Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

L'Alleanza produce documenti con cadenza annuale (Rapporto ASviS "L'Italia e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile", Rapporto sui Territori, analisi della Legge di Bilancio), Position Paper e altre pubblicazioni rilevanti. 

Contatti: Responsabile Rapporti con i media - Lorenzo Scheggi Merlini

The Italian Alliance for Sustainable Development (ASviS), that brings together almost 300 member organizations among the civil society, aims to raise the awareness of the Italian society, economic stakeholders and institutions about the importance of the 2030 Agenda for Sustainable Development, and to mobilize them in order to pursue the Sustainable Development Goals (SDGs).
 

Notizie sull'Alleanza

Al via il ciclo di webinar DeAgostini-ASviS per portare l’Agenda 2030 nelle scuole

Cinque incontri online tra febbraio e maggio rivolti al mondo della scuola e incentrati sulle prospettive future dello sviluppo sostenibile. Questa la nuova iniziativa dell’Alleanza in collaborazione con la nota casa editrice. 4/02/21

Si intitola "Oltre il 2030" il ciclo di webinar nato dalla collaborazione tra l’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile e DeAgostini con l’obiettivo di formare i docenti delle scuole primarie e secondarie sui temi legati all'Agenda 2030 dell’Onu e sulla visione di un futuro sostenibile. Si tratta di un percorso online strutturato in cinque appuntamenti gratuiti e pubblici - a cui si potrà partecipare previa iscrizione -  messi a disposizione da DeAgostini sulla propria piattaforma, mentre i contenuti saranno a cura di giovani esperti del Segretariato ASviS.

Dopo un primo webinar realizzato a fine ottobre sull’educazione allo sviluppo sostenibile, il ciclo si aprirà ufficialmente martedì 9 febbraio con l’incontro dal titolo “Comunità sostenibili e qualità della vita”, che vedrà come relatrice Cecilia Menichella, referente dei Gruppo di lavoro trasversali ASviS su Cultura per lo sviluppo sostenibile e  Imprese per l'attuazione del Patto di Milano. Seguirà l’appuntamento dell’11 marzo "Climate change, agricoltura e stili di vita: i sistemi alimentari del futuro" a cura di Lucilla Persichetti, referente dei Gruppi di lavoro ASviS sul Goal 2 (fame) e sul Goal 12 (Produzione e consumo responsabili). L’8 aprile sarà la volta di Giulia D’Agata, referente - tra gli altri – del Gruppo di lavoro ASviS sul Goal 4 (istruzione) e di quello trasversale sull’Educazione allo sviluppo sostenibile, che farà un focus su "Le disuguaglianze nel sistema educativo". Il 29 aprile si terrà il webinar a due voci "Ecosistema Benessere – La salute umana passa dal capitale naturale", che vedrà come relatori Mariaflavia Cascelli, referente del Goal 3 (salute), e Ivan Manzo, referente del Gruppo di lavoro ASviS sui Goal ambientali (6-14-15) dell’Agenda 2030. Concluderà il ciclo l’incontro del 6 maggio che sarà tenuto da Elita Viola, referente del Gruppo di lavoro sul Goal 17 (cooperazione), dal titolo "Istituzioni forti e partenariati: due pilastri per un futuro sostenibile".

 

di Elita Viola

Giovedì 04 Febbraio 2021
#ASviS_News_Alleanza #goal4

Aderenti