Sviluppo sostenibile
Lo sviluppo che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri.

L'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile
Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, un piano di azione globale per le persone, il Pianeta e la prosperità.

Goal e Target: obiettivi e traguardi per il 2030
Ecco l'elenco dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs) e dei 169 Target che li sostanziano, approvati dalle Nazioni Unite per i prossimi 15 anni.

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
Nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitare allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

I nostri Progetti per orientare verso uno sviluppo sostenibile

Contatti: Responsabile Rapporti con i media - Niccolò Gori Sassoli.
Scopri di più sull'ASviS per l'Agenda 2030

The Italian Alliance for Sustainable Development (ASviS), that brings together almost 300 member organizations among the civil society, aims to raise the awareness of the Italian society, economic stakeholders and institutions about the importance of the 2030 Agenda for Sustainable Development, and to mobilize them in order to pursue the Sustainable Development Goals (SDGs).
 

Premio di eccellenza nazionale “Verso un’economia circolare - Sesta edizione 2022”

Fondazione Cogeme promuove la sesta edizione del premio di eccellenza nazionale "Verso un'economia circolare" rivolto a enti locali e al mondo dell’impresa. Il bando si apre nell'autunno 2022 e termina con la cerimonia di premiazione nei primi mesi del 2023. L'iniziativa è patrocinata dall'ASviS.

Goal9 Goal11 Goal12 Patrocini approvati Asvis
Quando

Venerdì 10 Febbraio 2023

Descrizione

Fondazione Cogeme promuove la sesta edizione del premio di eccellenza nazionale "Verso un'economia circolare" rivolto a enti locali e al mondo dell’impresa.

Il bando, che apre nell'autunno 2022 e termina con la cerimonia di premiazione nei primi mesi del 2023, vuole valorizzare quelle realtà che tra il 2021-2022 abbiano intrapreso azioni finalizzate al riciclo/riuso, alla riduzione di rifiuti e all’uso efficiente dei materiali di scarto massimizzando, quindi l’impiego dei prodotti a fine vita. In un momento storico particolarmente complesso come quello attuale, si ritiene premiante proseguire l’attività svolta nelle precedenti edizioni al fine di ampliare ulteriormente il network di realtà che orbitano nel circuito del Premio.

Le categorie delle realtà premiate sono:

Enti locali
– categoria 1: comuni fino a 30mila abitanti
– categoria 2: comuni oltre 30mila abitanti

Mondo dell’impresa
– categoria 1: fatturato fino a 30 milioni
– categoria 2: fatturato oltre i 30 milioni

La cerimonia di premiazione prevede un evento dal titolo "Economia circolare: oltre l'eccellenza" dedicata ai temi dello sviluppo sostenibile.

Destinatari
I destinatari del premio sono: enti locali e mondo dell’impresa. I destinatari dell'evento sono: la comunità, impresse, Pa, Terzo settore, portatori di interesse su scala nazionale.
Media e social
Sito web organizzatore

Aderenti