per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

ENERGIA PULITA E ACCESSIBILE

Assicurare a tutti l'accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni

Nel 2017 l’89% della popolazione mondiale aveva accesso all’elettricità mentre nel 2000 la percentuale era del 72%. Ma ancora 840 milioni di persone vivono senza corrente e quasi tre miliardi non hanno modo di cucinare in modo pulito. In Italia il rapporto ASviS 2019 evidenzia un miglioramento nell’uso delle rinnovabili, ma con una battuta d’arresto a partire dal 2014.

GUARDA IL VIDEO DI MEDIAMO.NET SUL GOAL 7 "ENERGIA PULITA E ACCESSIBILE" NEL PROGETTO "E TU COSA FAI?"

L’Italia e il Goal 7: rinnovabili in aumento, via il carbone entro il 2025

Incentivi all’energia pulita, mobilità elettrica, revisione del Piano energia e clima: questi gli strumenti per uno sviluppo energetico sostenibile. Sussidi dannosi all’ambiente e carbon pricing tra i problemi da affrontare. 7/10/19

[...]

Nazioni unite: al via la “Decade of action” per l’attuazione dell’Agenda 2030

Revisione degli impegni nazionali, strategie comunicative efficienti, quadri di finanziamento efficaci. Questi alcuni degli strumenti per accelerare il raggiungimento degli SDGs. [VIDEO] 22/1/20

[...]

Traffico: biossido di azoto responsabile nell’Ue di 68mila morti premature l’anno

Per i ricercatori del Jcr della Commissione europea bisogna limitare il traffico per tagliare il 40% di NO2 nelle nostre città, agente inquinante prodotto in gran parte da auto diesel. 9/1/20

[...]

Rinnovabili al 100% per 143 Paesi entro il 2050: ecco come fare

Un gruppo di studiosi di Stanford ha elaborato una tabella di marcia per rendere il mondo energeticamente sostenibile. I costi iniziali sono ingenti, ma verrebbero ripagati in sette anni, creando 28,6 milioni di posti di lavoro in più. 8/1/20

[...]

Eea: l’obiettivo 20% di energia rinnovabile entro il 2020 è ora raggiungibile

Uno studio analizza il contributo delle risorse sostenibili ai target europei, impiegate in particolare per il riscaldamento e l’elettricità. La biomassa è la risorsa principale, ma bisogna fare attenzione alle emissioni di polveri sottili. 7/1/20

[...]

Prometeia: usare la carbon tax come strumento complementare verso il 2030

Un “discussion paper” analizza la politica europea e propone di affiancare al sistema di scambio delle quote di emissione (Ets) una tassa per accelerare la transizione alle energie rinnovabili. 31/12/19 

[...]

Danimarca, Svezia e Finlandia in testa verso il raggiungimento degli Obiettivi

Il Rapporto 2019 di Sdsn e Ieep fa il punto sull’impegno di tutti i Paesi dell’Ue nella realizzazione dell’Agenda 2030. L’Italia è al 18esimo posto, sotto la media europea. Le politiche di alcuni Stati si ripercuotono negativamente sugli altri. 31/12/19

[...]

Iea: la quota di carbone diminuisce, ma il suo futuro dipende dalla Cina

Politiche climatiche, gas naturale, energie alternative: questi sono gli strumenti per ridurre il consumo di carbone. 2019 peggior anno di sempre per questa risorsa, ma resta la principale fonte di energia del Pianeta. 20/12/19

[...]

Economisti e società civile alla Bce: “disinvestire dai titoli dannosi all'ambiente”

“La Banca centrale europea deve impegnarsi in prima linea nella lotta contro il cambiamento climatico”. È quanto 165 firmatari, tra cui Enrico Giovannini, hanno chiesto in una lettera alla neo presidente della Bce, Christine Lagarde. 29/11/19

[...]

La Banca europea per gli investimenti dal 2022 non finanzierà più i fossili

Giovannini: “decisione storica, verso la trasformazione della Bei in una sorta di green bank, come proposto dalla presidente Ursula von der Leyen. Va dato atto al ministro Gualtieri di aver cambiato la posizione dell’Italia”. 15/11/2019

[...]

Non esiste una soluzione semplice per trasformare i sistemi energetici

Picco del petrolio, contenimento del consumo, ruolo dell’elettricità nei trasporti. L’Iea propone tre scenari per lo sviluppo energetico del futuro, ma il messaggio è chiaro: con le politiche attuali si rischia un rialzo delle emissioni. 14/11/2019

[...]

Energy Efficiency 2019: il tasso globale di progresso sta rallentando

Lo Iea fa il punto sullo sviluppo dell’energia a livello mondiale. La domanda cresce e le infrastrutture non riescono a sostenere la richiesta. Il digitale aiuta ma non è la soluzione. Aumenta la produzione da carbone. 8/11/2019

[...]

Ocse: le tasse sulle fonti energetiche inquinanti sono troppo basse

Sono le accise sulla benzina le tasse più usate, ma l’85% delle emissioni di CO2 è generato da settori diversi dal trasporto su strada.  È necessaria una riforma del settore fiscale per sostenere l’azione climatica. 30/9/2019

[...]

Sussidi ambientalmente dannosi: il Mattm si confronta con la società civile

Analizzare diverse tipologie di sussidi e includere l’aspetto tecnologico nella misurazione: queste le proposte di associazioni, sindacati e fondazioni in audizione al ministero dell’Ambiente per la nuova edizione del Catalogo. 25/10/2019

[...]

Dal Club di Roma arriva il “piano per l’emergenza globale”

10 impegni e 10 trasformazioni che il mondo dovrà necessariamente mettere in pratica da qui al 2030 per mettere a freno la crisi sistemica che ha investito gli ecosistemi. 24/9/2019

[...]

Le sei trasformazioni che ci avvicinano agli Obiettivi dell’Agenda 2030

Istruzione, sanità, energia pulita, crescita demografica, aree urbane e intelligenza artificiale: ecco le sei aree di intervento individuate da un gruppo di studiosi per rendere i 17 SDGs alla portata di tutti i Paesi. 2/9/2019

[...]

Ren21: 26% della produzione elettrica mondiale è rinnovabile, ma non basta

Fotovoltaico, idroelettrico ed eolico sono in crescita, ma hanno un ruolo ridotto su riscaldamento e trasporti, mentre le emissioni aumentano. Necessarie politiche di tariffazione della CO2 per invertire la rotta. 20/8/2019

[...]

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale