per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

CITTÀ E COMUNITÀ SOSTENIBILI

Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili

Circa 3,5 miliardi di persone vivono in città, numero destinato a lievitare a cinque miliardi nel 2030. La situazione italiana risulta peggiore di quella del 2010 ma dal 2015 si segnala una ripresa dovuta al miglioramento della quota di rifiuti urbani conferiti in discarica sul totale della raccolta (dal 56,80% del 2006 al 23,40% del 2017). In calo la concentrazione di PM2.5 e PM10 nelle aree urbane, che si riduce rispettivamente del 37% e del 25% rispetto al 2006. Cresce invece l’indice di abusivismo edilizio.

L’Italia e il Goal 11: città meno inquinate, ma aumenta l’abusivismo edilizio

Migliorano i dati su raccolta differenziata e qualità dell’aria nelle città, ma permangono problemi strutturali e divari Nord-Sud: l’adozione di un’Agenda Urbana nazionale per lo sviluppo sostenibile è sempre più urgente. [VIDEO] 14/10/2019

12 agosto: Youth engagement for global action

Nella Giornata internazionale della gioventù 2020 l’Onu cerca di evidenziare in che modo il coinvolgimento dei giovani a livello locale, nazionale e mondiale sta arricchendo le istituzioni e i processi nazionali e multilaterali. Inoltre grazie all’attività politica, i giovani possono portare enormi miglioramenti anche all’azione globale. 

Angi: presentato il manifesto in cinque punti per un’Italia green

Il piano è stato presentato al tavolo tecnico organizzato dall'Associazione nazionale giovani innovatori (Angi), a cui hanno partecipato rappresentanti del governo. Al centro dell'incontro, l'idea che le tematiche legate all'ambiente, all'energia, alla sostenibilità siano centrali per il Paese, puntando a una modernizzazione che rispetti l'ambiente e i territori.

Barca: ai territori serve progettualità, non sussidi e grandi opere

Il Giornale dell’architettura ha intervistato Fabrizio Barca, coordinatore del Forum Disuguaglianze e Diversità, su sviluppo locale, aree interne, redistribuzione di opportunità e accesso alla conoscenza, ruolo degli architetti e geopolitica mediterranea.

Terzo appuntamento di Innovation village talk

L’evento, dal titolo “La Campania che attrae: talenti, tecnologie e contaminazione”, organizzato per il 29 luglio in collaborazione con Sviluppo Campania e la regione Campania, è dedicato a tematiche specifiche legate al mondo dell’innovazione sugli assi strategici, con la partecipazione di testimonial ed esperti.

Intervista a Walter Vitali, direttore di Urban@it, su riqualificazione e trasporti urbani. Insieme a Elis Viettone (segretariato ASviS) ne discute Gianluigi Bovini (Gruppo di lavoro ASviS sul Goal 11 dell’Agenda 2030: Città e comunità sostenibili).

Rotterdam, Filippine e Mauritania sono solo tre esempi di società che davanti a grandi traumi o sconvolgimenti possibili sono riusciti a elaborare delle strategie di anticipazione, risposta e adattamento a futuri accadimenti analoghi. 12/3/20

Il governo ha presentato il nuovo piano per lo sviluppo del Mezzogiorno, che intende intervenire in maniera decisa sulla fuga dei giovani e che basa la sua azione sull’Agenda 2030 quale “grande opportunità per il Sud”. 26/2/20

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale