Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

L'Asvis produce ogni anno un Rapporto sullo Sviluppo Sostenibile, un report sulla legge di bilancio ed altre pubblicazioni rilevanti.

Il Rapporto ASviS rappresenta la pubblicazione principale dell’Alleanza per il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo sostenibile in Italia. 

Contatti: Responsabile Comunicazione - Claudia Caputi

La Rus va oltre la crisi

Promossa dalla Conferenza dei rettori delle università italiane (Crui), la Rus - Rete delle università per lo sviluppo sostenibile è la prima esperienza di coordinamento e condivisione tra tutti gli Atenei italiani impegnati sui temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale.

La Rus ha diffuso una lettera aperta per evidenziare la necessità che le politiche pianificate in questo periodo siano in grado di delineare strategie nazionali di ricostruzione orientate ai 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 e sul ruolo che il sistema universitario, e in particolare la Rus, può avere nel supportare questo processo di cambiamento.

Le finalità principali generali della Rus sono:

  • diffondere la cultura e le buone pratiche di sostenibilità, sia all’interno che all’esterno degli Atenei, mettendo in comune competenze ed esperienze, in modo da incrementare gli impatti positivi delle azioni messe in atto dalle singole Università;
  • promuovere gli SDGs - Sustainable development goals e contribuire al loro raggiungimento; rafforzare la riconoscibilità e il valore dell’esperienza italiana a livello internazionale.

La Rus si pone inoltre come modello di buona pratica da estendere anche ad altri settori della Pa, dell’istruzione e del territorio in generale, incentivando lo sviluppo di collaborazioni tra università e città, diffondendo innovazione sociale sul territorio e fornendo stimoli culturali per l’intero sistema Paese.

Scopri tutte le iniziative degli Atenei aderenti alla Rus 

Collaborazione Arpa Lazio e UniTorvergata per test mascherine - dell'università degli studi di Roma Tor Vergata

Allo scopo di favorire la produzione di dispositivi di protezione individuale, l’università ha reperito mascherine chirurgiche prodotte in stabilimenti industriali nazionali riconvertiti. Non disponendo delle necessarie certificazioni di legge, l'Ateneo, in collaborazione con l'Arpa Lazio, ha approntato un test per valutarne in maniera fisica l’efficacia.

Interpretariato Lis in remoto - dell'università di Pisa

L'Ufficio servizi per l'integrazione di studenti con disabilità ha garantito agli studenti con disabilità e Dsa la possibilità di seguire le lezioni on line con continuità: in particolare ha attivato l’interpretariato Lis in tempo reale da remoto per gli studenti sordi al fine di poter seguire le lezioni. 

Io conto 2020 - dell'università di Pisa

Io conto 2020 è un questionario realizzato dall'università di Pisa, in collaborazione con l'università di Firenze, per valutare l’impatto del Covid-19 sulla popolazione accademica italiana, quantificare la percezione del rischio e l’utilizzo di misure di protezione personale e di analizzare gli effetti dei provvedimenti di contenimento dell’epidemia sulla loro salute psico-fisica. 

Ciclo di seminari formativi online sulla salute psicofisica - dell'università di Bologna

Il ciclo di seminari formativi online "Fronteggiare il cambiamento in situazioni di emergenza: il benessere psicofisico, le relazioni affettive e la gestione del lavoro" è incentrato su tematiche relative alla salute fisica e psichica della persona, alle sue relazioni affettive (con il partner, i genitori anziani, i figli) e della gestione del lavoro. Maggiori informazioni sul portale intranet di Ateneo.  

ELaN (European law and gender) blog - dell'università di Pisa

Blog attivato nell’ambito dell’omonimo progetto europeo per raccogliere testimonianze e contributi sulla violenza domestica e il lavoro femminile e partecipazione alla campagna “Libera puoi” di diffusione del numero antiviolenza e antistalking 1522 (telefono rosa). In collaborazione con il Comitato unico di garanzia (Cug).

Economics tuesday talk - dell'università ca' Foscari Venezia

Ogni martedì un appuntamento online per ascoltare, capire ed essere consapevoli dei fenomeni che ci circondano e impattano sulla vita, il lavoro, le abitudini, i ritmi di ciascuno. L’economia c’è sempre dove ci sono delle scelte. E le scelte giuste possono fare la differenza. Il prossimo appuntamento dal titolo "Uomo, impresa e nuove tecnologie dopo il Covid-19" sarà martedì 9 giugno, ne seguirà uno il 16 giugno. 

"Eating habits and lifestyle changes in Covid-19 lockdown" - dell'università di Roma Tor Vergata

Il progetto di ricerca, avviato tramite due web-survey sulla rivista online "Patto in cucina Magazine" e sui social di Ateneo, ha come obiettivo: valutare quanto stiano cambiando le abitudini alimentari e lo stile di vita degli italiani durante la Fase 1 della Pandemia da nuovo-Coronavirus; esaminare le relazioni temporali tra le risposte comportamentali ed emotive nei confronti della Pandemia.

Educhef - dell'università di Padova

Educhef è un percorso di educazione alimentare sostenibile nato per gli studenti iscritti al primo anno dei corsi di laurea. In questo periodo di emergenza, vengono rese disponibili otto video-ricette con i consigli da seguire per una spesa responsabile e sostenibile per continuare a tenersi in forma attraverso una sana alimentazione. Un vero e proprio corso di cucina da seguire online, disponibile nella versione accessibile attivando i sottotitoli in italiano o inglese.

Didattica inclusiva - dell'università di Padova

L’Ateneo ha prestato particolare attenzione all’accessibilità della didattica online durante l’emergenza. È partito il progetto “Studiare all’università in tempi Covid-19”, per raccogliere le opinioni degli studenti e rendere più accessibili i servizi. È in preparazione un corso di formazione sulla didattica inclusiva, con video interventi di esperti delle varie problematiche (Dsa, disabilità uditive, ecc.) e degli studenti. 

E-Buddy: palinsesto di eventi - del Politecnico di Milano

E-Buddy è un palinsesto di eventi a distanza per e con studenti internazionali. Diverse le iniziative: "Introduce your city", ogni giovedì gli studenti presentano la città dove vivono attraverso foto e video e conoscono posti nuovi senza uscire di casa; "Cook with us", in Italia il pranzo della domenica vuol dire stare insieme e condividere, così si cucina insieme delle ricette tipiche di alcuni territori, per un pranzo domenicale multietnico. 

Test di conformità su mascherine e linee guida tecniche - del Politecnico di Milano

L'Ateneo ha effettuato test di conformità tecnica su materiali per la realizzazione di mascherine chirurgiche, allestendo prove per la misura della differenza di pressione, per l'efficienza di filtrazione particellare, per la valutazione in vitro dell’efficacia di filtrazione batterica, ecc. Il Politecnico non certifica le mascherine, ma ne controlla la configurazione finale. Ha inoltre stilato una nota tecnica destinata ai produttri di mascherine.

Bicocca supporta la raccolta di campioni biologici per la ricerca su Covid-19 - dell'università Milano-Bicocca

Bicocca supporta il Biobanking and biomolecular resources research institute of Italy (Bbmri) nel promuovere la raccolta di campioni biologici per aiutare la ricerca su Covid-19. Le biobanche sono fondamentali nella corsa verso lo sviluppo di un vaccino e di trattamenti farmacologici efficaci e lo sforzo delle biobanche italiane coordinate da Bbmri Italia è cruciale. 

Progetti di ricerca sulla didattica a distanza - dell'università Milano-Bicocca

L'Ateneo, a seguito dell’emergenza sanitaria, ha dovuto adottare rapidamente metodi di didattica a distanza. Per questo, attraverso una Call of interest, ha deciso di promuovere l’analisi e lo studio di quattro temi strategici: valutazione d’impatto della didattica in remoto su studenti e docenti della comunità Bicocca durante la crisi; il tempo della lezione a distanza; beyond Covid-19; dare valore all'emergenza.

Covid-19, un circuito anti-spreco per la ventilazione polmonare - dell'università Milano-Bicocca

Nel laboratorio di anestesia e rianimazione dell'università di Milano-Bicocca presso l'ospedale San Gerardo di Monza, Giacomo Bellani, professore di anestesiologia dell'Ateneo, e Andrea Coppadoro, medico della struttura ospedaliera, hanno realizzato un “kit di ricircolo” per ottimizzare il consumo di gas medicale. Il circuito si applica a sistemi di ventilazione meccanici di tipo non invasivo. 

Osservatorio socio-territoriale Covid-19 - dell'università Milano-Bicocca

Un gruppo di ricerca dei dipartimenti di Sociologia e ricerca sociale e Scienze dell’ambiente e della Terra ha sviluppato un osservatorio che intende proporre una lettura socio-territoriale della Pandemia con l’obiettivo di far riflettere sui diversi impatti del Covid-19 attraverso l’utilizzo di Gis  e open data.

Polimi4school - del Politecnico di Milano

In questo momento di emergenza che coinvolge tutta la scuola italiana, il Politecnico di Milano mette a disposizione la propria esperienza per aiutare nella pianificazione e realizzazione di una didattica remota il più efficace possibile. Sulla base delle numerose attività sviluppate e portate avanti dall’Ateneo con e per la scuola Italiana sui temi dell’innovazione digitale della didattica e delle istituzioni, sono state messe in campo diverse iniziative.

Produzione Polichina - del Politecnico di Milano

Polichina è il liquido igienizzante prodotto dal dipartimento di Chimica, materiali e ingegneria chimica “Giulio Natta” del Politecnico di Milano secondo la ricetta dell'Organizzazione mondiale della sanità, che a partire dal 16 marzo l'Ateneo ha donato alle Aziende socio sanitarie territoriali e alle protezioni civili della Lombardia, e dalla fine di marzo anche alle carceri di Milano (San Vittore, Opera e Bollate). 

Proroga scadenza Mooc higher education for Sustainable development goals - del Politecnico di Milano

Il Politecnico di Milano, in collaborazione con l'università di Bologna, ha prorogato la scadenza per l'accesso ai corsi Mooc higher education for Sustainable development goals ad accesso libero. I corsi, tenuti in lingua inglese, sono incentrati sui 17 Obiettivi dell'Agenda 2030. 

Calendario eventi fruibili liberamente online - del Politecnico di Milano

Iniziative online: Polimi for Kids, lezioni, esperimenti e attività manuali per bambini; Polimi virtual tour per scoprire l’architettura della città e della regione; lezioni in biblioteche per far conoscere il patrimonio della biblioteca storica del Politecnico; Polimi tribute per ricordare alcuni personaggi del Politecnico; lezioni al Politecnico, pillole di divulgazione scientifica; invito al cinema, commenti di esperti a film su temi politecnici. 

T4Ltogether - dell'università di Padova

In questo periodo l’Ateneo eroga mediamente 140mila ore di lezioni al giorno online, con 2.782 insegnamenti attivati. Per supportare i docenti in questa transizione è stata avviata l’iniziativa "T4Ltogether", con incontri coordinati dagli advisor per la didattica innovativa insieme ai Change agent del progetto Teaching4Learning volti a fornire uno spazio di condivisione e confronto sulle sfide dell’e-learning.

"Learning factory" - dell'università Ca' Foscari Venezia

Nuove attività e-learning gratuite a cura della Challenge school of management. Una serie di appuntamenti dedicati alle imprese e a coloro che vogliono trovare risposte rapide a strategie in evoluzione. Un contributo concreto per ripartire. Le Learning factory sono un modo per ripensare le leve gestionali a disposizione delle imprese, ma anche per riflettere sui valori, sulle persone e sul territorio.

Progetto UniTI - dell'università di Padova

Il progetto, promosso dall’Ateneo tramite la sua fondazione UniSmart, mira a raccordare i laboratori e le competenze dell’università con risorse e progettualità di aziende, enti pubblici e privati sotto tre direttrici: valutazione tecnica di mascherine e altri dispositivi, raccolta delle richieste di supporto per finalizzare progetti concreti, promozione e comunicazione di iniziative rivolte alle imprese. Patrocini: Confindustria Veneto, Cna Veneto e Unioncamere Veneto.

Muovitid-19 - dell'università di Padova

Muovitid-19 è un’iniziativa di ricerca che indaga gli effetti delle modifiche dello stile di vita imposto dall'emergenza sanitaria, in relazione all'esercizio fisico e al benessere psicologico e in particolare l’effetto immediato della pratica di esercizio fisico su alcune caratteristiche psicologiche, come la presenza di ansia e il tono dell’umore. Inoltre, nell’ambito del progetto #Unipdsport, vengono proposti semplici video con esercizi per mantenere il proprio benessere fisico a casa.

Raccolta fondi per la ricerca su Covid-19 - dell'università di Padova

È stato pubblicato un sito web che raccoglie, oltre a informazioni aggiornate e scientificamente fondate, le iniziative di ricerca attivate per l’emergenza sanitaria, con la possibilità di donare. La somma raccolta grazie a questa iniziativa, assieme a uno stanziamento straordinario dell’Ateneo, ha consentito di attivare quattro assegni di ricerca su progetti dedicati al Covid-19.

Portale #weUnipd - dell'università di Padova

Il portale, disponibile anche in inglese, raccoglie tutte le iniziative dell’Ateneo per il benessere fisico e psicologico delle persone durante l’emergenza sanitaria. Tra queste gli approfondimenti de Il Bo Live, informazioni sui servizi online, attività ludico-motorie, contenuti di informazione e intrattenimento come giochi per la famiglia, storie di luoghi e personaggi dell’università di Padova, incontri e seminari online.

#distantimaunifi - dell'università di Firenze

Mentre #iorestoacasa punta a valorizzare dei contenuti digitali già disponibili e #chiediloaunifi si avvale della collaborazione dei docenti per contributi qualificati, #distantimaunifi segue una logica comunicativa del bottom up. L’idea è promuovere i contenuti degli utenti per generare un’istantanea intorno alle novità di questa stagione universitaria, a partire dalle lezioni online, dalle discussioni delle tesi a distanza ecc.

Forum - UniFi- Il Covid-19 - dell'università di Firenze

Il forum si propone di raccogliere i contributi di tutti coloro che abbiano competenze e interessi che possano servire a creare una conoscenza condivisa sulle problematiche collegate all'epidemia del Covid-19. In primo luogo competenze sul virus e su modelli epidemiologici, matematici e non. In seconda battuta strategie per il futuro, medico-sanitarie, sociali ed economiche.

Speciale Covid oltre la Pandemia - dell'università di Torino

Ciclo di incontri settimanali online in cui l’Ateneo propone alla cittadinanza riflessioni multidisciplinari su temi legati alla Pandemia. Un confronto aperto in cui ricercatori, esperti, amministratori e studenti provano a dare risposte alle domande che tutti ci poniamo. I primi incontri affrontano i seguenti temi: salute pubblica e Pandemia; crisi ambientale e sanitaria; diseguaglianze dopo l'emergenza. 

#DSVrestAcasa - dell'università di Torino

Il dipartimento di Scienze veterinarie promuove una raccolta fondi a favore della Asl di Alessandria, organizzata in collaborazione con l’associazione internazionale degli studenti di Medicina veterinaria @Ivsa Torino, e dedica un’area del sito web alla diffusione di informazioni scientifiche sul mondo veterinario in relazione al Covid-19. Oltre alle sezioni tematiche, ci sono le Faq a cui rispondono esperti in materia.

CoVisions-19 - dell'università di Torino

CoVisions-19 è un progetto fotografico realizzato dagli studenti del corso di Storia e teoria della fotografia del Dams: quando dall'isolamento nasce arte. Gli studenti, costretti a seguire le lezioni da casa, hanno realizzato fotografie che rispondessero alla parola chiave #Isolamento. Le 203 fotografie, realizzate da 72 studenti, sono caricate sulla pagina Instagram @covisions_19 e mostrano come un momento di frustrazione possa essere usato per creare arte e comunità.

Reazioni psicologiche a Covid-19: suggerimenti per la vita quotidiana - università degli studi "Gabriele d'Annunzio" di Chieti-Pescara

Il dipartimento di Scienze psicologiche della salute e del territorio dell'università degli studi Gabriele d'Annunzio di Chieti-Pescara, in relazione all’emergenza pandemica Covid-19, ha redatto una brochure contenente alcune semplici informazioni e suggerimenti di sopravvivenza psicologica quotidiana oltre a offrire consulenza psicologica gratuita. 

UdActive training - dell'università "Gabriele d'Annunzio" di Chieti-Pescara

“UdActive training” è la palestra virtuale in casa, con la possibilità di seguire lezioni di mobilità articolare, avviamento allo yoga, core training, allenamento di forza a corpo libero e anche danza. L’iniziativa è stata ideata e messa a punto dai laureati del corso di studi in Scienze delle attività motorie e sportive dell’università degli studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara ed è ora a disposizione di tutti. 

#chiediloaunifi - dell'università di Firenze

Un contributo per analizzare alcune conseguenze prodotte dal Coronavirus sulla realtà. È quanto si propone di offrire l’Ateneo attraverso #chiediloaunifi, uno spazio sui canali social istituzionali dove un docente dell’Ateneo è chiamato a prendere in esame una delle molteplici implicazioni prodotte dall’emergenza planetaria e a fornire una risposta, ad avanzare un’ipotesi, a stimolare una riflessione legata a questa analisi. 

Caffè-scienza on line - dell'università di Firenze

Un caffè-scienza è un'occasione per incontrarsi e discutere, in compagnia di persone esperte,  su argomenti di tipo scientifico-tecnologici. L'iniziativa, promossa dall'università di Firenze in colloborazione con l'associazione Caffè-scienza, prevede un ciclo di incontri settimanali on line con partecipazione tramite chat sui temi del Covid-19 e sulla scienza.

Webinar "Alumni per tè" - del Politecnico di Torino

Appuntamento in live streaming, tutti i martedì "all'ora del tè", dedicato ai grandi temi d'attualità, anche di fronte alle sfide dell’emergenza: big data e previsioni, riconversioni industriali, spazi nell’era dello smart, scenari dal panorama internazionale, 5G. Professionisti, esperti e innovatori si alterneranno per parlare con gli alumni del Politecnico e con tutti coloro che sono interessati a comprendere il presente per progettare il futuro.

Redazione vademecum Covid-19 - dell'università di Brescia

I docenti e i ricercatori dell’università degli studi di Brescia hanno contribuito in maniera importante alla redazione del "Vademecum per la cura delle persone con malattia da Covid-19", documento stilato dalla sezione lombarda della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit). 

 

Smart cafè - edizione speciale - dell'università di Brescia

Smart cafè è l'iniziativa nata tra il personale tecnico-amministrativo per promuovere momenti informali di socialità. Si tratta di incontri tematici virtuali del Rettore con docenti, personale e studenti. Si svolge ogni venerdì alle 17.00 attraverso la piattaforma Google meet. 

Formazione a distanza per gli studenti di Infermieristica - dell'università di Brescia

Si rivolge agli oltre 800 studenti del corso di laurea in Infermieristica il percorso di formazione a distanza sul virus Sars-Cov-2 attivato dall’università di Brescia. Materiale di qualità e rigore scientifico: 16 ore di formazione, tre unità didattiche incentrate sugli effetti patologici del Covid-19 e sui trattamenti diagnostici, terapeutici e assistenziali. Il corso, organizzato dall'Istituto superiore di sanità, è stato aperto anche agli studenti.

Coronavirus: studenti dell'area medica in prima linea - dell'università di Brescia

Gli studenti del corso di laurea in Medicina e chirurgia dell'università degli studi di Brescia hanno accolto numerosi l’appello dell’Agenzia di tutela della salute (Ats) di Brescia, per il potenziamento del personale sanitario nella gestione dell’emergenza Coronavirus. In pochi giorni è stata registrata l'adesione, su base volontaria, di 74 studenti, che hanno svolto attività di assistenza, sorveglianza e indagine epidemiologica telefonica.

 

Semplificazione e accelerazione procedura di laurea per le professioni sanitarie - dell'università di Brescia

Data la grave carenza di personale infermieristico negli ospedali lombardi e la relativa urgenza della Regione di reclutarlo per l'emergenza sanitaria, l'università di Brescia ha programmato una seduta di laurea anticipata e aggiuntiva. Considerata l'eccezionalità della situazione, è stata chiesta una deroga al Ministero relativa alla modalità di esecuzione della prova finale. 

"Isolamento e caratterizzazione di anticorpi neutralizzanti (NAbs) di pazienti donatori guariti da Covid-19" - dell'università Ca' Foscari

L'università Ca' Foscari di Venezia, in collaborazione con l'università di Padova, il Massachusetts institute of technology, la Rockefeller university, ha condotto uno studio il cui obiettivo è l'isolamento di anticorpi neutralizzanti (Nabs) specifici per il Sars-CoV-2 per lo sviluppo di potenziali vaccini e immunoterapie specifiche. 

Articolo su Coronavirus e false diete - dell'università di Pavia

Il laboratorio di dietetica e nutrizione clinica dell'università di Pavia ha pubblicato l'articolo "Coronavirus: strane teorie su avocado, kefir, latte… Troppe invenzioni su dieta e integratori per difendere il sistema immunitario" per sfatare le informazioni poco attendibili non supportate da sufficiente evidenza scientifica che circolano in questo periodo drammatico. 

"European pandemic risk sharing scheme" - dell'università Ca' Foscari Venezia

L'obiettivo dello studio, condotto con le università di Amsterdam e Bocconi, l'Harvard center for european studies and Safe, il Goethe University Frankfurt and Safe e lo Nyu Stern Business School, è individuare un intervento europeo capace di aiutare le imprese oggi senza imporre loro un over-indebitamento che le farebbe fallire in futuro.

"The Covid-19 social media infodemic" - dell'università Ca' Foscari Venezia

Obiettivo dello studio, condotto con il Cnr-Isc di Roma, l'università di Brescia, il Politecnico di Milano, il Cnr-Iit Pisa, è l'analisi delle dinamiche sociali rispetto alla tematica Covid-19 sui social media. Evoluzione del dibattito pubblico su scala globale; caratterizzazione delle dinamiche di diffusione dell'informazione tramite modelli epidemiologici, identificando l'R0 per ogni piattaforma; misurazione del volume di disinformazione.

"Share" - dell'unviersità Ca' Foscari Venezia

L'obiettivo dello studio, condotto in collaborazione con l'Infrastruttura di ricerca europea (Eric), in coordinamento con Nia (Usa) e vari gruppi di ricerca nel Regno unito, in Giappone, Cina e India, è identificare i fattori dell'invecchiamento in buona salute e dei bisogni delle persone anziane. Verranno valutate politiche economiche, sociali e sanitarie utili nella fase di uscita dalla pandemia (confronti di benessere pre e post pandemia).

"Covid-19 dynamics by stock-flow systems thinking approach"- dell'università Ca' Foscari

Obiettivo dello studio, con Policlinico di Catania, Università di Catania e Scuola superiore di Catania, è il set up di un simulatore in grado di riprodurre la dinamica sistemica della competizione tra virus e parte sana della cellula rispetto alla somministrazione di diverse tipologie di farmaci, per ottimizzare terapie combinate in funzione anche delle tempistiche di somministrazione.

Smart learning - dell'università Ca' Foscari Venezia

"Smart learning - il corso online per tutto il personale su che cos'è lo smart working e strumenti utili per attuarlo". Per capire meglio come vivere l'importante cambiamento nel modo di lavorare all'interno dell’università e come tale situazione possa costituire un’occasione di formazione e-learning, l’Ateneo ha realizzato un breve percorso formativo, in quattro pillole, per approfondire le tematiche legate al lavoro agile. 

Nuovo studio su farmaci anti-Covid19 - dell'università Ca' Foscari Venezia

Lo studio "Riposizionamento di farmaci presenti sul mercato e nuovi farmaci per l'inibizione delle proteine chiave del Sars-CoV-2 e dell'interazione virus-ospite", con Cnr Pavia, università di Pisa, Azienda sanitaria integrata e università di Udine, centro oncologico di Aviano e università di Trieste, mira a migliorare la terapia e il management del paziente sviluppando terapie antivirali e nuove terapie per bloccare l'interazione virus-ospite.

#ilfuturononsiferma: pillole di orientamento online per studenti della scuola superiore - dell'università Ca' Foscari Venezia

Il settore orientamento e accoglienza, al fine di supportare gli studenti verso una scelta informata e consapevole del percorso universitario, realizza ogni giorno nei propri profili social un appuntamento con la rubrica #ilfuturononsiferma. Attraverso parole, foto e interviste viene presentata Ca’ Foscari e vengono forniti suggerimenti per la scelta del futuro universitario.

Laboratori online di orientamento al lavoro e autoimprenditorialità - dell'università Ca' Foscari Venezia

Per le prossime settimane il Career service ha organizzato delle #pillolediorientamento al lavoro grazie al contributo di vari esperti, con le quali aiuterà studenti e neolaureati a costruire gli strumenti indispensabili per un efficace inserimento professionale e a promuovere se stessi e il proprio valore nel mercato del lavoro. I laboratori verranno erogati in modalità virtuale.

Donazione di mascherine alle strutture sanitarie del Veneto - dell'università Ca' Foscari Venezia

L'Ateneo ha donato agli ospedali, agli operatori sanitari e alle strutture del Veneto 1.500 mascherine certificate Ffp3, acquistate per le esigenze dei laboratori del campus scientifico che attualmente, data la chiusura delle attività didattiche, non verrebbero utilizzate. Le mascherine Ffp3 sono in grado di garantire la massima protezione, pertanto risultano indispensabili per il personale sanitario.

Molecola innovativa per eliminare il coronavirus dalle superfici - dell'università Ca' Foscari Venezia

L'università Ca’ Foscari e la start-up Delphinus biotech collaborano nella ricerca e sviluppo di un disinfettante in grado di eliminare batteri e virus e di mantenere una protezione attiva per diversi giorni sulle superfici su cui viene spruzzato, attraverso una molecola antivirale di origine vegetale, a lunga resistenza e non tossica per l’uomo che la start-up ha sviluppato in Italia.

#Riflessioni Virali - dell'università di Torino

"Riflessioni virali" è una rubrica streaming settimanale che vede la Cattedra Unesco in Sviluppo sostenibile e Gestione del territorio al centro di discussioni su temi sociali, economici e ambientali, per stimolare un dibattito costruttivo per tutti e sollevare interrogativi rilevanti per il presente e il futuro. Il fine ultimo è quello di sostenere, supportare e incentivare una transizione globale e locale verso uno sviluppo equo e sostenibile.

Raccolta fondi "Stop Coronavirus: aiutaci a fermarlo!" - dell'università di Milano - Bicocca

L'università di Milano-Bicocca desidera fare la propria parte a sostegno del sistema sanitario che ogni giorno lavora in prima linea per aiutare i tanti pazienti affetti dal Coronavirus nel nostro Paese. La comunità universitaria ha deciso di partecipare e supportare la raccolta fondi a favore dell'Ospedale San Gerardo di Monza lanciata dalla Lega italiana per la lotta contro i tumori. 

Nonni connessi - dell'università Milano - Bicocca

I ricercatori che lavorano al progetto "Aging in a networked society. Older people, social network and wellbeing", in collaborazione con Doro, hanno realizzato una serie di video tutorial pensati proprio per gli anziani e volti a insegnare loro l'utilizzo di app che permettono di stare in contatto con parenti e amici in queste settimane in cui sono invitati a rimanere nelle loro abitazioni.

#labibliotecadacasatua - dell'università Milano - Bicocca

La biblioteca di ateneo dell'università Milano-Bicocca aderisce alla campagna #iorestoacasa e ti invita a scoprire tutto ciò che puoi fare da casa tua, in questo periodo in cui i prestiti sono sospesi e le sale non sono accessibili. L’accesso remoto (dall’esterno della rete di Ateneo) alle risorse elettroniche della Biblioteca è consentito agli utenti istituzionali (studenti, docenti, dipendenti ecc.) provvisti di un indirizzo e-mail di ateneo. 

#Restaacasa e impara la sostenibilità - di Altis università Cattolica

Altis università Cattolica ha lanciato un ciclo di webinar gratuiti dedicati alla sostenibilità, tema al centro di tutte le attività dell’Alta scuola. L’obiettivo è continuare a fare formazione a distanza e coinvolgere nel dialogo persone da tutta Italia, per promuovere un approccio responsabile all’imprenditorialità e al management in imprese, scuole, organizzazioni del Terzo settore, istituzioni e nella Pubblica amministrazione.

Plastic free ​&​ green economy: dialogo tra ricerca e sostenibilità - dell'università di Foggia

L'associazione studentesca Area nuova dell'università di Foggia organizza un convegno sulla piattaforma e-learning d’Ateneo con il fine di sensibilizzare sulle problematiche ambientali, promuovere il cambiamento di comportamenti e il coinvolgimento sempre maggiore della popolazione studentesca su tali tematiche. L’evento si terrà lunedì 27 aprile alle ore 9.00, patrocinato dalla Rus. 

Economia e diritto: come leggere il Covid19 con dati attendibili - dell'università Milano - Bicocca

L'università di Milano - Bicocca ha creato una pagina web ad hoc per leggere e comprendere il fenomeno coronavirus. I docenti del dipartimento di Scienze economico aziendali e Diritto per l’economia hanno voluto offrire a colleghi, studenti e concittadini alcune brevi analisi degli effetti che l’emergenza Covid19 sta determinando su molti aspetti della vita della nostra comunità. 

Counselling psicologico per studenti - dell'università di Milano - Bicocca

Il servizio di counselling psicologico prosegue in modalità telematica. Oltre alle tematiche tradizionalmente affrontate dal servizio, è possibile affrontare anche situazioni di difficoltà legate all’attuale situazione sanitaria (isolamento, preoccupazione, separazioni) con un breve ciclo di colloqui. Il servizio è accessibile agli studenti di tutti i corsi di laurea, dottorato, master e scuole di specializzazione.

Bicocca con le scuole - dell'università Milano - Bicocca

Il sito “Bicocca con le scuole” è nato per offrire un aiuto in questo momento di particolare complessità educativa e didattica. Il sito è pensato, anzitutto, come luogo in cui dare visibilità e far dialogare esperienze educative, proposte didattiche, riflessioni e dubbi di insegnanti che, giorno dopo giorno, stanno cercando di mantenere e rafforzare la relazione educativa con studenti che erano abituati a incontrare tutti i giorni. 

Didattica a distanza - dell'università di Torino

L'università di Torino ha adottato un sistema di didattica a distanza, in formato "flipped classroom", a seguito dell'emergenza del coronavirus, al fine di garantire agli studenti e ai docenti la prosecuzione delle attività didattiche, nonché un apprendimento in profondità che sviluppi un ambiente inclusivo per studenti con Dsa ed esalti le eccellenze. Tra i corsi disponibili anche quello sulle tecniche di informatica per la fisica. 

Riapro - Riconversione aziendale per la produzione di dpi - del Politecnico di Bari

Il Politecnico di Bari ha costituito un gruppo di lavoro che, lavorando in stretta collaborazione con la Regione Puglia e con tutte le autorità competenti, fornisce indicazioni utili alle aziende che vorrebbero convertire la loro attività nella produzione di dispositivi, apparati e componenti utili sia alla popolazione sia al personale sanitario, per affrontare e contenere la diffusione del Covid19.

Corso online sulla sostenibilità - dell'università di Genova

Unige ha lanciato la versione online del corso sulla sostenibilità rivolto a tutti gli studenti. Il corso è transdisciplinare e non richiede specifiche propedeuticità. La sostenibilità è affrontata in otto lezioni improntate sulle buone pratiche sostenibili, considerando aspetti ambientali, sociali, economici, energetici e legati all’edilizia, in accordo con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. 

Sportello psicologico per operatori sanitari - dell'università Milano - Bicocca

Lo sportello psicologico di ascolto e intervento per l’emergenza del nuovo Covid-19 vuole essere uno strumento di supporto per tutti gli operatori sanitari impegnati in ospedale e in tutti i luoghi deputati al contenimento dell’emergenza. I professionisti sono attualmente esposti a forti condizioni di stress, che possono generare burnout, calo dell’umore, alterazioni dell’equilibrio psico-fisico e altre forme di sofferenza.

Dialoghi con la cittadinanza - dell'università Milano - Bicocca

L'iniziativa consiste in un appuntamento settimanale aperto alla cittadinanza di approfondimento e confronto, gestito da esperti pedagogisti, sui molti aspetti di difficoltà e cambiamento legati all'emergenza Covid-19. Lo scopo è quello di offrire spazi di conversazione e incontro online per mantenere le relazioni, ascoltare e riflettere insieme su ciò che sta accadendo. 

Portale per la comunità universitaria - dell'università di Torino

L'università di Torino ha creato una sezione ad hoc del portale unito.it per la comunità universitaria dove convergono le informazioni e gli aggiornamenti su nuove disposizioni e servizi rispetto all'emergenza Coronavirus. Al suo interno è stata creata la sezione #UniToHomeCommunity in cui professori e ricercatori mettono a disposizione di tutti spunti di riflessione, audio interviste, approfondimenti culturali e scientifici.

Spazio di ascolto di ateneo - del Politecnico di Torino

Durante l'emergenza da Coronavirus è stato intensificato il servizio di supporto psicologico dell’Ateneo, che prevede colloqui gratuiti a distanza (fino a un massimo di cinque), con psicologi abilitati alla psicoterapia, specialisti e specializzandi del dipartimento di Psicologia, erogati garantendo la massima tutela della privacy e nel rispetto dei principi deontologici della professione psicologica.

Sperimentazione test sierologici - dell'università di Torino

Sperimentazione di un test del sangue per scoprire chi è già immune al Covid-19. I virologi veterinari del dipartimento di Scienze veterinarie dell’università di Torino hanno realizzato un test sierologico per identificare i soggetti che, avendo superato l’infezione asintomatica da Covid-19, potrebbero risultare immuni da successive infezioni e rappresentare quella fetta di popolazione dalla quale ripartire.

Realizzazione kit con reagenti per rilevamento del Covid19 - dell'università di Torino

L’università di Torino e l’università del Piemonte Orientale hanno realizzato un test per l’identificazione del Covid-19 dai tamponi eseguiti sul territorio, rispondendo alla richiesta della Regione Piemonte. Il test utilizza un kit per la diagnosi del virus comprendente reagenti per il rilevamento dell’Rna del virus e reperibili per assicurare ai laboratori diagnostici un costante rifornimento.

Venezia e la sua laguna come laboratorio per una ripartenza sostenibile - dell'università Ca' Foscari Venezia

Il progetto intende disegnare nuove prospettive di ripresa sostenibile di Venezia . L'obiettivo è raccogliere dati, mediante la collaborazione dei cittadini, per la verifica degli effetti della riduzione delle pressioni antropiche sull’ecosistema; stimolare la riflessione dei residenti mediante un questionario; identificare nuovi possibili scenari di sviluppo della città lagunare. 

Monitoraggio trasporto pubblico in epoca Covid-19 - del Politecnico di Torino

Il Politecnico di Torino, in collaborazione con l’azienda del trasporto pubblico locale della città di Torino, sta conducendo il monitoraggio in tempo reale dell’utenza del trasporto pubblico. L’analisi riguarda il conteggio automatico dei passeggeri ed è supportata da sensori di bordo nonché da immagini con video-camere per scopi di security; potrà essere estesa a telecamere termiche per rilevare, tra l'altro, la temperatura dei passeggeri. 

Covid-19 transport analytics - dell'università di Roma Tor Vergata

L'università di Roma Tor Vergata, in collaborazione con l'università Roma Tre e con l'università La Sapienza, ha condotto un'analisi degli impatti sulla mobilità della capitale prodotti dalle misure adottate per contenere la diffusione del Covid-19. L’obiettivo dell'analisi è quello di fornire la fotografia attuale, ma anche avere uno strumento per il prossimo futuro. 

#StayHomeStayfit - dell'università di Milano

L'iniziativa vuole diffondere corretti stili di vita per tutta la comunità accademica che passa questo periodo nelle proprie case. Si tratta di un programma di suggerimenti, consigli e informazioni utili lanciato dalla scuola di specializzazione in Medicina dello sport e dell'esercizio fisico dell’università statale di Milano, con la collaborazione di docenti dell’Ateneo in diversi ambiti della salute e del benessere della persona.

Modello predittivo sul Covid-19 - dell'università di Genova

Un gruppo di studiosi e ricercatori dell'università di Genova, di diverse aree di competenza, insieme a un esperto di analisi e sviluppo di modelli software, ha messo a punto un modello predittivo sullo sviluppo del Covid-19. Nelle analisi dei dati, durante questo periodo di osservazione dei limiti imposti dai Dpcm, il modello si è dimostrato efficace con un bassissimo tasso d'errore (scostamento tra dati osservati e dati previsti). 

Produzione di gel disinfettante - dell'università di Genova

L’università di Genova, grazie al dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale e al dipartimento di Farmacia, ha prodotto gel alcolico disinfettante per uso interno (uffici, portinerie, sportelli, ecc.) chiarendo anche le differenze, su basi scientifica, tra igienizzante, disinfettante e antibatterico. 

Stampa 3D di maniglie e supporti per respiratori - dell'università di Genova

I dipartimenti di design e achitettura, di fisica e di informatica, bioingegneria, robotica, ingegneria, ingegneria dei sistemi, con alcune start up e realtà locali (tra cui Scuola di robotica, MaddaLab di Genova, Superfici della Spezia), stanno lavorando per ricreare con stampanti 3D supporti per trasformare le maschere da snorkeling in respiratori per i medici, ma anche protesi per maniglie affinchè le porte possano essere aperte col gomito. 

#UniGenonsiferma - Sosteniamo la ricerca per contrastare il Covid-19 - dell'università di Genova

L’Ateneo ha lanciato una raccolta fondi per sostenere una serie di studi sul nuovo coronavirus, che vedrà coinvolto personale universitario del Policlinico San Martino, in prima linea per fronteggiare l’emergenza. Il fine è quello di finanziare un’indagine epidemiologica per comprendere l’impatto e i meccanismi dell’epidemia in atto sulla popolazione e contrastare nel prossimo futuro focolai e contagi di ritorno.

Spazio ascolto - del Politecnico di Torino

Lo Spazio di ascolto, servizio già attivo presso il Politecnico, è stato potenziato per far fronte all’emergenza Covid-19 ed è ora possibile usufruire di colloqui a distanza. Il servizio è rivolto a tutto il personale e a tutti gli studenti che sperimentano disagio psicologico nell'affrontare alcune situazioni legate alla propria esperienza universitaria e lavorativa. Ascolto, consulenza e sostegno tramite psicologi abilitati.

Didattica a distanza - dell'università di Bergamo

Didattica (lezioni, esami, tesi di laurea) a distanza; adeguamento del software per la didattica a distanza; attenzione agli studenti con disabilità; questionari di valutazione studenti e docenti sulla didattica a distanza; organizzazione dei corsi di aggiornamento per docenti per le strategie di didattica a distanza. 

Portale della formazione - del Politecnico di Torino

Il Politecnico di Torino mette a disposizione dei dipendenti, su un unico portale, tutta l’offerta dei corsi online disponibili con le relative modalità di fruizione. Il materiale riguarda sia risorse formative interne (come il catalogo della didattica online e i corsi di soft skills per gli studenti di dottorato) che esterne (come i link alle principali piattaforme ad accesso libero Moocs - Massive open online courses). 

Blackair - dell'università di Modena e Reggio Emilia

Il dipartimento di ingegneria “Enzo Ferrari” ha attivato uno studio, in collaborazione con l’università di Helsinki e Isac-Cnr Bologna, sul nanaparticolato in aria per studiare gli effetti della chiusura rispetto ai livelli consueti di inquinamento. Tra gli obiettivi, il confronto pianura Padana - Pechino riguardo alla composizione dell’atmosfera durante la chiusura.

Buone prassi per favorire una didattica inclusiva - dell'università di Modena e Reggio Emilia

Il Servizio accoglienza studenti disabili e con Dsa dell’Ateneo ha tradotto le lezioni erogate online a studenti ipoacusici nella Lingua italiana dei segni e li ha sottotitolati, con la collaborazione del Centro e-learning dell'Ateneo. Sono state messe inoltre a disposizione ore di tutorato a distanza per gli studenti con bisogni educativi speciali per favorire l’apprendimento e lo studio individuali.

Raccolta fondi - del Politecnico di Torino

Il Politecnico di Torino ha avviato una campagna di raccolta fondi a sostegno del personale sanitario dell'Ospedale Amedeo di Savoia di Torino.

Mappatura delle forme territoriali di welfare sociale - dell'università degli studi di Napoli “L’Orientale”

L'università ha risposto all’appello della Regione Campania, partecipando alla costituzione della Piattaforma solidale regionale pensata per facilitare l’incontro tra offerta di servizi di assistenza alla cittadinanza durante l’emergenza Covid-19 e la domanda di assistenza e servizi da parte della stessa cittadinanza. 

Gruppo di lavoro sulle mascherine - dell'università della Tuscia

L'università della Tuscia ha attivato il gruppo di lavoro I-Sum (indicazioni e servizi Unitus per le mascherine) con lo scopo di fornire informazioni puntuali, precise ed utili in merito ai dispositivi di protezione per il contenimento del contagio anche alle aziende del territorio interessate ad impegnarsi per combattere il virus.

Storytelling at home: la narrazione in lingua inglese a distanza - dell'università di Udine

Il Dipartimento di lingue, letterature, comunicazione, formazione e società (Dill) ha promosso la creazione e la condivisione di materiali per la narrazione di storie in lingua inglese a distanza per bambini. Grazie ai numerosi video prodotti è stata creata, nel sito Yell, una sezione tematica "All will be well: storytelling for children". Iniziativa in collaborazione con la Biblioteca civica "V. Joppi" di Udine.

Test per la conformità delle mascherine - dell'università di Udine

Il Dipartimento politecnico di ingegneria e architettura dell'università di Udine partecipa, assieme ad altre università italiane, alla realizzazione di test per la conformità dei materiali utilizzati nella produzione di mascherine da parte di imprese del territorio. Il gruppo è in contatto con il Politecnico di Milano, che ha avviato i test in Lombardia. L’Ateneo collabora con la Regione e l'Arpa Friuli Venezia Giulia. 

Call for ideas "Covid-19 challenge" - dell'università Campus bio-medico di Roma

La Call for Ideas “Covid-19 Challenge”, promossa in collaborazione con Marzotto Venture Accelerator S.r.l., vuole supportare il Paese nel potenziamento della propria capacità di prevenzione e risposta alle emergenze, selezionando e attivando idee, progetti e strumenti per sostenere l'Italia dalla fase pre-emergenziale a quella di recupero della “normalità” post pandemia. 

Unimore Orienta… anche se #iorestoacasa - dell'università di Modena e Reggio Emilia

Unimore orienta è un sito web dedicato alle attività di orientamento per l'iscrizione all'università con le presentazioni e materiali su tutti i corsi di studio.

Task force Covid19 - dell'università di Modena e Reggio Emilia

E' stato costituito un gruppo di esperti disponibili a rispondere alle richieste della comunità accademica riguardo l'epidemia in atto, con particolare riferimento alla sua diffusione, ai rischi di contagio e alle modalità di prevenzione. A tale scopo è stata creata una casella e-mail dedicata a cui è possibile inviare richieste di informazioni e di chiarimenti.  

"#IoStoConLaRicerca: fast crowdfunding per la lotta al coronavirus" - dell'univeristà di Pavia

Iniziativa di raccolta fondi dal basso per sostenere ricercatori e clinici dell'università di Pavia nello studio in dettaglio della patogenesi del virus e delle diverse risposte immunologiche nei vari pazienti, nonché delle dinamiche della rapida diffusione. 

Indicazioni nutrizionali per pazienti affetti da Covid -19 - dell'università di Pavia

L'università di Pavia ha prodotto uno studio sulle indicazioni nutrizionali per i pazienti affetti da coronavirus. Le indicazioni mirano a contrastare la malnutrizione ospedaliera di questi ultimi e a supportare il personale sanitario nella gestione della nutrizione. 

"Dove c'è bisogno, che io porti un aiuto" - dell'università di Pavia

Gli studenti dell''università di Pavia, con l'Ente per il diritto allo studio di Pavia (Edisu), supportano le fasce più deboli della popolazione attraverso la preparazione di torte e consegna alle associazioni di volontariato che le distribuiscono ai propri assistiti; la preparazione di pasti per la Caritas; azioni di diffusione di contributi e testimonianze sul coronavirus. 

Trasformazione digitale - dell'università Lum

Al fine di rispettare le misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 ma nello stesso tempo di non pregiudicare il percorso professionale dei propri studenti, l'università Lum ha deciso di erogare le lezioni in modalità distance learning per gli studenti delle facoltà di Economia e Giurisprudenza.

Produzione gel igienizzante - dell'università di Catania

L’Università di Catania produrrà gel alcolico disinfettante per conto del dipartimento della Protezione civile della Regione Sicilia. Un contributo importante previsto dall’accordo di collaborazione finalizzato a contrastare l’emergenza Covid-19, sottoscritto dal rettore Francesco Priolo con il dipartimento regionale di Protezione civile. 

Aiutiamo a curare di più - dell'università Roma Tor Vergata

Sostenere il Policlinico universitario Tor Vergata nella lotta al coronavirus: è questo l’obiettivo che la comunità dell’Ateneo Tor Vergata si propone di raggiungere con la campagna di raccolta fondi “Aiutiamo a curare di più”. I fondi raccolti saranno destinati all'acquisto di strumentazione e materiale sanitario. Iniziativa in collaborazione con il Gruppo di ricerca in government & civil society.

Produzione gel igienizzante - dell'università di Milano-Bicocca

Di fronte alla mancanza dei dispositivi medici, di protezione individuale e di gel igienizzante, il dipartimento di Scienza dei materiali dell’università Bicocca, con il coinvolgimento di altri dipartimenti, è diventato sito produttore di liquido igienizzante per le mani secondo le rigorose e ufficiali norme dell'Organizzazione mondiale della sanità.

#iorestoacasaUnifi - dell'università di Firenze

L’Ateneo ha aderito alla campagna nazionale promossa dal Governo, definendo una serie di contenuti da veicolare sui canali social istituzionali con l’etichetta #iorestoacasa. Ad alimentare questo canale, video e documentari dedicati all’attività di ricerca, mostre virtuali legate al Sistema museale d'ateneo e collezioni online del Sistema bibliotecario d’ateneo. 

Donazione di mascherine dell'università di Pechino all'ospedale di Brescia - dell'università di Brescia

Grazie alla richiesta di aiuto lanciata dal dipartimento di Giurisprudenza, la China University of political science and law di Pechino ha donato 20mila mascherine Ffp3 al Civile. A lanciarlo è stato Antonio Saccoccio, direttore del dipartimento, che da anni intrattiene importanti relazioni scientifiche con i colleghi cinesi. 

Aderenti