell’intera famiglia umana” e “agire insieme e guarire dalla chiusura del consumismo, l’individualismo radicale e l’auto-protezione egoistica”.

Feps: “A call for a child union”

La Foundation for european progressive studies, in occasione della Giornata mondiale dei bambini (20 novembre), ha richiesto la rapida entrata in vigore della Garanzia europea per l'infanzia e un finanziamento strutturato dell'Unione per le prossime generazioni europee.

Le disuguaglianze nei Livelli essenziali di assistenza sanitaria

L’Italia ha livelli essenziali di assistenza sanitaria (Lea) molto disuguali tra regione e regione. Nel rapporto realizzato da Gimbe, a far registrare le prestazioni peggiori, se si escludono le regioni a statuto speciale (ma non la Sicilia) che non hanno l’obbligo di trasmettere i dati, sono le regioni del Mezzogiorno.

Gallup: Canada al primo posto per accoglienza migranti

“Il Canada e gli Stati Uniti sono tra i Paesi più accoglienti al mondo per i migranti nel 2019” ha affermato l’istituto di ricerca. Infatti, con un punteggio di 8,46 (su un possibile 9,0) il Canada si attesta primo, mentre gli Usa in sesta posizione. Italia fuori dalle prime dieci.

Pubblicato il report di CSVnet: “Il volontariato e la pandemia”

Il documento ha prodotto pratiche, idee e propositi risultanti dalla consultazione di oltre 150 dirigenti dei Csv, e di un questionario online sulle metodologie di azione applicate dai Centri di servizio per il volontariato durante l’emergenza Covid-19.  

Piano Giovani 2021: l’iniziativa per le nuove generazioni di Rete Giovani 2021

La Rete, che a oggi conta 46 realtà giovanili, ha consegnato al governo un Piano contenente, tra i numerosi progetti per il futuro, proposte per un uso proficuo dei fondi Next generation Eu, sulla base di tre principali macroaree: società inclusiva, cultura dell’innovazione, sostenibilità ambientale.

Pubblicato il rapporto “Race inequality in the workforce”

Il documento, prodotto da Carnegie Uk trust, ha formulato 11 raccomandazioni per il governo inglese e i datori di lavoro al fine di garantire che la qualità sia protetta e che le categorie a rischio siano salvaguardate.

Disability Manager: un manifesto per definire ruolo e ambiti di riferimento

Il testo, pubblicato dalla società italiana Disability manager, fa luce sulle funzioni di queste figure professionali, che si occupano di promuovere soluzioni tecniche e organizzative per facilitare l'inclusione delle persone con disabilità.

Al via la quattordicesima edizione di “Tulipani di seta nera”

Il Festival internazionale di cinema, organizzato dall’associazione Università cerca lavoro (Ucl), è la rassegna di audiovisivo breve che racconta storie d'autore di interesse sociale. Il 6 novembre conferenza stampa dell’evento, previsto per la primavera 2021, e apertura delle iscrizioni al concorso. Alla conferenza parteciperà Enrico Giovannini, portavoce dell'ASviS. 

Questionario: “La strategia dell’Unione europea sui diritti dei minorenni”

La Commissione, date le iniziative per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza su cui sta lavorando (Strategia europea 2021-2024 sulla protezione dei diritti dei minorenni e Child guarantee), ha indetto un questionario rivolto a ragazzi e ragazze, con scadenza all’8 dicembre, per indirizzare i lavori futuri.

Nonostante i miglioramenti, ancora troppe disuguaglianze nel mondo del lavoro

Negli ultimi due decenni la partecipazione delle donne al mondo del lavoro è aumentata; anche la quota degli occupati tra i migranti e i loro figli sta crescendo in quasi tutti i Paesi Ocse; inoltre, un numero sempre più alto di persone lgbti dichiarano il loro orientamento sessuale nel posto di lavoro. Tuttavia, esistono ancora troppe disuguaglianze tra i lavoratori.

Save the children: l’Unione Europea riparta dai bambini

Il “Piano nazionale per la ripresa e la resilienza”, finanziato attraverso lo strumento del Next Generation Eu, deve partire necessariamente dai bambini che sono la categoria di persone più colpita dagli effetti della pandemia. In un articolo su Vita.it Raffaela Milano, direttrice dei programmi Italia – Europa di Save the children, indica cinque priorità

Ocse: un’app per le politiche a tutela dei minori

Pubblicata una nuova applicazione per condividere politiche e pratiche volte a sostenere il benessere dei bambini, comprendendo meglio come proteggerli, provvedere ai loro bisogni specifici e prevenire i danni che possono scaturire dal periodo della pandemia.

Unicef: 1,8 miliardi di bambini a rischio violenza a causa del Covid-19

Il rapporto dell’agenzia Onu “Protecting children from violence in the time of Covid-19” ha registrato, a causa dell’interruzione dei servizi domiciliari contro gli abusi, un rischio di aumento concreto delle violenze sui minori. “Basti pensare che 1,8 miliardi di bambini vive nei 104 Paesi in cui i servizi di prevenzione sono stati interrotti a causa del Covid-19”.

Concluso il “Terra di tutti film festival”: assegnati i premi 2020

L’evento, promosso a Bologna da WeWorld e Cospe onlus, ha contribuito anche quest’anno a dare la parola a documentaristi in grado di “usare il video come forma di espressione critica, come torcia sul mondo e sui problemi che colpiscono i molti sud di ogni Paese”.

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale