per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

ISTRUZIONE DI QUALITA'

Assicurare un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva, e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti

Nel mondo sono 750 milioni gli adulti analfabeti, due terzi dei quali sono donne. In Italia permangono forti disuguaglianze tra le regioni, dovute al divario del Mezzogiorno rispetto alla media nazionale, evidente per la quota di laureati tra i 30-34 anni (21,6% nel Mezzogiorno, rispetto alla media nazionale del 26,9%) e per l'uscita precoce dal sistema di formazione che si attesta al 18,5% rispetto alla media italiana del 14%.

Notizie

Al via i nuovi webinar Deascuola-ASviS rivolti alle giovani generazioni

Scenari attuali, futuri possibili, povertà educativa, divari territoriali, informazione e giustizia intergenerazionale: questi alcuni dei temi al centro del ciclo di incontri dedicato ai docenti per rafforzare l’educazione civica.  2/2/22

Prenderà l’abbrivio nei prossimi giorni “Futura-Next Generation”, la nuova serie di webinar dedicati agli e alle insegnanti di tutti i gradi scolastici per approfondire i temi dell’educazione civica e preparare le giovani generazioni ad affrontare i prossimi futuri. Promossi da Deascuola in collaborazione con l'ASviS, gli incontri virtuali – con quattro appuntamenti gratuiti già previsti tra febbraio e maggio - saranno tenuti da esperti che, oltre a illustrare le varie tematiche connesse ai 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, offriranno ai docenti spunti e attività da portare avanti in classe. 

Scenari futuri. Il primo appuntamento 2050 sostenibile: scenari alternativi”, in programma per il 9 febbraio 2022, sarà tenuto da Donato Speroni, giornalista e scrittore, che partendo dall’analisi dell’attuale modello di sviluppo che si è dimostrato insostenibile, parlerà dei futuri possibili ovvero delle prospettive ipotizzate dagli studiosi per metà secolo. Un focus sarà dedicato all’importanza delle azioni singole e collettive, dell’individuazione di un indicatore diverso dal Pil per misurare il benessere collettivo e la crescita economica, fino alle scelte delle imprese, ai consumi individuali e al rischio di greenwashing.

Povertà educativa e diseguaglianze. Fissato per il 16 marzo, il secondo incontro 2050 sostenibile: educazione, innovazione didattica vedrà al centro il tema del contrasto alla povertà educativa e all’abbandono scolastico, oltre all’importanza di utilizzare l’innovazione didattica per non lasciare nessuno indietro e soprattutto alla questione di come rendere l’educazione accessibile a tutti e tutte a prescindere dai divari territoriali di natura geografica ed economica. L’incontro sarà a cura delle ricercatrici Giuseppina Rita Mangione e Maria Chiara Pettenati dell’Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa - Indire.

Interpretare i dati. Sarà Gianluigi Bovini, statistico e demografo, a tenere il terzo webinar del 7 aprile dal titolo 2050 sostenibile: dati e informazione. L’incontro si snoderà su tre direttrici principali: sul ruolo dei dati nel mondo di oggi; sulla loro interpretazione e sull’interpretazione del futuro; sulle strategie e sulla visione sistemica e di lungo periodo necessarie per realizzare futuri sostenibili. I dati si configurano infatti come strumenti indispensabili per capire i cambiamenti attuali e predire gli scenari futuri. Per questo motivo, è fondamentale comprenderli e saperli leggere per orientare le scelte. 

Giustizia intergenerazionale. Il quarto e ultimo appuntamento 2050 sostenibile: generazioni a confronto, che si terrà il 10 maggio 2022, sarà dedicato al principio cardine su cui si basa l’intero concetto di sviluppo sostenibile, ovvero la giustizia intergenerazionale intesa come la possibilità delle generazioni attuali di soddisfare i propri bisogni senza pregiudicare le future generazioni dal fare altrettanto. In particolare Alessandro Rosina, professore di demografia e statistica sociale ed esperto su queste tematiche, affronterà alcuni nodi principali: le differenze e i cambiamenti intergenerazionali; la promozione di un nuovo modello di sviluppo realmente sostenibile e inclusivo; le azioni politiche e le attività individuali quotidiane efficaci per ottimizzare il confronto e le sinergie tra diverse generazioni.

 

di Elita Viola

Mercoledì 02 Febbraio 2022

Aderenti

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - ASviS
Via Farini 17, 00185 Roma C.F. 97893090585 P.IVA 14610671001

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale