per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

VITA SOTT'ACQUA

Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile

La quota globale delle risorse ittiche in condizioni di sostenibilità biologica è scesa dal 90% del 1974 al 67% nel 2015. Per l’Italia la situazione migliora fino al 2015 per poi peggiorare drasticamente nel biennio successivo, soprattutto per via del sovrasfruttamento degli stock ittici, il cui dato si attesta all’83,3% rispetto a una media europea del 42%.

GUARDA IL VIDEO DI MEDIAMO.NET SUL GOAL 14 "VITA SOTT'ACQUA" NEL PROGETTO "E TU COSA FAI?"

L’Italia e il Goal 14: dal 2015 il benessere di mari e oceani è in serio pericolo

Cresce il sovrasfruttamento degli stock ittici, che raggiunge l’83% rispetto a una media europea del 42%. Attuata la “Strategia plastica” per disinquinare i mari. ASviS: ora attuare le misure della Strategia per l’ambiente marino.[VIDEO] 25/10/19

“Voci sul Futuro”, 10 Forum organizzati da ASviS e Ansa sul mondo che verrà

Gli incontri per discutere di futuro e di sostenibilità con famosi esperti italiani e internazionali saranno trasmessi ogni giorno dal 23 settembre al 7 ottobre alle 14.00 sui siti e i canali social di ASviS e Ansa. 21/09/20

Ansa2030: “sostenibilità elemento trasversale per capire il mondo”

All’evento Ansa il dibattito sulla sostenibilità e la presentazione del portale Ansa2030. Giovannini: “contento che l’Ue abbia fatto dell’Agenda 2030 l’architrave delle politiche, come proposto dall’ASviS”. 16/9/20

Recovery Plan: Giovannini, la vera sfida è la coerenza e l’approccio sistemico delle politiche

Il portavoce dell’ASviS in audizione alla Commissione Ambiente della Camera: il Paese deve cogliere l’occasione unica dei fondi europei per scelte di rinnovamento verso l’economia verde e la digitalizzazione. 11/9/20

Ogni settimana quattro attivisti per l'ambiente vengono uccisi: è record nel 2019

Secondo la no profit Global Witness in un anno 212 le vittime cadute per difendere le risorse naturali dallo sfruttamento fuori controllo. Il settore più critico è l'estrazione mineraria, il Paese con più omicidi la Colombia. 5/8/20

I mari europei soffrono di sovrasfruttamento, incuria e cambiamenti climatici

Mutamenti nella composizione delle specie, negli habitat e nella composizione fisico-chimica. Lontano per gli Stati membri dell’Ue l’obiettivo di “buono stato ecologico” delle acque entro il 2020. 22/7/20

Soer 2020: Ue non sta facendo abbastanza per affrontare le sfide ambientali

Presentazione in streaming di tre rapporti sullo stato dell’ambiente in Europa e in Italia. Nel nostro Paese grave la situazione per fauna e flora. In calo i gas serra, aumentano le rinnovabili. Tra i primi in Ue per l’economia circolare. 4/6/20

Wwf: senza le entrate turistiche, il capitale naturale è in grave pericolo

La Pandemia sta incidendo in modo negativo sulle risorse del turismo, destinate poi alla salvaguardia ambientale. Fondamentale sostenere i ranger, unico vero scudo contro bracconaggio e mercati di fauna selvatica. 25/5/20 

La diffusione dei virus ha uno strettissimo legame con la distruzione degli ecosistemi. L'intervista a Donatella Bianchi, presidente WWF Italia, e ad Antonello Pasini, fisico del clima del CNR, in dialogo con Elis Viettone e Ivan Manzo, segretariato ASviS. Regia, grafiche e montaggio di Francesca Spinozzi. 2/4/20

In occasione dell'Earth overshoot day il 29 luglio 2019, l'ASviS ricorda che l'umanità ha terminato le risorse messe a disposizione dalla Terra nel giro di un anno. L'uomo sta utilizzando le risorse naturali a un ritmo 1.75 volte più veloce rispetto alla capacità di rigenerazione degli ecosistemi. 29/7/19

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale