per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

ACQUA PULITA E SERVIZI IGIENICO-SANITARI

Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell'acqua e delle strutture igienico-sanitarie

Nel mondo, 785 milioni di persone non hanno accesso ad acqua potabile. Dal 2014 è cresciuto il numero di famiglie italiane che denunciano l’inefficienza del sistema di gestione dell’acqua (10%), con prestazioni migliori al Nord Italia rispetto al Centro e al Mezzogiorno.

L’Italia e il Goal 6: rete idrica sempre più inefficiente, misure improrogabili

Politiche e investimenti inadeguati per una gestione sostenibile dell’acqua, evidenzia il Rapporto ASviS. Tra le proposte, efficientamento delle reti idriche, prevenzione dell’inquinamento e diritto all’acqua. 27/10/21

I video dell'iniziativa "Un Goal al giorno" offrono dati salienti, tratti dal Rapporto ASviS 2021, e commenti di esperti sui 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030. Guarda il focus su "acqua pulita e servizi igienico sanitari". 27/10/21

SOS: “Non c’è sostenibilità nella crescita senza limiti”

L’evento nazionale “S.O.S. - I limiti planetari e le diseguaglianze sociali” ha mostrato che bisogna fare i conti con le risorse finite del Pianeta. Decisivo il ruolo della società civile per il rispetto dei diritti delle persone.  30/9/21

#Earthday e sostenibilità ambientale: tuteliamo il nostro Pianeta!

In occasione della Giornata mondiale della Terra, l'Alleanza ha prodotto un video che racconta, con un linguaggio semplice, la dimensione ambientale dello sviluppo sostenibile secondo gli Obiettivi dell'Agenda Onu 2030. 

Ocse: negli Stati membri, un residente su otto ancora in condizioni di povertà

Pubblicato il Rapporto sullo stato di avanzamento verso gli SGDs. Molte le aree critiche, tra cui disuguaglianze, biodiversità, clima, istituzioni. In alcuni Paesi servono informazioni e dati più accurati.      29/4/22

Istat: gli italiani hanno difeso il loro benessere ma aumentano le aree di sofferenza

Il Rapporto Bes 2021 evidenzia il rischio di una crescita non sostenibile e senza equità. La soddisfazione per la vita aumenta ma non per i più giovani. Molti divari si sono allargati. Gli interventi di Blangiardo, Sabbadini e Giorgetti.  21/4/22

L’EcoAtl@nte, la prima mappa interattiva del patrimonio ambientale italiano

La piattaforma, prodotta da Ispra e Sina, riunisce dati, trend e cartografie di attualità in uno storytelling di facile consultazione. Laporta: “La conoscenza è alla base delle decisioni da prendere oggi per pianificare la transizione ecologica”.  14/4/22

Flash news

Banca d’Italia: rischi climatici influiscono sulla crescita

Pubblicato il 10 maggio, il primo Rapporto sugli investimenti sostenibili e sui rischi climatici dell’Istituto di via Nazionale delinea un quadro in cui gli investimenti finanziari sono sempre più legati ai rischi ambientali, sociali e di governance (Esg). Il documento sottolinea come le istituzioni non possano astenersi da responsabilità di fronte alla sfida ecologica.

Digitalizzazione e sostenibilità: nasce l’indice DiSi

L’indice DiSi, sviluppato dalla Fondazione per la Sostenibilità digitale, misura la sostenibilità digitale di persone, organizzazioni, territori, fornendo un’indicazione su quattro profili di popolazione in relazione a digitale e comportamenti sostenibili. La prima applicazione pratica ha misurato la sostenibilità delle regioni italiane: il Trentino-Alto Adige guida la classifica.

Un corso per la gestione sostenibile delle risorse idriche e del suolo

La Future earth research school, la scuola lanciata dalla Fondazione Centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici, organizza dal 20 giugno al 2 luglio a Bologna la Summer school internazionale “Water resources, land-use and forestry”, dedicata all’impatto del clima sulle risorse idriche e forestali. Le domande di partecipazione scadono il 22 maggio.

Un SDG Action awards: candidature aperte fino all’8 maggio

Ultimi giorni per per candidarsi all’edizione 2022 degli Un SDG Action awards, l’iniziativa delle Nazioni unite volta alla ricerca di nuove ed innovative soluzioni che favoriscano il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile previsti dall’Agenda 2030. Le domande di individui e organizzazioni saranno esaminate in base a criteri che misurano l'impatto ambientale e la natura trasformativa dell'approccio.

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale