Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

Contatti: Responsabile Rapporti con i media - Niccolò Gori Sassoli.
Scopri di più sull'ASviS per l'Agenda 2030

The Italian Alliance for Sustainable Development (ASviS), that brings together almost 300 member organizations among the civil society, aims to raise the awareness of the Italian society, economic stakeholders and institutions about the importance of the 2030 Agenda for Sustainable Development, and to mobilize them in order to pursue the Sustainable Development Goals (SDGs).
 

Alta formazione

Scuola per il Benessere e il Futuro dei Territori

La Scuola, organizzata dall’ASviS in collaborazione con la Fondazione Enel e la Rete delle università per lo sviluppo sostenibile (Rus) e con la partecipazione delle Regioni, dell’Associazione nazionale comuni italiani (Anci), dell’Unione delle province d’Italia (Upi) e dell’Associazione autonomie locali italiane (Ali), è rivolta a rappresentanti delle amministrazioni pubbliche (comunali) e a funzionari. Fornisce una formazione di alto profilo sui temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale ponendo particolare attenzione al ruolo delle città e dei territori. 

Milano Scuola sul benessere e la sostenibilità delle città

La scuola è organizzata dall’ASviS in collaborazione con Milano 2046 - Laboratorio promosso dal Comune di Milano e con la partecipazione di 8 università milanesi (Bicocca, Bocconi, Cattolica del Sacro Cuore, Humanitas, Iulm, La Statale, Politecnico, San Raffaele) e la Fondazione Eni Enrico Mattei.  L’obiettivo principale è offrire una formazione di alto livello sui temi della sostenibilità e del benessere seguendo i 17 SDGs dell’Agenda 2030 dell’Onu e i 12 indicatori del Bes.

Siena international school on sustainable development

Organizzata da Santa Chiara Lab – Università di Siena, ASviS e Un Sustainable development solutions network in collaborazione con Fondazione Enel e il supporto della Rete delle università per lo sviluppo sostenibile (Rus) e dello Un Sustainable development solutions network Europe, la Scuola si caratterizza per il taglio internazionale che vede la partecipazione di studenti e studentesse da tutto il mondo e l'erogazione dei corsi solo in lingua inglese. Professori ed esperti da tutto il mondo affrontano le implicazioni sociali e finanziarie del processo di decarbonizzazione. Leggi la notizia

Innovability School

L’ASviS, in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia (attraverso Uniser), Fondazione Enel, Fondazione Lars Magnus Ericsson e la Rus, promuove la prima edizione della Innovability School: un percorso di formazione e affiancamento delle start-up che riconoscono nello sviluppo sostenibile un modello di business capace di ottenere risultati positivi, soprattutto in termini di creazione del valore da parte delle imprese.

Scuola sullo sviluppo sostenibile per le Regioni e le Province autonome

La proposta formativa, offerta dall'ASviS in collaborazione con Cinsedo - Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, insieme alla Rus e alla Sna, si rivolge agli amministratori locali per garantire la coerenza della programmazione e attuazione territoriale con l’Agenda 2030. 

Aderenti