per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

LOTTA CONTRO IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze

La concentrazione media globale di CO2 in atmosfera ha raggiunto nel 2022 nuovi livelli record, pari a 415,8 ppm (parti per milione). Dopo il crollo delle emissioni per la pandemia (-8,9%) nel 2020, le emissioni in Italia sono aumentate nel 2021 del 4,8%.

L’Italia e il Goal 13: decarbonizzazione tra due secoli se non agiamo ora

Calo delle emissioni insufficiente. Dotare il Paese di una Legge sul clima, approvare il Pnacc, eliminare i Sussidi ambientalmente dannosi tra le proposte del Rapporto annuale ASviS. Scopri di più sulla Campagna Un Goal al giorno.  24/11/23

Disinformazione climatica è la punta dell’iceberg di enormi interessi economici

Auto elettriche, rinnovabili, lavoro sotto attacco da parte delle lobby fossili per passare dall’azione all’inazione. Frassoni: imprese green devono investire, “altrimenti ci asfaltano”. L’evento ASviS sui Goal 7 e 13 al Festival.  17/5/25

Itinerari Previdenziali: cresce impegno investitori istituzionali verso sostenibilità

Il 53% dei soggetti nazionali adotta politiche di investimento Esg e Sri. Prevale l'accento sull'ambiente, con il Goal 13 dell’Agenda 2030 al primo posto. La volontà di contribuire allo sviluppo sostenibile (82%) guida le politiche.  9/5/24

Rapporto ASviS: “Accelerare e investire subito sulla transizione ecologica conviene”

Sviluppato con Oxford economics, lo studio con scenari al 2030 e al 2050 ribadisce che i costi dell’inazione sono di gran lunga superiori a quelli dell’azione. La trasformazione del sistema Italia porterebbe a +2,2% di Pil.  7/5/24

10 trend chiave per dimostrare che la sfida climatica in Italia non è ancora persa

Con un taglio delle emissioni di gas serra del 6,5%, la ripresa delle rinnovabili e il calo dell’uso del carbone, il 2023 è stato un anno positivo per la lotta alla crisi climatica. Italy for Climate: “La partita non è chiusa”.  29/4/24

La crisi climatica minaccia il mercato immobiliare, chi pagherà il conto?

Un decimo del valore delle proprietà residenziali del mondo è minacciato dal riscaldamento globale, con conseguenze enormi sul mercato finanziario mondiale. Una questione che investe risorse personali, sistema assicurativo e governi. [Da FUTURAnetwork.eu22/4/24

Flash news

Cambiamenti climatici: “Danni economici 6 volte maggiori del previsto”

Secondo uno studio pubblicato dal National bureau of economy research, l’impatto economico dei cambiamenti climatici sarebbe assai maggiore di quanto rilevato in analisi precedenti: un aumento di 1°C della temperatura globale porta a un calo del 12% del Pil mondiale. La nuova stima considera gli shock termici globali, maggiormente correlati a eventi climatici estremi rispetto a quelli nazionali.  28/5/24

L’Ausl della Romagna è finalista agli European sustainable energy awards

Il Piano energetico dell’azienda sanitaria della Romagna, che prevede la riqualificazione dei suoi edifici con un approccio globale e replicabile, è tra i finalisti nella categoria “Local energy action” agli Eusew awards, il riconoscimento della Commissione europea a progetti innovativi su efficienza energetica e rinnovabili. Le votazioni online sono aperte fino al 2 giugno, l’11 la premiazione a Bruxelles.  27/5/24

Nel 2023 un numero di sfollati interni a livelli record

A causa di conflitti, violenze e disastri, nel 2023 si è toccato un numero mai raggiunto di persone sfollate dalle proprie case, pari 75,9 milioni, secondo il rapporto dell’Internal displacement monitoring centre (Idmc). Il fenomeno ha interessato anche i Paesi ad alto reddito come il Canada, dove una stagione di incendi senza precedenti ha portato a 185mila sfollati interni.  27/5/24

Onu: il traffico di specie selvatiche è una minaccia planetaria

Nonostante il commercio illegale di alcune specie, tra cui elefanti e rinoceronti, sia diminuito, il fenomeno rimane allarmante per migliaia di piante e animali protetti, denuncia il rapporto dell’Ufficio delle Nazioni unite per la prevenzione del crimine e della droga (Unodc). A rischio ecosistemi, salute pubblica e gestione della crisi climatica. Servono interventi urgenti e mirati.  21/5/24

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale