Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

Progetti e iniziative per orientare verso uno sviluppo sostenibile

Contatti: Responsabile Rapporti con i media - Niccolò Gori Sassoli.
Scopri di più sull'ASviS per l'Agenda 2030

The Italian Alliance for Sustainable Development (ASviS), that brings together almost 300 member organizations among the civil society, aims to raise the awareness of the Italian society, economic stakeholders and institutions about the importance of the 2030 Agenda for Sustainable Development, and to mobilize them in order to pursue the Sustainable Development Goals (SDGs).
 

Notizie dal mondo ASviS

Online il sito Festival Sviluppo Sostenibile 2023: candida subito il tuo evento!

La più grande manifestazione italiana dedicata ai temi della sostenibilità torna a svolgersi in primavera, dall’8 al 24 maggio, e diventa itinerante. Ecco tutte le novità dell’edizione e le modalità per registrare le iniziative.  8/2/23

VISITA IL SITO

Il Festival dello Sviluppo Sostenibile, la più importante iniziativa italiana di promozione dell’Agenda Onu 2030, organizzata dall’ASviS, ritorna in primavera. Quest’anno infatti la manifestazione si terrà dall’8 al 24 maggio, con eventi e appuntamenti in tutta Italia, online e all’estero. Dopo i successi delle edizioni precedenti, l’iniziativa punta nuovamente a sensibilizzare milioni di persone attraverso il coinvolgimento di centinaia di organizzazioni attive sul territorio nazionale, scuole di ogni ordine e grado, Università, enti locali, imprese, cittadine e cittadini, nonché della rete di ambasciate e di istituti di cultura italiani nel mondo grazie alla collaborazione con il ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale.  



Le novità dell’edizione 2023. Il Festival di quest’anno avrà un format innovativo rispetto alle ultime edizioni, che hanno visto le iniziative chiave concentrate a Roma per le restrizioni legate alla pandemia: la manifestazione diventa itinerante. I principali eventi organizzati dall’Alleanza e dai suoi Gruppi di lavoro, infatti, si svolgeranno in diverse metropoli italiane, grazie alla partnership con amministrazioni locali e atenei. Le cinque città coinvolte saranno Bologna, Milano, Napoli, Roma e Torino, per ognuna delle quali verrà approfondito un tema specifico. Il calendario degli appuntamenti chiave prevede la seguente suddivisione:

  • A Napoli, dall’8 al 10 maggio, eventi focalizzati sulle tematiche del Sud, delle disuguaglianze e in generale del pilastro sociale dell’Agenda 2030.
  • A Bologna, dall'11 al 14 maggio, iniziative dedicate al pilastro ambientale dell’Agenda 2030 e in particolare al rapporto tra città e clima.
  • A Milano, dal 15 al 17 maggio, con un focus su imprese, la finanza e in generale gli aspetti economici dello sviluppo sostenibile.
  • A Torino, dal 18 al 22 maggio, gli eventi saranno organizzati anche nell’ambito del Salone del Libro, con una riflessione sul mondo della cultura e il suo contributo per migliorare la conoscenza e la consapevolezza dei temi dello sviluppo sostenibile presso l’opinione pubblica e i diversi stakeholder.
  • Infine a Roma, il 23 e 24 maggio, per approfondire le tematiche istituzionali e per consegnare i risultati del Festival durante l’evento conclusivo presso l'Aula dei Gruppi della Camera dei Deputati.

La manifestazione continuerà ad essere diffusa anche su tutto il territorio italiano, con centinaia di iniziative, grazie al contributo di tutte e tutti.

Candida il tuo evento. La mobilitazione dal basso della società è fondamentale per diffondere i principi di sostenibilità e creare un nuovo paradigma. Per questo il Festival dello Sviluppo Sostenibile vuole incoraggiare il coinvolgimento di tutte e tutti nella realizzazione dei 17 Obiettivi dell’Agenda 2030. Il cartellone, frutto della partecipazione della cittadinanza, accoglie ogni anno convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, eventi sportivi, presentazioni di libri, documentari e molte altre iniziative, in Italia, in rete e all’estero. È già possibile candidare il proprio evento, basta registrarsi e riempire il modulo sull’iniziativa, cosa aspetti a iscriverti anche tu?

L’avvicinamento al Festival. In vista della prossima edizione, l’Alleanza organizzerà degli incontri per alimentare il dibattito intorno a temi che possono portare la nostra società verso un percorso più sostenibile. Il prossimo appuntamento sarà l’ASviS Live Costituzione, ambiente e future generazioni: un anno dopo, a che punto siamo?”, che si terrà il 22 febbraio alle 10.00 presso la Biblioteca Casanetense a Roma e in diretta streaming. L’iniziativa vuole essere l’occasione per creare un confronto tra istituzioni e società civile sulle conseguenze della riforma che ha introdotto un anno fa i principi di giustizia intergenerazionale nella Carta.

 

di Milos Skakal

Mercoledì 08 Febbraio 2023

Aderenti