Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

Contatti: Responsabile Rapporti con i media - Niccolò Gori Sassoli

The Italian Alliance for Sustainable Development (ASviS), that brings together almost 300 member organizations among the civil society, aims to raise the awareness of the Italian society, economic stakeholders and institutions about the importance of the 2030 Agenda for Sustainable Development, and to mobilize them in order to pursue the Sustainable Development Goals (SDGs).
 

Notizie sull'Alleanza

Profondo cordoglio per la scomparsa di David Sassoli

Mallen e Stefanini ricordano il presidente del Parlamento europeo, che molto si è  impegnato per lo sviluppo sostenibile partecipando a diverse iniziative dell’ASviS, con grande attenzione alla riduzione delle disuguaglianze e  alla lotta al cambiamento climatico.   11/1/22

Tutta la rete dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) esprime profondo cordoglio per la scomparsa del Presidente del Parlamento europeo David Sassoli e sincere condoglianze alla sua famiglia.

I Presidenti dell’ASviS Marcella Mallen e Pierluigi Stefanini ricordano David Sassoli come giornalista di talento e come figura istituzionale che ha saputo guidare con pragmatismo e intelligenza il Parlamento europeo in questi anni anche caratterizzati dalla crisi pandemica.

Ne condividono la visione della sostenibilità come processo da affermare attraverso la politica e la cittadinanza, promuovendo il dialogo, la libertà di informazione e la solidarietà. Ricordiamo la sua concezione della democrazia come un “bene fragile” di cui prendersi costantemente cura e l’invito a non restare indifferenti di fronte alle disuguaglianze, come testimoniato anche nell’ultimo intervento pubblico, con l’esortazione a “costruire un mondo nuovo, che rispetta le persone e la natura e crede in una nuova economia basata non solo sul profitto di pochi ma sul benessere di tutti”.

Durante il suo mandato Sassoli ha affermato il suo interesse per lo sviluppo sostenibile partecipando con passione a diverse iniziative dell’ASviS. Si ricorda ad esempio l’ASviS Live del 28 maggio 2020 “Verso una ripresa trasformativa all’insegna della resilienza e della sostenibilità” e la presentazione del Rapporto “La Legge di Bilancio 2020 e lo sviluppo sostenibile” di mercoledì 26 febbraio 2020 durante la quale affermò che “la lotta contro il cambiamento climatico equivale a una lotta per cambiare il modello di sviluppo”.

Martedì 11 Gennaio 2022

Aderenti