Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

Contatti: Responsabile Rapporti con i media - Lorenzo Scheggi Merlini

The Italian Alliance for Sustainable Development (ASviS), that brings together almost 300 member organizations among the civil society, aims to raise the awareness of the Italian society, economic stakeholders and institutions about the importance of the 2030 Agenda for Sustainable Development, and to mobilize them in order to pursue the Sustainable Development Goals (SDGs).
 

Notizie sull'Alleanza

Giornata contro la violenza sulle donne, ASviS: "Serve il Piano nazionale antitratta"

"Purtroppo, non riusciamo ancora a intervenire in modo preventivo contro i femminicidi, pur avendo una legislazione nazionale tra le più avanzate". Proposte e osservazioni dal Gdl 5 e dal video ASviS in occasione della ricorrenza. 25/11/21

GUARDA IL VIDEO DELL’ALLEANZA IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

L’Italia si è finalmente dotata del Piano strategico nazionale sulla violenza maschile contro le donne 2021-2023, ma manca ancora il Piano nazionale antitratta, scaduto ormai da tre anni. Il Piano strategico, in linea con la Convenzione di Istanbul, conserva la sua articolazione in Assi suddivisi in: Prevenzione; Protezione e Sostegno; Perseguire e Punire; Assistenza e Promozione. A ciascun Asse corrispondono specifiche azioni che affrontano le dimensioni più significative e urgenti della violenza maschile sulle donne quali la prevenzione, attraverso un’ampia opera di informazione e sensibilizzazione a livello sociale, la protezione delle vittime, la promozione della loro autonomia lavorativa, economica e abitativa, la formazione e l’educazione degli operatori e delle operatrici, la tutela delle donne migranti e delle vittime di discriminazioni multiple, nonché gli interventi sugli uomini autori di violenza". "Il Piano rappresenta un buon punto di partenza, anche se si rilevano ambiti in cui non ci sono risposte o sono parziali, non assicurando, quindi, l’operatività di quanto previsto". 

Il Comunicato stampa del Gruppo di lavoro ASviS sul Goal 5 "Parità di genere", con la piena partecipazione dei co-presidenti dell'Alleanza, espone nuove proposte e problematizza diverse mancanze che devono ancora essere colmate per contrastare efficacemente la violenza maschile contro le donne nel nostro Paese.

 

Leggi il Comunicato stampa completo

Giovedì 25 Novembre 2021

Aderenti