Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

Contatti: Responsabile Rapporti con i media - Lorenzo Scheggi Merlini

The Italian Alliance for Sustainable Development (ASviS), that brings together almost 300 member organizations among the civil society, aims to raise the awareness of the Italian society, economic stakeholders and institutions about the importance of the 2030 Agenda for Sustainable Development, and to mobilize them in order to pursue the Sustainable Development Goals (SDGs).
 

Radio-Tv Alta Sostenibilità

Alta sostenibilità: equità intergenerazionale per un futuro resiliente e inclusivo

Crescita del debito pubblico e crollo dell'occupazione: a pagare sono le giovani generazioni. La trasmissione a cura di Valeria Manieri ed Elis Viettone, con Ida Palmieri (Global shapers), Sergio Mercuri (Maeci) e Luciano Monti (Luiss). [AUDIO] 13/7/20

Uno dei principi dello sviluppo sostenibile è l'equità intergenerazionale, ovvero la capacità di assicurare alle future generazioni le stesse risorse e possibilità a disposizione di quelle attuali. Continuare a far lievitare il debito pubblico, con la previsione per il 2020 del 166% sul Pil, ma non garantire crescita e occupazione ai giovani e alle giovani scarica sulle loro spalle il peso delle scelte compiute oggi. La relazione di recente pubblicata dal Forum Pa prospettava come entro il 2021 la pubblica amministrazione italiana potrebbe avere più pensionati che dipendenti. Come ridare quindi la parola ai giovani e alle giovani per la ridefinizione di un futuro che delinei nel presente strategie per un futuro sostenibile?

“The great reset” è l'iniziativa promossa del World economic forum, scandita dalle parole equità, sostenibilità e innovazione per innescare una ripartenza post Covid inclusiva e resiliente.

Ne hanno discusso su Radio Radicale, nella rubrica Alta sostenibilità di ASviS, a cura di Elis Viettone e Valeria Manieri, gli ospiti Maria Ida Palmieri, presidente uscente  dei Global Shapers di Roma, Sergio Mercuri, coordinatore per i temi della sostenibilità per il ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale (Maeci), Luciano Monti, docente Luiss, condirettore scientifico della Fondazione Bruno Visentini e referente del Gruppo di lavoro ASviS sul Goal 8 “Lavoro dignitoso e crescita economica”.

ASCOLTA L'ULTIMA PUNTATA - Alta sostenibilità: il contributo delle giovani generazioni agli SDGs

 

Maria Ida Palmieri, presidente uscente dei Global Shapers di Roma

 

 

Sergio Mercuri, coordinatore per i temi della sostenibilità per il ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale

 

 

Luciano Monti, docente Luiss, condirettore scientifico della Fondazione Bruno Visentini e referente gruppo di lavoro ASviS sul Goal 8

 

Vai all'archivio delle puntate di Alta sostenibilità, la trasmissione di ASviS a cura di Valeria Manieri ed Elis Viettone, in onda il lunedì dalle 12:30 alle 13:00 su Radio Radicale.

 

Lunedì 13 Luglio 2020

Aderenti